In vigore al

RICERCA:

Aufgrund von Wartungsarbeiten steht der Dienst am 24. Oktober 2019 von 00:00 Uhr bis 02:00 Uhr nicht zur Verfügung.

Il giorno 24 ottobre 2019 il servizio non sará disponibile dalle ore 00:00 alle ore 02:00 per manutenzione.

Ultima edizione

T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 50 del 06.02.2006
Giustizia amministrativa - intervento ad adiuvandum - limitiArt. 9 n. 10 dello Statuto: igiene e sanità - vi rientra la materia degli ascensori - direttiva comunitaria 95/16/CE - verifiche straordinarie - sono disciplinate dalla normativa provinciale

Sentenza del 6 febbraio 2006, n. 50, Pres. Demattio, Est. Pantozzi Lerjefors
È inammissibile l'intervento ad adiuvandum da parte di chi sia legittimato a proporre il ricorso giurisdizionale in via principale; in tali ipotesi, invero, l'interveniente non fa valere un mero interesse di fatto, bensì un interesse personale all'impugnazione di provvedimenti immediatamente lesivi, proponibile solo mediante ricorso principale nei termini decadenziali. In ogni caso, con l'intervento non è consentito ampliare il thema decidendum delineato nel ricorso principale, ma soltanto illustrarne ulteriormente il contenuto.
La materia degli impianti di ascensori, che rientra nelle competenze relative alla sanità, è in parte riservata allo Stato per quanto attiene alla omologazione ( L. 23 dicembre 1978 n. 833), e in parte è attribuita alla competenza sanitaria della Provincia autonoma di Bolzano per l'attività di collaudo, verifica e controllo degli impianti stessi (art. 9 n. 10 dello Statuto speciale e art. 3 co. 1 del DPR 28 marzo 1975 n. 474 e succ. mod.). La materia in esame non è stata sostanzialmente modificata dalla L. cost. 18 ottobre 2001 n. 3, che ha ascritto la “tutela della salute” alla competenza concorrente delle regioni. In ambito europeo, poi, la direttiva comunitaria 95/16/CE del 29 giugno 1995 stabilisce i requisiti essenziali di sicurezza e di salute concernenti la progettazione e la costruzione degli ascensori negli edifici e nelle costruzioni, dettando prescrizioni in ordine all'esercizio delle relative attività.
La direttiva comunitaria 95/16/CE limita il proprio ambito di applicazione all'attività di valutazione della conformità C.E. degli ascensori, da effettuarsi prima della “commercializzazione” (intesa come momento in cui l'installatore mette per la prima volta l'ascensore a disposizione dell'utente). La direttiva non si estende quindi ai controlli successivi alla messa in servizio di tali impianti, controlli che vengono demandanti agli Stati membri allo scopo di garantire la protezione delle persone nel rispetto dei criteri generali stabiliti dalla direttiva (art. 2 co. 4). In ambito locale la Provincia autonoma di Bolzano ha disciplinato la materia con il D.P.G.P. 2 marzo 1999 n. 7, richiamando la direttiva e dettando norme di propria competenza per l'esercizio dell'attività di regolare funzionamento degli impianti, comprensive delle verifiche di sicurezza e periodiche assegnate a ditte di manutenzione (art. 2 co. 5 e 6).
Anche in tema di verifiche straordinarie sugli ascensori installati, effettuate dopo la commercializzazione dell'impianto, tale attività non è regolata dalla normativa comunitaria ma rientra nella competenza della Provincia ai sensi dell'art. 3 co. 1 n. 10 delle norme di attuazione in materia di igiene e sanità approvate con D.P.R. n. 474 del 1975. Né sussiste alcun obbligo della Provincia di adeguarsi alla normativa statale riferita all'attività delle verifiche di cui agli articoli 13 e 14 del D.P.R. 30 aprile 1999 n. 162, non potendosi riconoscere in tali disposizioni la natura di principi fondamentali, tali da poter costituire limite alla competenza sanitaria provinciale. È pertanto illegittima la revoca da parte del Ministero delle Attività Produttive dell'autorizzazione alla certificazione C.E. a carico di una società che ha operato un controllo straordinario, non avendo la medesima violato alcuna norma della direttiva comunitaria, applicabile, in effetti, alle sole operazioni antecedenti la commercializzazione in parola.
indice
ActionActionVerfassungsrechtliche Bestimmungen
ActionActionLandesgesetzgebung
ActionActionBeschlüsse der Landesregierung
ActionActionUrteile Verfassungsgerichtshof
ActionActionUrteile Verwaltungsgericht
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 1 del 02.01.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 4 vom 09.01.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 21 del 17.01.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 23 del 19.01.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 25 del 26.01.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 26 vom 26.01.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 28 del 26.01.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 34 del 27.01.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 41 vom 27.01.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 50 del 06.02.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 61 del 09.02.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 80 del 27.02.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 82 del 27.02.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 83 del 27.02.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 94 vom 03.03.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 102 del 08.03.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 108 del 14.03.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 115 del 23.03.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 117 del 23.03.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 135 del 29.03.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 136 del 29.03.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 166 vom 10.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 172 del 19.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 173 del 19.04.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 174 vom 19.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 174 del 19.04.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 175 vom 19.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 178 del 20.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 179 del 20.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 181 del 20.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 188 del 27.04.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 213 del 11.05.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 223 vom 12.05.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 243 vom 29.05.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 244 del 29.05.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 245 del 29.05.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 250 del 08.06.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 254 vom 08.06.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 254 del 08.06.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 272 del 20.06.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 275 del 21.06.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 280 del 22.06.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 289 del 04.07.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 299 del 17.07.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 320 del 26.07.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 327 del 28.07.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 337 vom 07.08.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 352 del 05.09.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 353 del 05.09.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 355 del 12.09.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 360 del 25.09.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 370 del 27.09.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 4 del 09.10.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 387 del 27.10.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 388 del 27.10.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 391 del 27.10.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 414 del 17.11.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 416 del 20.11.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 418 del 22.11.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 419 del 22.11.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 427 vom 28.11.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 430 del 04.12.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 433 del 06.12.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 436 del 07.12.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 438 vom 13.12.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 446 del 13.12.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 448 del 14.12.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 449 del 14.12.2006
ActionAction Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 469 vom 21.12.2006
ActionAction T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 481 del 29.12.2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1989
ActionActionChronologisches inhaltsverzeichnis