In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera N. 1868 del 29.05.2006
Protocollo d'intesa tra L'Agenzia del Territorio e le Province Autonome di Trento e Bolzano-Alto AdigeCorrezione ed approvazione ex novo dello schema di convenzione


Allegato
 

Protocollo di Intesa

per la trasmissione telematica degli atti immobiliari

tra

le Province autonome di Trento e Bolzano/Bozen, in persona del legale rappresentante, …, giusta delega conferita con atto …

e

l'Agenzia del Territorio, con sede in Roma, Largo Leopardi 5, in persona di …, giusta delega …

Premesso che:

le Province Autonome, in base alla legge regionale del 17 aprile 2003 n. 3, hanno ricevuto delega dalla Regione della competenza amministrativa in materia di impianto e tenuta dei Libri Fondiari; le Province Autonome, in base al decreto legislativo n. 280 del 18 maggio 2001, hanno ricevuto delega delle funzioni amministrative statali in materia di Catasto Fondiario ed Urbano. Entrambi le deleghe hanno decorrenza per la Provincia Autonoma di Trento e per la Provincia Autonoma di Bolzano rispettivamente da 1 agosto 2004 e da 1 febbraio 2004;

la Regione e le Province Autonome hanno sottoscritto in data 28 gennaio 2004 un protocollo d'intesa attuativo della disposizione legislativa sopra indicata, protocollo in cui il coordinamento nella gestione delle funzioni delegate e nelle iniziative di riforma ordinamentale, necessario in modo particolare per la funzione del Libro Fondiario dove deve essere garantita la sua uniformità sia nella gestione che nell'evoluzione futura anche per quanto riguarda lo sviluppo di programmi nell'area informatica, è assicurato dalle Province Autonome e dalla Regione mediante specifiche intese;

l'Agenzia del Territorio gestisce, tramite il portale SISTER, il servizio di trasmissione telematica degli atti immobiliari, di cui all'articolo 3-bis del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 463, con il quale vengono eseguiti con un unico adempimento, oltre alla registrazione ed alla trascrizione ed iscrizione ipotecaria, la relativa voltura catastale;

si ravvisa la necessità di estendere la trasmissione telematica degli atti immobiliari anche agli atti aventi ad oggetto gli immobili siti nelle province autonome di Trento e Bolzano/Bozen, per l'effettuazione delle volture catastali, sulla base di quanto previsto dal comma 4 dell'articolo 3 bis del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 463;

le province autonome di Trento e Bolzano/Bozen richiedono che l'adempimento unico possa contenere anche i dati relativi all'istanza tavolate, al fine di poter utilizzare tali dati nei propri sistemi informativi.

 
Tanto premesso, fra l'Agenzia del Territorio e le Province autonome di Trento e Bolzano/Bozen si definisce il presente protocollo d'intesa di cui ai successivi articoli.
 

ART. 1

Oggetto

Oggetto del protocollo d'intesa è la definizione delle attività congiunte relative allo sviluppo ed alla gestione del servizio di trasmissione telematica degli atti immobiliari riguardanti beni siti nel territorio delle Province autonome di Trento e Bolzano, e la individuazione dei rispettivi obblighi ed impegni per il raggiungimento dell'obiettivo concordato. Tali attività sono analiticamente descritte e disciplinate negli articoli seguenti.
 

ART. 2

Attività congiunte

Le parti si obbligano, entro 2 (due) mesi dal perfezionamento del presente protocollo, alla esecuzione congiunta delle seguenti attività:

definizione del piano delle attività, dei criteri per il monitoraggio e per l'eventuale ripianificazione;

definizione dei criteri di condivisione e di approvazione delle specifiche tecniche e funzionali;

definizione delle specifiche tecniche del modello unico informatico degli atti immobiliari di cui al D.lgs. 463/97, comprensivo delle informazioni relative all'istanza tavolare, sulla base delle esigenze espresse dalle Province;

definizione dell'architettura tecnica di comunicazione e dei relativi livelli di sicurezza e prestazionali.

Ogni singola attività sopra indicata verrà formalizzata in appositi documenti, condivisi tra le parti.
 

ART. 3

Obblighi dell'Agenzia del Territorio

L'Agenzia del Territorio si impegna ad eseguire, nei tempi e con le modalità stabiliti nei documenti di cui all'art. 1, le seguenti attività:

Adattamento dei pacchetti UNIMOD e SOSTEL per l'acquisizione dei dati dell'adempimento unico, in lingua italiana;

adattamento alle nuove specifiche tecniche delle applicazioni di ricezione degli atti immobiliari; SISTER è in lingua italiana; per gli utenti di lingua tedesca verranno prodotte le ricevute di registrazione e di pagamento anche in lingua tedesca;

sviluppo di applicazioni per l'invio dell'adempimento unico sui sistemi informativi delle Province e per la ricezione degli esiti delle elaborazioni;

sviluppo di applicazioni per la ricezione dell'adempimento unico trasmesso sul sistema telematico della Province e per l'invio degli esiti delle elaborazioni.

 

ART. 4

Obblighi delle province autonome di Trento e Bolzano/Bozen

Le province autonome di Trento e Bolzano si impegnano, nei tempi e con le modalità stabiliti nei documenti di cui all'art. 1, ad eseguire le seguenti attività:

redazione di specifiche tecniche puntuali per le funzionalità del modulo di controllo dei dati dell'istanza tavolare, da utilizzare per il controllo formale del documento sul sistema SISTER (backend e UNIMOD) e sul sistema OPENkat (backend);

sviluppo di applicazioni per l'invio dell'adempimento unico sui sistemi informativi dell'Agenzia del Territorio e per la ricezione degli esiti delle elaborazioni;

sviluppo di applicazioni per la ricezione dell'adempimento unico trasmesso sul sistema telematico dell'Agenzia del Territorio e per l'invio degli esiti delle elaborazioni;

sviluppo dell'interfaccia bilingue (italiano-tedesco) dei pacchetti UNIMOD e SOSTEL per l'acquisizione dei dati dell'adempimento unico, a valle dell'adattamento da parte dell'Agenzia del Territorio di cui al precedente Art. 3 comma 1.

 

ART. 5

Impegni relativi alla gestione del servizio

Le parti si obbligano alla definizione ed alla regolamentazione, entro 3 (tre) mesi dal perfezionamento del presente protocollo, degli obblighi relativi alla gestione del servizio, con particolare riferimento a:

copertura dei costi delle linee di comunicazione e degli altri oneri;

livelli di servizio tra Agenzia e Province autonome;

regole per la manutenzione del software di competenza nel caso di errori e/o implementazioni;

modalità di assistenza al funzionamento ed i relativi livelli di servizio;

procedure di emergenza;

Gli obblighi indicati verranno formalizzati in un apposito documento condiviso tra le parti.
 

ART. 6

Efficacia del protocollo d'intesa

Il presente protocollo d'intesa ha efficacia dalla data di perfezionamento.
 
indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction Delibera N. 217 del 30.01.2006
ActionAction Delibera N. 307 del 06.02.2006
ActionAction Delibera N. 324 del 06.02.2006
ActionAction Delibera N. 335 del 06.02.2006
ActionAction Delibera N. 428 del 13.02.2006
ActionAction Delibera N. 477 del 13.02.2006
ActionAction Delibera N. 675 del 27.02.2006
ActionAction Delibera 13 marzo 2006, n. 794
ActionAction Delibera N. 801 del 13.03.2006
ActionAction Delibera N. 858 del 13.03.2006
ActionAction Delibera 27 marzo 2006, n. 901
ActionAction Delibera 27 marzo 2006, n. 902
ActionAction Delibera 27 marzo 2006, n. 1022
ActionAction Delibera N. 1107 del 03.04.2006
ActionAction Delibera N. 1148 del 03.04.2006
ActionAction Delibera N. 1193 del 10.04.2006
ActionAction Delibera N. 1262 del 10.04.2006
ActionAction Delibera N. 1271 del 10.04.2006
ActionAction Delibera 18 aprile 2006, n. 1347
ActionAction Delibera N. 1354 del 18.04.2006
ActionAction Delibera N. 1485 del 02.05.2006
ActionAction Delibera N. 1749 del 22.05.2006
ActionAction Delibera N. 1868 del 29.05.2006
ActionAction Delibera N. 1986 del 06.06.2006
ActionAction Delibera N. 1998 del 06.06.2006
ActionAction Delibera N. 2033 del 06.06.2006
ActionAction Delibera 19 giugno 2006, n. 2215
ActionAction Delibera N. 2352 del 26.06.2006
ActionAction Delibera N. 2441 del 03.07.2006
ActionAction Delibera N. 2591 del 17.07.2006
ActionAction Delibera N. 2673 del 24.07.2006
ActionAction Delibera N. 2723 del 24.07.2006
ActionAction Delibera N. 2742 del 24.07.2006
ActionAction Delibera N. 2858 del 11.08.2006
ActionAction Delibera N. 2985 del 28.08.2006
ActionAction Delibera N. 3461 del 25.09.2006
ActionAction Delibera N. 3922 del 30.10.2006
ActionAction Delibera N. 4047 del 06.11.2006
ActionAction Delibera N. 4054 del 06.11.2006
ActionAction Delibera 27 novembre 2006, n. 4274
ActionAction Delibera N. 4394 del 27.11.2006
ActionAction Delibera N. 4520 del 04.12.2006
ActionAction Delibera N. 4830 del 18.12.2006
ActionAction Delibera N. 5071 del 29.12.2006
ActionAction Delibera N. 5072 del 29.12.2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico