In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera N. 294 del 05.02.2007
Formazione professionale tedesca e ladina: Corso per la formazione di intagliatrici/intagliatori del legno

…omissis…

1.  La realizzazione del corso per la formazione di intagliatrici/intagliatori del legno per complessive 1600 ore di lezione in corrispondenza ai programmi, la tabella oraria, le modalità di accesso e di certificazione allegate.

 
Allegato 1

Programma Corso per la formazione di intagliatrici/intagliatori del legno

Scuola professionale provinciale per l'artigianato artistico

Ortisei/Val Gardena

 
Programma Tedesco L1 e
Programma Italiano L2
Vedi „Lingua e Cultura Professionale - Indicazioni programmatiche Tedesco L1/ Italiano L2 per la Formazione Duale”, Delibera della G.P. n. 4645 del 15/12/2003
(I partecipanti che dovranno apprendere ex novo una delle due lingue L1 o L2 seguiranno un programma ridotto).
 
Matematica/Geometria
Finalità ed obiettivi
L'insegnamento della matematica mira al comune intento formativo in quanto in primo luogo vuole guidare gli alunni a riconoscere nell'astrazione matematica una delle più rigorose forme di penetrazione logica. L'insegnamento si propone di conseguenza anche la sicura acquisizione di alcune essenziali regole e tecniche formali quali p.es. le 4 operazioni di base, le frazioni, i numeri decimali le potenze e le proporzioni.
Concludendo l'alunno o l'apprendista viene coinvolto nel calcolo delle macchine, costi del personale, costi in generale per far sì che riesce a combinare al massimo la teoria studiata con la pratica di lavoro.
Sarà cura costante l'armonizzare l'aritmetica con la geometria.
 
Nella trattazione del programma di geometria  si dovranno richiamare e approfondire le nozioni sul sistema metrico decimale, calcoli di trasformazione e fare acquisire all'alunno il pieno possesso dei significati concettuali (aree,  volume, base). Per il calcolo delle aree di particolari poligoni l'alunno deve appropriarsi delle regole e formule già conosciute in passato e approfondire gli esempi  concretizzandoli con quelli pratici. Sarà compito dell'alunno eseguire costruzioni e progetti geometrici che sono al più possibile vicini al mondo del lavoro.
 
Stilistica
Finalità ed obiettivi
Nella materia di storia dell'arte vengono trattate le diverse epoche stilistiche. Vengono apprese le caratteristiche dei vari stili e trattati gli artisti più rilevanti dell'architettura, della scultura e della pittura. In modo da saper riconoscere lo stile personale ed il carattere di un'artista.
 
Disegno
Finalità ed obiettivi
Gli apprendisti hanno la possibilità di disegnare avendo un proprio progetto o un modello. Vengono apprese le diverse tecniche e l'utilizzo corretto degli utensili da disegno. La materia porta a conoscere le basi delle proporzioni e della prospettiva e la loro applicazione al corpo umano, le diverse forme (dei caratteri) di scrittura, ritratti e composizioni personali.
 
Laboratorio plastico
Laboratorio scultura in legno
Finalità ed obiettivi
Gli apprendisti vengono confrontati con i diversi strumenti di lavoro usati per scolpire e modellare. Vengono apprese le diverse tecniche – dall'intaglio (intaccatura, tacca) a delle semplici forme geometriche – animali, ornamenti e la esecuzione di copie nei diversi stili.
 
Tabella oraria
 
20 settimane scolastiche
ore settimanali          ore annuali
1° anno     2° anno                  1° anno  2° anno
 
Tedesco                 1        1               20         20
 
Italiano                1        1               20          20
 
Matematica/geometria           1        1               20         20
 
Stilistica                1        1               20         20
 
Disegno                4        4             80        80
 
Laboratorio plastico           7        7            140       170
 
Laboratorio scultura          25       25            500        500
In legno
 
Totale ore settimanali     40       40
Totale                                     800       800          1.600
 
Modalità d'accesso
Hanno diritto d'accesso al corso di formazione le persone
- che abbiano superato il 18° anno d'età e che sono in possesso dei seguenti titoli e qualificazioni:
- diploma di maturità
- attestato di fine apprendistato o diploma di qualifica professionale
 
Conclusione del Corso
Il Corso biennale di formazione si conclude con l'emissione di una pagella a condizione che il partecipante abbia seguito almeno l´80% delle lezioni previste dal curricolo.
La pagella per intagliatrici/intagliatori del legno dà accesso ai partecipanti all'esame di fine apprendistato quale privatisti. Sono oggetto di tale esame di fine apprendistato le discipline della teoria e della pratica professionale: Stilistica, Disegno, Laboratorio plastico, Laboratorio scultura in legno. Il risultato positivo di tale esame dà accesso alla formazione professionale “scultore in legno”.
 
L' insegnamento
In considerazione della provenienza di taluni partecipanti al Corso di formazione sia dall'area di madre lingua tedesca sia da quella italiana l'insegnamento può essere impartito – ove necessario e per garantire un'apprendimento proficuo – in ambedue le lingue.
indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction Delibera N. 294 del 05.02.2007
ActionAction Delibera N. 298 del 05.02.2007
ActionAction Delibera N. 433 del 12.02.2007
ActionAction Delibera N. 466 del 19.02.2007
ActionAction Delibera N. 728 del 12.03.2007
ActionAction Delibera N. 921 del 19.03.2007
ActionAction Delibera N. 953 del 26.03.2007
ActionAction Delibera N. 1021 del 26.03.2007
ActionAction Delibera N. 1459 del 02.05.2007
ActionAction Delibera 7 maggio 2007, n. 1482
ActionAction Delibera N. 1494 del 07.05.2007
ActionAction Delibera N. 1737 del 29.05.2007
ActionAction Delibera N. 1996 del 11.06.2007
ActionAction Delibera 11 giugno 2007, n. 1998
ActionAction Delibera N. 2181 del 25.06.2007
ActionAction Delibera N. 2273 del 02.07.2007
ActionAction Delibera N. 2309 del 09.07.2007
ActionAction Delibera N. 2326 del 09.07.2007
ActionAction Delibera N. 2596 del 30.07.2007
ActionAction Delibera N. 2849 del 27.08.2007
ActionAction Delibera N. 2921 del 03.09.2007
ActionAction Delibera N. 2923 del 03.09.2007
ActionAction Delibera N. 3022 del 10.09.2007
ActionAction Delibera N. 3025 del 10.09.2007
ActionAction Delibera N. 3247 del 01.10.2007
ActionAction Delibera N. 3315 del 08.10.2007
ActionAction Delibera N. 3406 del 08.10.2007
ActionAction Delibera N. 3538 del 22.10.2007
ActionAction Delibera N. 3857 del 19.11.2007
ActionAction Delibera N. 3963 del 26.11.2007
ActionAction Delibera N. 4008 del 26.11.2007
ActionAction Delibera 3 dicembre 2007, n. 4120
ActionAction Delibera N. 4150 del 03.12.2007
ActionAction Delibera N. 4415 del 17.12.2007
ActionAction Delibera N. 4483 del 17.12.2007
ActionAction Delibera 28 dicembre 2007, n. 4546
ActionAction Delibera N. 4568 del 28.12.2007
ActionAction Delibera N. 4618 del 28.12.2007
ActionAction Delibera N. 4739 del 28.12.2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico