In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera N. 1485 del 02.05.2006
Parametri per la determinazione dell'indennità di funzione per le strutture dirigenziali delle scuole professionali e delle scuole per l'infanzia

1. di approvare i parametri per la determinazione dell’indennità di funzione per le singole strutture dirigenziali ai sensi degli allegati 1 e 2 alla presente deliberazione, di cui costituiscono parte integranti;

2. La determinazione dell’indennità di funzione per le singole strutture dirigenziali avviene da parte della Giunta provinciale nel rispetto dei predetti parametri previo coinvolgimento dei competenti superiori dei dirigenti preposti alle rispettive strutture dirigenziali.

3. L’indennità di funzione determinata sulla base dei precedenti punti 1 e 2 spetta, con decorrenza 01.09.2006, in misura intera. L’importo risultante tra l’indennità di funzione in godimento e la nuova indennità di funzione spetta per i periodi sotto indicati nella seguente misura:

dall  1.1.2000 fino al 31.12.2002 – 10%

dall  1.1.2003 fino al 31.12.2004 – 20%

dall  1.1.2005 fino al 31.12.2005 – 40%

dall  1.1.2006 fino al 31.08.2006 - 60%

 

Allegato 1

 

Parametri per la determinazione dell’indennità di funzione

per le strutture dirigenziali delle ripartizioni 20, 21 e 22

 

1.     Determinazione del coefficiente base sulla base del numero degli scolari e del personale

Il coefficiente base viene calcolato sulla base dei parametri di cui alle lettere a) e b), assegnando il coefficiente più alto:

a)     numero degli scolari          coefficiente

000–  149                 =  0,4

150  –  249                =  0,5

250  –  349                 =  0,6

350  –  449                 =  0,7

450  –  549                =  0,8

550  –  699                =  0,9

più di   700               = 1,0

apprendisti

Per gli apprendisti, che frequentano la scuola una volta alla settimana, 3 apprendisti equivalgono ad uno scolaro a tempo pieno.

corsi di breve durata

3000 ore di partecipazione ai corsi equivale a 15 scolari a tempo pieno.

 

b)     personale assegnato:

persone          coefficiente

00–  44               0,5

45  -   54              0,6

55  –  64               0,7

65  –  74               0,8

75  –  90              0,9

più di 91             1,0

 

2.     Aumento del coefficiente spettante ai sensi del punto 1

Il coefficiente spettante ai sensi del punto 1 viene aumentato in base ai seguenti parametri fino ad un coefficiente massimo di 1,2, e precisamente di 0,1 ogni 10 punti

a)     offerta formativa: punteggio massimo 10

corsi formativi di base; settori di scuola professionale; orientamento professionale e addestramento; biennio di scuola alberghiera e giardinaggio; profili professionali oggetto di apprendistato; percorsi IFTS (istruzione e formazione tecnica superiore); corsi FSE (Fondo sociale europeo); formazione  professionale iniziale e continua; consulenza.

b)     difficoltà dei compiti dirigenziali: punteggio massimo 15

eterogeneità e complessità dei compiti (inclusa la competenza nella specifica materia) – punteggio massimo: 5

compiti di coordinamento in collaborazione con altre unità organizzative nonché intensità dei contatti con i cittadini e aziende (consulenza, contatti con il pubblico) – punteggio massimo: 5

gestione di convitti e sedi distaccate – punteggio massimo: 5

c)     grado di responsabilità amministrativa e di responsabilità personale: punteggio massimo: 10

 

Allegato 2

 

Parametro per la determinazione dell’indennità di funzione

dei circoli didattici delle scuole materne

 

Punteggio massimo per singolo parametro

a)     numero delle scuole materne     fino a 40 punti

b)     numero del personale          fino a 40 punti

c)     per i compiti dirigenziali          fino a 40 punti

 

1.     Numero delle scuole materne, delle sezioni e dei bambini

 

scuole materne          sezioni                         bambini

numero     punti          numero     punteggio     numero   punteggio     punteggio totale

fino a 15     9,00          fino a 30     3,0          fino a 700     3,0          15,0

16 – 20          11,00          31 – 40          5,0          701 – 900     4,0          20,0

21 – 25          13,00          41 – 50          7,0          901 – 1.100     5,0          25,0

26 – 30          15,00          51 – 60          9,0          1.101-1.300     6,0          30,0

31 – 35          17,00          61 – 70          11,0          1.301-1.500     7,0          35,0

più di 35     20,00          più di 70     12,0          più di 1.500     8,0          40,0

 
 

2.  Personale assegnato

persone          punteggio

fino a 100          28,0
101 – 150          31,0
151 – 200          34,0
201 – 250           37,0
più di 250          40,0
 
3. Difficoltà dei compiti dirigenziali: fino a 40 punti
3.1 complessità dei compiti:  fino a 20 punti
3.2 compiti di coordinamento in collaborazione con altre istituzioni: fino a 20 punti
 
Determinazione del coefficiente sulla base del punteggio complessivo
punteggio          coefficiente
fino a 600,50
61 – 700,60
71 – 800,70
81 – 900,80
91 – 1000,90
101 – 1101,00
111 – 1201,10

coefficiente massimo 1,20
 
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction Delibera N. 217 del 30.01.2006
ActionAction Delibera N. 307 del 06.02.2006
ActionAction Delibera N. 324 del 06.02.2006
ActionAction Delibera N. 335 del 06.02.2006
ActionAction Delibera N. 428 del 13.02.2006
ActionAction Delibera N. 477 del 13.02.2006
ActionAction Delibera N. 675 del 27.02.2006
ActionAction Delibera 13 marzo 2006, n. 794
ActionAction Delibera N. 801 del 13.03.2006
ActionAction Delibera N. 858 del 13.03.2006
ActionAction Delibera 27 marzo 2006, n. 901
ActionAction Delibera 27 marzo 2006, n. 902
ActionAction Delibera 27 marzo 2006, n. 1022
ActionAction Delibera N. 1107 del 03.04.2006
ActionAction Delibera N. 1148 del 03.04.2006
ActionAction Delibera N. 1193 del 10.04.2006
ActionAction Delibera N. 1262 del 10.04.2006
ActionAction Delibera N. 1271 del 10.04.2006
ActionAction Delibera 18 aprile 2006, n. 1347
ActionAction Delibera N. 1354 del 18.04.2006
ActionAction Delibera N. 1485 del 02.05.2006
ActionAction Delibera N. 1749 del 22.05.2006
ActionAction Delibera N. 1868 del 29.05.2006
ActionAction Delibera N. 1986 del 06.06.2006
ActionAction Delibera N. 1998 del 06.06.2006
ActionAction Delibera N. 2033 del 06.06.2006
ActionAction Delibera 19 giugno 2006, n. 2215
ActionAction Delibera N. 2352 del 26.06.2006
ActionAction Delibera N. 2441 del 03.07.2006
ActionAction Delibera N. 2591 del 17.07.2006
ActionAction Delibera N. 2673 del 24.07.2006
ActionAction Delibera N. 2723 del 24.07.2006
ActionAction Delibera N. 2742 del 24.07.2006
ActionAction Delibera N. 2858 del 11.08.2006
ActionAction Delibera N. 2985 del 28.08.2006
ActionAction Delibera N. 3461 del 25.09.2006
ActionAction Delibera N. 3922 del 30.10.2006
ActionAction Delibera N. 4047 del 06.11.2006
ActionAction Delibera N. 4054 del 06.11.2006
ActionAction Delibera 27 novembre 2006, n. 4274
ActionAction Delibera N. 4394 del 27.11.2006
ActionAction Delibera N. 4520 del 04.12.2006
ActionAction Delibera N. 4830 del 18.12.2006
ActionAction Delibera N. 5071 del 29.12.2006
ActionAction Delibera N. 5072 del 29.12.2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico