In vigore al

RICERCA:

Aufgrund von Wartungsarbeiten steht der Dienst am 24. Oktober 2019 von 00:00 Uhr bis 02:00 Uhr nicht zur Verfügung.

Il giorno 24 ottobre 2019 il servizio non sará disponibile dalle ore 00:00 alle ore 02:00 per manutenzione.

Ultima edizione

l) Legge provinciale 11 maggio 1988, n. 161)
Provvedimenti relativi all'assistenza odontoiatrica

1)
Pubblicata nel B.U. del 24 maggio 1988, n. 23.

Art. 1 (Assistenza indiretta)  delibera sentenza

(1) Quando l'assistenza curativa odontoiatrica in forma diretta o mediante medici specialisti convenzionati non sia sufficiente a soddisfare le richieste, la Giunta provinciale su motivata richiesta delle unità sanitarie locali, autorizza l'erogazione delle prestazioni curative in odontoiatria in forma indiretta da erogarsi con le modalità di cui all'articolo 34 della legge provinciale 5 marzo 2001, n. 7.

(2) La Giunta provinciale può stabilire per determinate categorie di persone un ulteriore importo da rimborsare.2)

massimeDelibera 29 ottobre 2012, n. 1608 - Approvazione dei criteri per l’assistenza curativa odontoiatrica indiretta di cui all’articolo 1 comma 1 della legge provinciale 11 maggio 1988, n. 16, e all’articolo 34 comma 2 della legge provinciale n. 7 del 5 marzo 2001
2)
L'art. 1 è stato sostituito dall'art. 55 della L.P. 15 novembre 2002, n. 14.

Art. 2 (Assistenza indiretta protesica)   delibera sentenza

(1)Le persone residenti in provincia di Bolzano iscritte al Servizio sanitario provinciale, il cui reddito familiare annuo è inferiore al limite massimo fissato dalla Giunta provinciale, hanno diritto ad un rimborso delle spese per prestazioni protesiche dentarie e, limitatamente alle persone di età inferiore a 18 anni, per apparecchi per ortodonzia. Per la determinazione del reddito familiare si applicano i criteri approvati dalla Giunta provinciale.3)

(2)La Giunta provinciale stabilisce la misura del concorso della Provincia nella spesa sostenuta e documentata da parte dell’assistito per singole prestazioni e può anche prevedere che la stessa venga commisurata a diversi scaglioni di reddito entro il limite massimo di cui al comma 1.3)

(3) Le unità sanitarie locali effettuano controlli sistematici sulle prestazioni oggetto del rimborso.

(4) Per quanto non disciplinato dal presente articolo valgono le disposizioni generali sull'assistenza specialistica indiretta.4)

massimeDelibera 18 novembre 2014, n. 1388 - Rimborso delle prestazioni specialistiche ed odontoiatriche all'estero
massimeDelibera 21 gennaio 2013, n. 103 - Approvazione del Regolamento relativo all’assistenza indiretta protesica di cui all’articolo 2 della legge provinciale 11 maggio 1988, n. 16, e successive modifiche e revoca della delibera provinciale n. 766 del 9 maggio 2011
3)
I commi 1 e 2 dell'art. 2 sono stati così sostiuiti dall'art. 19, comma 1, della L.P. 22 dicembre 2009, n. 11.
4)
L'art. 2 è stato sostituito dall'art. 55 della L.P. 15 novembre 2002, n. 14.

Art. 3 (Servizio odontoiatrico festivo)

(1) Per poter garantire alla popolazione un'adeguata assistenza odontoiatrica nei giorni festivi e prefestivi, le unità sanitarie locali della provincia di Bolzano possono stipulare convenzioni con medici specialisti in odontoiatria, con odontoiatri, nonché con dentisti abilitati ed iscritti all'albo professionale della provincia, sulla base di uno schema tipo predisposto dalla Giunta provinciale.

(2) La Giunta provinciale determinerà, con propria deliberazione, le strutture pubbliche e private adeguate a detto servizio, le prestazioni ivi erogabili, nonché le tariffe spettanti ai medici.

Art. 3/bis (Assistenza odontoiatrica a favore di particolari soggetti)  delibera sentenza

(1) L’assistenza odontoiatrica ha l’obiettivo di promuovere la salute odontoiatrica nei soggetti in età infantile ed evolutiva, nei soggetti in condizione di particolare vulnerabilità sanitaria e sociale, nei soggetti anziani e nella generalità della popolazione in casi di urgenza, compatibilmente con le risorse a disposizione del Servizio sanitario provinciale.

(2) La Giunta provinciale definisce le modalità e le condizioni di accesso alle prestazioni odontoiatriche erogate dalle strutture ospedaliere pubbliche, dagli ambulatori odontoiatrici pubblici collocati nei distretti sanitari nonché dagli ambulatori odontoiatrici convenzionati.

(3) La Giunta provinciale individua nel dettaglio:

  1. le categorie di patologie e le persone che rientrano nella disciplina per le loro condizioni di particolare vulnerabilità sanitaria o sociale;
  2. i limiti e le modalità di accesso alle prestazioni nonché la compartecipazione alla spesa;
  3. le prestazioni e le tariffe. 5)
massimeDelibera 2 aprile 2013, n. 499 - Istituzionalizzazione del progetto sull'assistenza odontoiatrica in tutti gli ambulatori odontoiatrici pubblici nei distretti sanitari con relativo aumento della pianta organica
5)
L'art. 3/bis è stato inserito dall'art. 44, comma 1, della L.P. 9 aprile 2009, n. 1.

Art. 4 (Assegnazione delle somme necessarie)

(1) La Giunta provinciale regolerà con proprio provvedimento amministrativo le modalità di assegnazione delle somme necessarie alle unità sanitarie locali ed i relativi rapporti contabili.

(2) L'amministrazione provinciale è autorizzata ad anticipare alle aziende speciali unità sanitarie locali fino al 70 per cento delle somme erogate per il corrispondente periodo dell'anno precedente. L'importo residuo è liquidato sulla base di apposite rendicontazioni presentate dalle aziende speciali unità sanitarie locali.6)

6)
Il comma 2 è stato aggiunto dall'art. 26 della L.P. 30 gennaio 1997, n. 1, e successivamente modificato dall'art. 46 della L.P. 11 agosto 1998, n. 9.

Art. 5-6 7)

7)
Abrogati dall'art. 33 della L.P. 2 ottobre 2006, n. 9.

Art. 7

(1) La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell'articolo 55 dello Statuto speciale per la Regione Trentino-Alto Adige ed entrerà in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Provincia.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionA Servizio sanitario
ActionActionB Medicina preventiva-assistenza sanitaria
ActionActiona) LEGGE PROVINCIALE 15 settembre 1973, n. 54
ActionActionb) Legge provinciale 27 settembre 1973, n. 57
ActionActionc) Legge provinciale 17 settembre 1973, n. 60
ActionActiond) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 30 maggio 1974, n. 41
ActionActione) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 21 settembre 1976, n. 49
ActionActionf) LEGGE PROVINCIALE 10 dicembre 1976, n. 53
ActionActiong) LEGGE PROVINCIALE 15 gennaio 1977, n. 2 —
ActionActionh) LEGGE PROVINCIALE 26 luglio 1978, n. 45
ActionActioni) LEGGE PROVINCIALE 1° dicembre 1978, n. 62
ActionActionj) LEGGE PROVINCIALE 7 dicembre 1982, n. 39
ActionActionk) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 28 aprile 1988, n. 11
ActionActionl) Legge provinciale 11 maggio 1988, n. 16 
ActionAction Art. 1 (Assistenza indiretta)
ActionAction Art. 2 (Assistenza indiretta protesica)  
ActionAction Art. 3 (Servizio odontoiatrico festivo)
ActionActionArt. 3/bis (Assistenza odontoiatrica a favore di particolari soggetti)
ActionAction Art. 4 (Assegnazione delle somme necessarie)
ActionAction Art. 5-6
ActionAction Art. 7
ActionActionm) LEGGE PROVINCIALE 7 maggio 1991, n. 14 —
ActionActionn) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 25 febbraio 1992, n. 7
ActionActiono) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 5 maggio 1992, n. 19
ActionActionp) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 22 febbraio 2005, n. 6
ActionActionq) Legge provinciale 11 ottobre 2012, n. 16
ActionActionr) Legge provinciale 13 maggio 2015, n. 4
ActionActionC Igiene
ActionActionD Piano sanitario provinciale
ActionActionE Salute mentale
ActionActionF Accordi di lavoro
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico