In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

l) Legge provinciale 3 luglio 2006, n. 61)
Tutela della salute dei non fumatori e disposizioni in materia di personale sanitario

1)
Pubblicata nel B.U. 11 luglio 2006, n. 28.

Art. 1 (Campo di applicazione)  

(1) È vietato fumare nei locali chiusi, ad eccezione di quelli privati non aperti a utenti o al pubblico.

(2) È altresì vietato fumare nei luoghi aperti di pertinenza delle scuole per l'infanzia, delle scuole di ogni ordine e grado e di ogni altra struttura per giovani.

(3) I luoghi e le strutture di cui al comma 2 sono definiti con regolamento di esecuzione.

Art. 2 (Deroghe)

(1) Nei locali chiusi di cui all'articolo 1, comma 1, possono essere riservate a chi fuma una o più aree, come tali contrassegnate.

(2) Nei locali di cui al comma 1, il totale delle superfici delle aree riservate a chi fuma deve comunque essere inferiore al totale delle superfici delle aree riservate ai non fumatori. Le aree riservate a chi fuma devono essere dotate di impianti per la ventilazione ed il ricambio d'aria regolarmente funzionanti.

(3) La struttura e la dimensione dei locali e delle aree di cui al comma 1 devono essere adeguate ai requisiti igienici, tecnici e strutturali, disciplinati con regolamento di esecuzione.

(4) Permane il divieto di fumare in tutte le aree sin tanto che non siano state completate le operazioni di adeguamento.

(5) Non è consentito creare aree per chi fuma nelle scuole per l'infanzia, nelle scuole di ogni ordine e grado e in ogni altra struttura per giovani e nei locali di cui all'articolo 1, comma 1, nei quali vengono somministrati pasti. Nel regolamento di esecuzione è individuata la tipologia sia di tali locali, sia dei pasti ivi somministrati.

Art. 3 (Osservanza del divieto)

(1) Coloro cui spetta per legge assicurare l'ordine all'interno dei locali, luoghi e strutture indicati all'articolo 1, curano l'osservanza del divieto mediante:

  1. l'affissione in posizione visibile dell'apposita segnaletica;
  2. la corretta manutenzione degli impianti per la ventilazione ed il ricambio d'aria nelle aree di cui all'articolo 2, riservate a chi fuma.

Art. 4 (Sanzioni amministrative pecuniarie)

(1) I trasgressori delle disposizioni dell'articolo 1 sono soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 27,50 a euro 275; la misura della sanzione è raddoppiata, qualora la violazione sia commessa in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o in presenza di lattanti o bambini fino a dodici anni.

(2) L'inosservanza delle disposizioni di cui agli articoli 2 e 3 comporta il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 220 a euro 2.200; tale somma viene aumentata della metà nelle ipotesi in cui gli impianti per la ventilazione ed il ricambio d'aria, di cui al regolamento di esecuzione, non siano funzionanti o non siano condotti in maniera idonea o non siano perfettamente efficienti.

Art. 52)

2)
Reca modifiche all'art. 50 della L.P. 5 marzo 2001, n. 7.

Art. 6 (Entrata in vigore)

(1) La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Trentino Alto Adige. È fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservarla e di farla osservare come legge della Provincia.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionA Servizio sanitario
ActionActionB Medicina preventiva-assistenza sanitaria
ActionActionC Igiene
ActionActiona) LEGGE PROVINCIALE 24 dicembre 1975, n. 55
ActionActionb) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 23 maggio 1977, n. 22
ActionActionc) LEGGE PROVINCIALE 12 agosto 1982, n. 28
ActionActiond) LEGGE PROVINCIALE 20 gennaio 1984, n. 2
ActionActione) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 9 novembre 1988, n. 29
ActionActionf) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 16 novembre 1989, n. 29
ActionActiong) Legge provinciale 13 gennaio 1992, n. 1
ActionActionh) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 28 aprile 1993, n. 12 —
ActionActioni) LEGGE PROVINCIALE 28 ottobre 1994, n. 10
ActionActionj) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 10 febbraio 1998, n. 4 —
ActionActionk) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 22 luglio 1998, n. 19
ActionActionl) Legge provinciale 3 luglio 2006, n. 6
ActionActionArt. 1 (Campo di applicazione)  
ActionActionArt. 2 (Deroghe)
ActionActionArt. 3 (Osservanza del divieto)
ActionActionArt. 4 (Sanzioni amministrative pecuniarie)
ActionActionArt. 5
ActionActionArt. 6 (Entrata in vigore)
ActionActionm) Decreto del Presidente della Provincia 15 maggio 2007, n. 33
ActionActionn) Decreto del Presidente della Provincia 13 giugno 2007, n. 37
ActionActiono) Legge provinciale 19 gennaio 2012, n. 1
ActionActionp) Decreto del Presidente della Provincia 17 dicembre 2012, n. 46
ActionActionD Piano sanitario provinciale
ActionActionE Salute mentale
ActionActionF Accordi di lavoro
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico