In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera N. 135 del 19.01.2009
Revoca e modifica dei criteri relativi alla concessione di contributi per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti nell'ambito del programma di sostegno 2009 - 2013

Allegato

Criteri relativi alla concessione di contributi per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti nell'ambito del programma di sostegno 2009 – 2013

 
Presenti criteri stabiliscono ai sensi del Decreto ministeriale n. 2553 dell'8 agosto 2008 le disposizioni per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti nell'ambito del programma di sostegno 2009 – 2013 per la Provincia di Bolzano.
 

1. Richiedenti

Richiedenti e beneficiari della misura di sostegno sono imprenditori agricoli singoli e società di persone o di capitali esercitanti attività agricola.
 

2. Azioni ammissibili

Le azioni ammissibili nell'ambito della ristrutturazione e riconversione dei vigneti concernono:

- la riconversione varietale sulla stessa superficie tramite reimpianto con varietà di viti previste nei disciplinari DOC nella Provincia di Bolzano;

- la modifica del sistema di allevamento sulla stessa superficie mediante reimpianto con varietà di viti previste nei disciplinari DOC nella Provincia di Bolzano;

- la diversa collocazione del vigneto con diritti d'impianto in una per la produzione di uva da vino più favorevole posizione dal punto di vista agronomico;

- il miglioramento documentato delle tecniche di gestione dei vigneti inclusa la meccanizzazione parziale tramite un reimpianto.

 

3. Area dell'intervento

La concessione del sostegno è ammissibile solamente nelle zone delimitate dai disciplinari DOC rispettivamente predisposte su base grafica entro la delimitazione aggiuntiva effettuata dalla Ripartizione provinciale agricoltura e disposta con decreto dell'Assessore competente per l'Agricoltura.
 

4. Modalità tecniche

4.1 Sono ammesse esclusivamente le forme di allevamento a pergola o a spalliera. Il numero minimo di ceppi è determinato per la pergola con 3.000 viti/ha, per la spalliera con 4.500 viti/ha.
4.2 È ammesso esclusivamente l'utilizzazione di materiale vivaistico certificato; essa è comprovata tramite la presentazione della fattura delle barbatelle.
4.3 In ogni caso sono ammesse esclusivamente le varietà di viti previste nei disciplinari DOC.
 

5. Superficie minima

La superficie minima oggetto dell'operazione di ristrutturazione e riconversione ammonta a 1.500 mq. Questo vale per vigneti in forte pendio e situati in zone montane, per vigneti in zone terrazzate e per vigneti situati nelle restanti zone viticole provinciali caratterizzate da accentuato frazionamento fondiario.
La definizione di superficie vitata di cui all'articolo 75, comma 1 del regolamento (CE) n. 555/2008 vale per la concessione dell'aiuto in oggetto.
 

6. Definizione e pagamento dell'aiuto

6.1 Il calcolo dell'aiuto tiene conto dei costi per l'impianto, maggiorati dei costi per l'estirpazione se del caso. I massimali delle spese ammesse per ettaro ammontano a:

- euro 25.000,00 per i costi d'impianto e euro 2.000,00 per i costi d'estirpazione nelle zone pianeggianti fino 25 % di pendenza;

- euro 29.000,00 per i costi d'impianto e euro 3.000,00 per i costi d'estirpazione nelle zone collinari con pendenze tra il 25 % e 40 % di pendenza;

- euro 33.000,00 per i costi d'impianto e euro 4.000,00 per i costi d'estirpazione nelle zone a forte pendio oltre il 40 % di pendenza.

6.2 Il tasso di contributo ammonta al 25 % delle spese ammesse.
6.3 L'importo medio del contributo non supera a 8.600,00 Euro ad ha.
6.4 Il pagamento dell'aiuto è erogato in modo forfettario. Il pagamento è effettuato in forma anticipata mediante una prestazione di garanzia del 120 % del contributo o a collaudo a fine lavori, sempre che l'impianto sia eseguito entro 30 aprile dell'anno susseguente alla presentazione della domanda.
6.4 Nei casi di pagamento anticipato la conclusione dei lavori deve avvenire entro 2 campagne viticole dalla presentazione della domanda.
 

7. Criteri di priorità con schema di punteggio

7.1 L'ammissione all'aiuto avviene annualmente secondo una graduatoria dietro assegnazione del seguente punteggio:

punteggio

- reimpianti sulla stessa superficie in zone che sono in esenzione della misura di estirpazione (art. 104 – regolamento 479/2008)

21

- requisito di giovane agricoltore

8

- riconversione varietale di cui al punto 2

6

- esecuzione delle misure su oltre il 25 % della superficie vitata dell'azienda

4

- esecuzione di una modifica ammessa alla forma di allevamento

2

Il punteggio complessivo corrisponde alla somma dei punteggi assegnati per le  circostanze corrispondenti.
7.2 Sono considerati giovani agricoltori i titolari d'azienda di età inferiore ai 40 anni che per la prima volta si insediano in un'azienda agricola con superficie vitata. I requisiti devono sussistere al momento della presentazione della domanda.
7.3 La graduatoria annuale delle domande ammesse si porta fino al raggiungimento delle risorse assegnate disponibili. A parità di punteggio si privilegiano i richiedenti più giovani.
 

8. Termini di presentazione delle domande

In prima adozione le domande possono essere presentate all'Ufficio provinciale frutti- viticoltura a partire dalla data di approvazione dei presenti criteri da parte della Giunta provinciale; il termine ultimo è il 31 ottobre 2008. Negli anni successivi le domande possono essere presentate dal 1° agosto fino il 30 settembre di ogni anno di riferimento.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction Delibera N. 2 del 12.01.2009
ActionAction Delibera N. 74 del 19.01.2009
ActionAction Delibera N. 135 del 19.01.2009
ActionAction Delibera N. 189 del 26.01.2009
ActionAction Delibera N. 243 del 02.02.2009
ActionAction Delibera N. 278 del 02.02.2009
ActionAction Delibera N. 331 del 09.02.2009
ActionAction Delibera N. 333 del 09.02.2009
ActionAction Delibera N. 478 del 16.02.2009
ActionAction Delibera N. 625 del 09.03.2009
ActionAction Delibera N. 755 del 16.03.2009
ActionAction Delibera N. 829 del 23.03.2009
ActionAction Delibera N. 922 del 30.03.2009
ActionAction Delibera N. 1150 del 27.04.2009
ActionAction Delibera N. 1185 del 27.04.2009
ActionAction Delibera 27 aprile 2009, n. 1181
ActionAction Delibera N. 1195 del 27.04.2009
ActionAction Delibera N. 1196 del 27.04.2009
ActionAction Delibera 4 maggio 2009, n. 1257
ActionAction Delibera 4 maggio 2009, n. 1264
ActionAction Delibera N. 1273 del 04.05.2009
ActionAction Delibera N. 1274 del 04.05.2009
ActionAction Delibera N. 1438 del 25.05.2009
ActionAction Delibera N. 1440 del 25.05.2009
ActionAction Delibera N. 1508 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1510 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1526 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1544 del 08.06.2009
ActionAction Delibera 8 giugno 2009, n. 1572
ActionAction Delibera 15 giugno 2009, n. 1600
ActionAction Delibera N. 1588 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1605 del 15.06.2009
ActionAction Delibera N. 1665 del 22.06.2009
ActionAction Delibera N. 1703 del 22.06.2009
ActionAction Delibera N. 1816 del 06.07.2009
ActionAction Delibera N. 1853 del 13.07.2009
ActionAction Delibera N. 1829 del 13.07.2009
ActionAction Delibera N. 1931 del 27.07.2009
ActionAction Delibera N. 1958 del 27.07.2009
ActionAction Delibera N. 1977 del 13.08.2009
ActionAction Delibera N. 2049 del 13.08.2009
ActionAction Delibera N. 2201 del 07.09.2009
ActionAction Delibera 24 agosto 2009, n. 2077
ActionAction Delibera N. 2209 del 07.09.2009
ActionAction Delibera 14 settembre 2009, n. 2264
ActionAction Delibera N. 2321 del 21.09.2009
ActionAction Delibera N. 2325 del 21.09.2009
ActionAction Delibera N. 2398 del 28.09.2009
ActionAction Delibera 28 settembre 2009, n. 2406
ActionAction Delibera N. 2510 del 19.10.2009
ActionAction Delibera N. 2717 del 09.11.2009
ActionAction Delibera N. 2740 del 09.11.2009
ActionAction Delibera N. 2756 del 16.11.2009
ActionAction Delibera N. 2780 del 16.11.2009
ActionAction Delibera N. 2789 del 16.11.2009
ActionAction Delibera Nr. 2800 vom 23.11.2009
ActionAction Delibera 23 novembre 2009, n. 2813
ActionAction Delibera 14 dicembre 2009, n. 2911
ActionAction Beschluss N. 2913 del 14.12.2009
ActionAction Delibera N. 2916 del 14.12.2009
ActionAction Delibera 14 dicembre 2009, n. 2978
ActionAction Delibera N. 3088 del 21.12.2009
ActionAction Delibera N. 3167 del 30.12.2009
ActionAction Delibera N. 3197 del 30.12.2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico