In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 25 ottobre 2016, n. 1164
Criteri e modalità per la concessione degli indennizzi per danni arrecati alle colture agricole nonché al patrimonio zootecnico dalla fauna selvatica nel territorio del Parco nazionale dello Stelvio

Allegato

Criteri per la concessione di indennizzi per danni arrecati dalla fauna selvatica nel territorio del Parco nazionale dello Stelvio

Art. 1
Ambito di applicazione

1. I presenti criteri disciplinano, in applicazione dell’articolo 15, comma 3, della legge 6 dicembre 1991, n. 394, recante “Legge quadro sulle aree protette”, e successive modifiche, la concessione di indennizzi da parte della Provincia di Bolzano per i danni arrecati dalla fauna selvatica alle colture agricole e al patrimonio zootecnico nel territorio del Parco nazionale dello Stelvio.

2. I criteri rispettano quanto previsto al punto 1.2.1.5. (Aiuti destinati a indennizzare i danni causati da animali protetti) degli Orientamenti dell’Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali 2014-2020 (2014/C 204/01).

3. Gli indennizzi per danni causati dalla fauna selvatica, esclusi i grandi predatori (orso, lupo, lince), sono erogati dall’Ufficio provinciale per il Parco nazionale dello Stelvio; gli indennizzi per danni causati da grandi predatori sono invece erogati dall’Ufficio provinciale Caccia e pesca.

Art. 2
Danni indennizzabili

1. Sono indennizzati soltanto i danni arrecati dalla fauna selvatica di cui all’articolo 2 della legge provinciale 17 luglio 1987, n. 14, e successive modifiche.

2. Sono indennizzati soltanto i danni arrecati a fondi coltivati, piante, frutti prima della raccolta, e ad animali da reddito.

Art. 3
Danni non indennizzabili

1. Non vengono indennizzati i seguenti danni:

a) danni arrecati da talpe, ratti, topi, arvicole e roditori simili;

b) danni arrecati da uccelli o scoiattoli;

c) danni da brucatura arrecati dalla fauna selvatica a boschi, pascoli, alpeggi e pascoli adiacenti al maso;

d) danni arrecati ad animali tenuti a scopo amatoriale od ornamentale;

e) danni arrecati a frutti già raccolti e ancora depositati sui campi come mais e rape insilati nonché a balle insilate presso il maso.

Art. 4
Aventi diritto

1. Possono beneficiare dell’indennizzo i proprietari o gli affittuari di fondi agricoli ovvero gli allevatori di bestiame che hanno subito il danno.

Art. 5
Ammontare del danno

1. Ai fini dell’indennizzo, il danno deve raggiungere l’ammontare minimo di euro 100,00 nel caso di prativi e campi di frumento, e di euro 200,00 nel caso di colture intensive (frutticoltura, colture orticole, frutti minori, patate, drupacee, colture foraggere).

2. Non è ammissibile il cumulo dei danni derivanti da diversi eventi dannosi al fine di raggiungere l’ammontare minimo.

3. Nel caso di danni arrecati ad animali da reddito, non è previsto alcun ammontare minimo.

Art. 6
Denuncia del danno

1. Per ottenere l’indennizzo è necessario presentare denuncia del danno con contestuale domanda di indennizzo - redatta secondo il modello appositamente predisposto dall’Ufficio provinciale per il Parco nazionale dello Stelvio, ex ufficio periferico del Parco nazionale dello Stelvio - presso le stazioni del Parco ovvero presso l’Ufficio provinciale per il Parco nazionale dello Stelvio di Glorenza.

2. Non si accettano segnalazioni telefoniche, ad eccezione del caso di danni arrecati ad animali da reddito.

3. Alla denuncia deve essere allegato un foglio di mappa catastale dal quale risultano in modo inequivocabile le particelle interessate dal danno causato dalla fauna selvatica.

4. Il personale competente dell’Ufficio provinciale per il Parco nazionale dello Stelvio effettua l’accertamento del danno. In caso di esito positivo la domanda di indennizzo è accolta.

Art. 7
Prativi

1. Nel caso di prativi l’indennizzo è ammesso solo per i prati falciabili.

2. Il danno deve essere ancora visibile e accertabile. La denuncia del danno deve essere effettuata almeno 10 giorni prima del primo sfalcio.

3. La raccolta deve avvenire al momento giusto e il fieno falciato deve essere trasportato via dai prativi.

4. Nel caso di prativi dotati di recinzione di protezione per prevenire danni da fauna selvatica, non è concesso nessun indennizzo.

5. Per il calcolo del danno si considera la seguente rendita media riconoscibile:

prativo  con tre sfalci    100 dt/ett.

prativo  con due sfalci    80 dt/ett.

prativo  con unico sfalcio  30 dt/ett.

silomais      500 dt/ett.

segale        30 dt/ett.

orzo (di foraggio)    50 dt/ett.

6. I prezzi unitari attuali (€/kg) per il calcolo dell’indennizzo dei danni da fauna selvatica vengono forniti annualmente dall’Ufficio distrettuale dell'agricoltura di Silandro.

Art. 8
Coltivazioni intensive

1. Il danno deve essere ancora visibile e accertabile.

2. Nel caso di coltivazioni intensive dotate di recinzione di protezione per prevenire danni da fauna selvatica, non è concesso nessun indennizzo.

Art. 9
Frutteti

1. La denuncia di danni da brucatura deve essere effettuata prima dello sviluppo dei germogli sulle piante.

Art. 10
Animali da reddito

1. La denuncia di danni ad animali da reddito deve essere effettuata immediatamente presso la stazione di sorveglianza territorialmente competente del Parco, eventualmente anche per telefono.

2. Gli animali morti non devono esser rimossi dal luogo dell’evento dannoso.

3. La perdita di capre e pecore è indennizzata solo se ne è stato denunciato regolarmente il pascolo in occasione della sessione forestale annuale ai sensi delle norme vigenti.

4. I danni arrecati agli animali da reddito sono indennizzati solo nel caso di pascoli con pastori. Sono indennizzati anche danni al pollame, purché siano accertabili.

Art. 11
Concessione dell’indennizzo

1. La domanda di indennizzo è esaminata ed evasa dall’Ufficio provinciale per il Parco nazionale dello Stelvio.

2. Se la domanda presentata è incompleta, l’ufficio competente richiede per iscritto la documentazione o le indicazioni mancanti.

3. Trascorsi 15 giorni dalla richiesta di integrazione senza che la domanda venga perfezionata, la stessa è archiviata d’ufficio.

4. L’ufficio competente può richiedere qualsiasi altra documentazione ritenuta necessaria per valutare il danno denunciato.

5. In presenza di tutti i presupposti i danni possono essere indennizzati fino al 100 per cento.

6. L’Ufficio provinciale per il Parco nazionale dello Stelvio liquida gli indennizzi nell’ambito delle spese che esso è espressamente autorizzato ad effettuare sulla base delle disposizioni di legge.

7. Le domande di indennizzo che non sono conformi alle prescrizioni dei presenti criteri sono escluse dall’indennizzo.

Art. 12
Norme transitorie

1. I presenti criteri si applicano anche alle domande di indennizzo di danni da fauna selvatica presentate nel 2016 e ancora inevase.

2. Ai sensi del decreto legislativo 13 gennaio 2016, n. 14, e del decreto del Presidente della Provincia 19 gennaio 2016, n. 5, anche le domande pervenute all’ex ufficio periferico del Parco Nazionale dello Stelvio, sono evase secondo i presenti criteri.

 

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction Delibera 26 gennaio 2016, n. 62
ActionAction Delibera 19 gennaio 2016, n. 42
ActionAction Delibera 2 febbraio 2016, n. 95
ActionAction Delibera 16 febbraio 2016, n. 104
ActionAction Delibera 16 febbraio 2016, n. 126
ActionAction Delibera 16 febbraio 2016, n. 143
ActionAction Delibera 16 febbraio 2016, n. 167
ActionAction Delibera 23 febbraio 2016, n. 187
ActionAction Delibera 23 febbraio 2016, n. 211
ActionAction Delibera 8 marzo 2016, n. 270
ActionAction Delibera 15 marzo 2016, n. 292
ActionAction Delibera 15 marzo 2016, n. 294
ActionAction Delibera 22 marzo 2016, n. 301
ActionAction Delibera 22 marzo 2016, n. 310
ActionAction Delibera 5 aprile 2016, n. 349
ActionAction Delibera 5 aprile 2016, n. 354
ActionAction Delibera 5 aprile 2016, n. 364
ActionAction Delibera 12 aprile 2016, n. 376
ActionAction Delibera 12 aprile 2016, n. 398
ActionAction Delibera 19 aprile 2016, n. 420
ActionAction Delibera 19 aprile 2016, n. 421
ActionAction Delibera 26 aprile 2016, n. 437
ActionAction Delibera 26 aprile 2016, n. 438
ActionAction Delibera 26 aprile 2016, n. 441
ActionAction Delibera 26 aprile 2016, n. 442
ActionAction Delibera 26 aprile 2016, n. 448
ActionAction Delibera 3 maggio 2016, n. 470
ActionAction Delibera 10 maggio 2016, n. 497
ActionAction Delibera 17 maggio 2016, n. 535
ActionAction Delibera 24 maggio 2016, n. 542
ActionAction Delibera 24 maggio 2016, n. 545
ActionAction Delibera 24 maggio 2016, n. 562
ActionAction Delibera 24 maggio 2016, n. 566
ActionAction Delibera 31 maggio 2016, n. 570
ActionAction Delibera 31 maggio 2016, n. 583
ActionAction Delibera 31 maggio 2016, n. 597
ActionAction Delibera 31 maggio 2016, n. 612
ActionAction Delibera 31 maggio 2016, n. 614
ActionAction Delibera 31 maggio 2016, n. 615
ActionAction Delibera 14 giugno 2016, n. 629
ActionAction Delibera 14 giugno 2016, n. 631
ActionAction Delibera 14 giugno 2016, n. 633
ActionAction Delibera 21 giugno 2016, n. 678
ActionAction Delibera 21 giugno 2016, n. 681
ActionAction Delibera 28 giugno 2016, n. 706
ActionAction Delibera 28 giugno 2016, n. 738
ActionAction Delibera 28 giugno 2016, n. 739
ActionAction Delibera 5 luglio 2016, n. 760
ActionAction Delibera 5 luglio 2016, n. 764
ActionAction Delibera 12 luglio 2016, n. 778
ActionAction Delibera 12 luglio 2016, n. 789
ActionAction Delibera 19 luglio 2016, n. 805
ActionAction Delibera 19 luglio 2016, n. 811
ActionAction Delibera 19 luglio 2016, n. 816
ActionAction Delibera 19 luglio 2016, n. 817
ActionAction Delibera 19 luglio 2016, n. 819
ActionAction Delibera 26 luglio 2016, n. 832
ActionAction Delibera 26 luglio 2016, n. 846
ActionAction Delibera 9 agosto 2016, n. 868
ActionAction Delibera 9 agosto 2016, n. 872
ActionAction Delibera 9 agosto 2016, n. 886
ActionAction Delibera 9 agosto 2016, n. 893
ActionAction Delibera 23 agosto 2016, n. 923
ActionAction Delibera 30 agosto 2016, n. 948
ActionAction Delibera 13 settembre 2016, n. 989
ActionAction Delibera 13 settembre 2016, n. 990
ActionAction Delibera 13 settembre 2016, n. 993
ActionAction Delibera 20 settembre 2016, n. 1008
ActionAction Delibera 20 settembre 2016, n. 1018
ActionAction Delibera 27 settembre 2016, n. 1036
ActionAction Delibera 4 ottobre 2016, n. 1051
ActionAction Delibera 11 ottobre 2016, n. 1079
ActionAction Delibera 11 ottobre 2016, n. 1098
ActionAction Delibera 18 ottobre 2016, n. 1127
ActionAction Delibera 25 ottobre 2016, n. 1164
ActionActionAllegato
ActionAction Delibera 25 ottobre 2016, n. 1176
ActionAction Delibera 8 novembre 2016, n. 1187
ActionAction Delibera 8 novembre 2016, n. 1188
ActionAction Delibera 8 novembre 2016, n. 1197
ActionAction Delibera 8 novembre 2016, n. 1198
ActionAction Delibera 8 novembre 2016, n. 1223
ActionAction Delibera 15 novembre 2016, n. 1227
ActionAction Delibera 15 novembre 2016, n. 1236
ActionAction Delibera 15 novembre 2016, n. 1241
ActionAction Delibera 15 novembre 2016, n. 1245
ActionAction Delibera 22 novembre 2016, n. 1290
ActionAction Delibera 22 novembre 2016, n. 1294
ActionAction Delibera 22 novembre 2016, n. 1296
ActionAction Delibera 29 novembre 2016, n. 1322
ActionAction Delibera 29 novembre 2016, n. 1323
ActionAction Delibera 29 novembre 2016, n. 1331
ActionAction Delibera 29 novembre 2016, n. 1334
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1350
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1359
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1362
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1365
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1366
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1367
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1368
ActionAction Delibera 6 dicembre 2016, n. 1376
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1386
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1404
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1407
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1415
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1436
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1439
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1447
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1462
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1457
ActionAction Delibera 20 dicembre 2016, n. 1458
ActionAction Delibera 27 dicembre 2016, n. 1475
ActionAction Delibera 27 dicembre 2016, n. 1477
ActionAction Delibera 27 dicembre 2016, n. 1478
ActionAction Delibera 27 dicembre 2016, n. 1493
ActionAction Delibera 27 dicembre 2016, n. 1512
ActionAction Delibera 21 giugno 2016, n. 667
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico