In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 8 settembre 2000, n. 351)
Istituzione del corso di "direzione di coro" e del corso di "direzione di banda"

1)

Pubblicato nel B.U. 3 ottobre 2000, n. 41.

Art. 1 (Ambito di applicazione)

(1) Il presente regolamento disciplina l'istituzione del corso di "direzione di coro" e del corso di "direzione di banda", ai sensi dell'articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 10 febbraio 1983, n. 89, e dell'articolo 1, comma 1, del decreto legislativo 16 marzo 1992, n. 265.

Art. 2 (Istituzione del corso di "direzione di coro" e del corso di "direzione di banda")

(1) Presso il Conservatorio di musica di Bolzano "Claudio Monteverdi" sono istituiti il corso di "direzione di coro" ed il corso di "direzione di banda".

Art. 3 (Ammissione ai corsi)

(1) Sono ammessi ai corsi di cui all'articolo 2, nel numero massimo di 20, coloro che abbiano conseguito il compimento inferiore di Conservatorio ed abbiano superato l'esame di ammissione.

(2) L'esame di ammissione è finalizzato all'accertamento delle attitudini musicali allo studio delle materie di insegnamento dei corsi e consiste nelle prove di "canto a prima vista di semplice melodia" e di "dettato ritmico-melodico".

Art. 4 (Durata e materie dei corsi)

(1) Il corso di "direzione di coro" ed il corso di "direzione di banda" hanno la durata di quattro anni, si articolano in biennio inferiore ed in biennio superiore e comprendono l'insegnamento delle materie secondo gli allegati rispettivamente A e B del presente regolamento.

Art. 5 (Orario di cattedra)

(1) L'orario di cattedra del docente di "direzione di coro" e del docente di "direzione di banda" è, di norma, pari a 12 ore settimanali, annualmente suddivise dal Direttore in relazione alla composizione della classe; a completamento di tale orario il Direttore del Conservatorio può attribuire ai medesimi docenti l'insegnamento di una o più delle materie complementari.

(2) L'insegnamento, in rapporto al numero di allievi iscritti, può comunque essere attribuito con orario ridotto.

Art. 6 (Programmi di insegnamento)

(1) Il collegio dei docenti del corso di "direzione di coro" e di "direzione di banda", presieduto dal Direttore o dal Vicedirettore del Conservatorio, definisce annualmente entro il 30 ottobre i programmi di insegnamento per ciascun anno di corso, in relazione agli orientamenti didattici specifici di ciascuna materia ed al programma d'esame di diploma.

(2) Per la materia di "pianoforte complementare" nel corso di "direzione di coro" può essere adottato il programma sperimentale autorizzato con decreto ministeriale 15 ottobre 1998.

(3) Per la materia di "pianoforte complementare" nel corso di "direzione di banda" e per il relativo esame di licenza può essere adottato per i punti 1, 2, 5 e 6, il programma sperimentale, autorizzato con decreto ministeriale 15 ottobre 1998.

(4) L'insegnamento nel biennio superiore della materia di "direzione di coro" e di "direzione di banda", nonché le relative prove d'esame di diploma possono essere svolte in collaborazione rispettivamente con cori e bande locali esterni al Conservatorio.

Art. 7 (Passaggio al biennio superiore)

(1) A conclusione del biennio inferiore gli allievi sono ammessi all'esame di verifica vertente, per il corso di "direzione di coro", sul programma svolto relativamente all'insegnamento principale di "direzione di coro" e agli insegnamenti complementari di "educazione dell'orecchio", "lettura della partitura" e "pianoforte complementare", mentre per il corso di "direzione di banda", sul programma svolto relativamente all'insegnamento principale di "direzione di banda" ed agli insegnamenti complementari di "educazione dell'orecchio" e "lettura di partitura".

(2) La Commissione dell'esame di verifica per il corso di "direzione di coro" è composta dal Direttore o dal Vicedirettore del Conservatorio, in qualità di presidente, e dai seguenti membri:

  • a)  il docente di "direzione di coro";
  • b)  il docente di "educazione dell' orecchio";
  • c)  il docente di "lettura della partitura";
  • d)  il docente di "esercitazioni corali".

(3) La Commissione dell'esame di verifica, per il corso di "direzione di banda" è composta dal Direttore o dal Vicedirettore del Conservatorio, in qualità di presidente, e dai seguenti membri:

  • a)  il docente di "direzione di banda";
  • b)  il docente di "educazione dell' orecchio";
  • c)  il docente di "lettura della partitura";
  • d)  il docente di "esercitazioni orchestrali".

(4) Accedono al biennio superiore gli allievi che abbiano superato l'esame di verifica di cui al comma 1 ed abbiano conseguito la licenza in "armonia complementare" e "storia della musica ed estetica musicale".

Art. 8 (Esame di diploma)

(1) Sono ammessi all'esame di diploma di "direzione di coro" gli allievi che abbiano frequentato i corsi del biennio superiore ed abbiano conseguito al termine dei corsi il voto di sufficienza nelle materie di "pianoforte complementare" e di "lettura della partitura".

(2) Sono ammessi all'esame di diploma di "direzione di banda" gli allievi che abbiano frequentato i corsi del biennio superiore ed abbiano conseguito al termine dei corsi il voto di sufficienza nella materia di "lettura della partitura".

(3) Gli esami di diploma di "direzione di coro" e di "direzione di banda" consistono nelle prove di cui agli allegati rispettivamente C e D del presente regolamento.

(4) La Commissione dell'esame di diploma di "direzione di coro" è presieduta dal Direttore del Conservatorio, o da un suo sostituto, ed è composta dai seguenti membri:

  • a)  un commissario esterno;
  • b)  il docente di "direzione di coro";
  • c)  il docente di "composizione";
  • d)  il docente di "esercitazioni corali".

(5) La Commissione dell'esame di diploma di "direzione di banda" è presieduta dal Direttore del Conservatorio, o da un suo sostituto, ed è composta dai seguenti membri:

  • a)  un commissario esterno;
  • b)  il docente di "direzione di banda";
  • c)  il docente di "composizione";
  • d)  il docente di "esercitazioni orchestrali".

Art. 9 (Diploma di "direzione di coro" e di "direzione di banda")

(1) Gli allievi che abbiano superato l'esame di diploma di "direzione di coro" e di "direzione di banda" conseguono il rispettivo diploma, avente la stessa validità dei diplomi rilasciati dai Conservatori di musica.

Art. 10 (Disposizione finale)

(1) Per quanto non previsto dal presente regolamento trovano applicazione le disposizioni vigenti in materia di Conservatori di musica.

Il presente decreto sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

ALLEGATO C (articolo 8)
Programma dell'esame di diploma di "direzione di coro"

L'esame si articola in 5 prove:

  • 1.  Direzione di un programma da concerto (durata minima 30 minuti, massima 40) comprendente:

a) 4 composizioni per coro a cappella di epoche diverse: una rinascimentale, una barocca, una classico-romantica e una moderna;

b) una o più opere per coro con accompagnamento strumentale.

  • 2.  Prova scritta (8 ore, in aula dotata di pianoforte):

a) elaborazione per coro a quattro voci miste di una melodia assegnata dalla commissione;

b) elaborazione dell'accompagnamento strumentale per un semplice brano corale assegnato dalla commissione.

  • 3.  Concertazione e direzione di:

a) una composizione a cappella (minimo 4 voci) assegnata 24 ore prima;

b) una composizione corale assegnata al momento.
La durata massima della prova n. 3 è di 40 minuti.

  • 4.  Esecuzione al pianoforte di:

a) un lavoro corale impegnativo, preparato dal candidato;

b) un semplice brano corale con strumenti (per es. una Missa brevis) assegnato un'ora prima.
Trasporto fino a 1 tono sopra o 1 tono sotto di un facile canto corale a 4 voci.
Realizzazione su strumento a tastiera di un basso continuo, assegnato mezz'ora prima.

  • 5.  Colloquio sulla storia del repertorio corale e della sua interpretazione, sull' educazione della voce nella prassi corale, sugli esercizi preparatori d'intonazione.

ALLEGATO D (articolo 8)
Programma dell'esame di diploma di "direzione di banda"

L'esame si articola in 4 prove:

  • 1.  Direzione di un programma da concerto (durata minima 45 minuti, massima 60) comprendente almeno due importanti composizioni originali per banda.
  • 2.  Prova scritta (8 ore, in aula dotata di pianoforte): strumentazione per orchestra di fiati di una composizione scelta dalla commissione.
  • 3.  Prova di concertazione e direzione di una composizione assegnata dalla commissione 24 ore prima.
    La durata massima della prova n. 3 è di 60 minuti.
  • 4.  Colloquio su: tecnica della direzione, storia degli stili e della letteratura per fiati, preparazione dei programmi, conduzione delle prove ed esercizi preparatori.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionA Programmi e orari di insegnamento
ActionActiona) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 8 settembre 2000, n. 35
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Istituzione del corso di "direzione di coro" e del corso di "direzione di banda")
ActionActionArt. 3 (Ammissione ai corsi)
ActionActionArt. 4 (Durata e materie dei corsi)
ActionActionArt. 5 (Orario di cattedra)
ActionActionArt. 6 (Programmi di insegnamento)
ActionActionArt. 7 (Passaggio al biennio superiore)
ActionActionArt. 8 (Esame di diploma)
ActionActionArt. 9 (Diploma di "direzione di coro" e di "direzione di banda")
ActionActionArt. 10 (Disposizione finale)
ActionActionALLEGATO A (articolo 4)
ActionActionALLEGATO B (articolo 4)
ActionActionProgramma dell'esame di diploma di "direzione di coro"
ActionActionProgramma dell'esame di diploma di "direzione di banda"
ActionActionb) Decreto del Presidente della Provincia 7 luglio 2010 , n. 25
ActionActionB Personale insegnante
ActionActionC Organi collegiali
ActionActionD Assistenza scolastica e universitaria
ActionActionE Edilizia scolastica
ActionActionF Disposizioni varie
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico