In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 17 agosto 2012, n. 1214
Realizzazione di un "Sistema di accoglienza provinciale per l'acquisizione telematica delle ricette mediche prescritte elettronicamente" per il monitoraggio della spesa nel settore sanitario

La Giunta Provinciale

prende atto che con art. 50 del Decreto legge 30.09.2003 n. 269, convertito dalla legge 24.11.2003, n. 326 e successive modifiche, è stato istituito il sistema nazionale per il monitoraggio della spesa sanitaria “Tessera Sanitaria”.

II progetto “Tessera Sanitaria”, realizzato in ambito nazionale, ha come obiettivi primari il potenziamento del monitoraggio della spesa pubblica nel settore sanitario ed il controllo della correttezza della spesa sanitaria a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Tale progetto prevede l'invio telematico dei dati delle ricette mediche fatte a carico del Servizio Sanitario pubblico al sistema predisposto dalla Ragioneria Generale dello Stato (“Sistema di accoglienza Centrale”) attraverso una infrastruttura di rete sicura.

Basilare per questo è l’adozione della ricetta medica elettronica.

Il comma 810 dell’art. 1 della Legge 27.12.2006, n. 296 “Legge finanziaria 2007”, ha introdotto alcune modifiche all’art. 50 del Decreto legge 269/03, prevedendo che il Ministero dell’economia e delle finanze (denominato in seguito “MEF”) renda disponibile il collegamento in rete dei medici del Servizio sanitario nazionale abilitati ad effettuare prescrizioni fatte a carico del Servizio Sanitario pubblico in conformità alle regole tecniche concernenti il Sistema pubblico di connettività ed avvalendosi, ove possibile, delle infrastrutture regionali esistenti, per la trasmissione telematica al Ministero dei dati delle ricette.

Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26.03.2008 attuativo del D. L. 296/2006, art. 1 comma 810, lettera C, dispone le modalità di trasmissione telematica dei dati delle prescrizioni da parte dei singoli medici del Servizio Sanitario Nazionale o da parte delle Regioni e Province Autonome.

Agli obblighi di monitoraggio previsti da tale decreto le Regioni e Province autonome possono adempiere autonomamente, comprovando di avere realizzato direttamente sul proprio territorio sistemi di monitoraggio delle prescrizioni mediche nonché di trasmissione telematica di copia dei dati dalle stesse acquisiti, al MEF, secondo standard tecnologici e di efficienza ed effettività soggetti a verifica da parte del Ministero.

Alcune Regioni e Province Autonome, come per esempio il Veneto, la Lombardia e la Provincia Autonoma di Trento, hanno realizzato o stanno adottando, ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 marzo 2008, “Sistemi di Accoglienza Regionali/Provinciali”.

Viene ritenuto opportuno e sensato, in base alle esperienze fatte in altre regioni, che anche in Alto Adige gli obblighi di monitoraggio vengano adempiuti in modo autonomo, ai sensi dell’art. 50 del Decreto legge n. 269/2003.

In tal modo i medici di medicina generale ed i pediatri di libera scelta potranno essere meglio coinvolti nella prescrizione elettronica e nella successiva trasmissione telematica delle ricette ed usufruire allo scopo di un assistenza tecnica locale. Inoltre le informazioni relative alle prescrizioni mediche fatte in Alto Adige a carico del Servizio Sanitario verranno raccolte autonomamente, prima del loro invio telematico al “Sistema di Accoglienza Centrale” del MEF. Di conseguenza potranno essere meglio monitorate le spese a carico del Servizio Sanitario Provinciale.

A tal fine verrà presentata al MEF la richiesta di adesione al comma 1 art. 4 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26.03.2008, con descrizione dell’infrastruttura provinciale in grado di fornire servizi di connettività agli utenti e di comunicare ed interoperare con le infrastrutture del “Sistema di Accoglienza Centrale”.

Le modalità tecniche di acquisizione e di trasmissione dei dati delle ricette sono stabilite con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26.03.2008.

Entro il 2012 dovrà essere implementato un “Sistema di Accoglienza Provinciale”, nel quale verranno raccolte e successivamente inviate telematicamente al „Sistema di accoglienza centrale“ del MEF tutte le prescrizioni elettroniche fatte a carico del Servizio Sanitario pubblico dai medici

Obiettivo del progetto complessivo è, ai sensi del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 02.11.2011, la dematerializzazione di una parte prevalente e progressiva delle ricette mediche cartacee.

Questo obbiettivo è previsto anche nel “Programma E-Health 2011-2013” dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige e corrisponde alle direttive ed obiettivi della tematica prioritaria “Sanità” del documento strategico „E-Government Alto Adige 2014”, che è stato approvato dalla Giunta Provinciale il 13.02.2012.

Per i medici dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige dovrà essere realizzata dall’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige un’applicazione tecnica uniforme a livello aziendale per la prescrizione elettronica e l’invio telematico dei dati delle ricettte.

Per i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta viene messa a disposizione dall’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige la piattaforma uniforme a livello provinciale „SIS–FSE-ePRE“, che consentirà, fra altro, ai medici operanti sul territorio, la prescrizione elettronica e l’invio telematico dei dati delle ricette al “Sistema di Accoglienza Provinciale”.

Inoltre questa piattaforma permetterà, tramite un infrastruttura di rete sicura e già esistente, lo scambio di informazioni e documenti clinici tra i principali attori della sanità pubblica (medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, strutture ospedaliere, Ripartizione Sanità).

Questa piattaforma corrisponderà a tutti gli standard tecnici e alle architetture fissate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Con la messa in rete dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta verranno migliorati i flussi delle informazioni sanitarie e, di conseguenza, la collaborazione tra la medicina del territorio e la medicina ospedaliera e l’assistenza dei pazienti.

La Provincia Autonoma di Bolzano ha previsto, con delibera n. 1296 del 29.08.2011, per la realizzazione del progetto “SIS–FSE-ePRE”, nell’ambito della programmazione annuale dei progetti aziendali dell’Azienda Sanitaria, un importo complessivo di Euro 370.000.

La definizione dell’insieme delle attività, che dovranno essere svolte in futuro dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta in relazione alla “Sanità elettronica” in Alto Adige, dovrà essere fatta da un gruppo di lavoro composto da rappresentanti dell’Azienda Sanitaria e della Ripartizione Sanità e sarà successivamente oggetto di contrattazioni con i sindacati competenti.

delibera

a voti unanimi legalmente espressi:

1. di approvare la realizzazione di un “Sistema di accoglienza provinciale" per il monitoraggio della spesa nel Servizio Sanitario Provinciale con il quale, tramite l’acquisizione telematica dei dati delle ricette mediche prescritte a carico del Servizio Sanitario, verrà adempiuto l’obbligo della trasmissione telematica dei dati acquisiti al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

2. di incaricare l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige a creare entro l’anno 2012 tutti i presupposti tecnici ed organizzativi per adempiere alle direttive riguardanti l’obbligo di monitoraggio e di trasmissione di dati, ai sensi del comma 11 dell’art. 50 del Decreto legge 30.09.2003 n. 269.

3. ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta verranno messi a disposizione gratuitamente dall’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige a tale proposito la piattaforma „SIS–FSE-ePRE“, la sua manutenzione e il collegamento in rete.

4. di definire l’insieme delle attività, che verranno svolte in futuro dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta in relazione alla “Sanità elettronica” in Alto Adige, in accordo con i sindacati competenti.

 

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction Delibera 9 gennaio 2012, n. 18
ActionAction Delibera 23 gennaio 2012, n. 75
ActionAction Delibera 23 gennaio 2012, n. 110
ActionAction Delibera 6 febbraio 2012, n. 164
ActionAction Delibera 6 febbraio 2012, n. 194
ActionAction Delibera 13 febbraio 2012, n. 203
ActionAction Delibera 27 febbraio 2012, n. 288
ActionAction Delibera 5 marzo 2012, n. 326
ActionAction Delibera 5 marzo 2012, n. 328
ActionAction Delibera 12 marzo 2012, n. 341
ActionAction Delibera 12 marzo 2012, n. 373
ActionAction Delibera 12 marzo 2012, n. 374
ActionAction Delibera 19 marzo 2012, n. 385
ActionAction Delibera 19 marzo 2012, n. 393
ActionAction Delibera 19 marzo 2012, n. 409
ActionAction Delibera 26 marzo 2012, n. 428
ActionAction Delibera 26 marzo 2012, n. 474
ActionAction Delibera 7 maggio 2012, n. 630
ActionAction Delibera 14 maggio 2012, n. 690
ActionAction Delibera 14 maggio 2012, n. 724
ActionAction Delibera 21 maggio 2012, n. 762
ActionAction Delibera 29 maggio 2012, n. 794
ActionAction Delibera 29 maggio 2012, n. 798
ActionAction Delibera 4 giugno 2012, n. 819
ActionAction Delibera 4 giugno 2012, n. 823
ActionAction Delibera 25 giugno 2012, n. 925
ActionAction Delibera 25 giugno 2012, n. 953
ActionAction Delibera 2 luglio 2012, n. 999
ActionAction Delibera 2 luglio 2012, n. 1008
ActionAction Delibera 9 luglio 2012, n. 1066
ActionAction Delibera 16 luglio 2012, n. 1093
ActionAction Delibera 16 luglio 2012, n. 1113
ActionAction Delibera 16 luglio 2012, n. 1114
ActionAction Delibera 23 luglio 2012, n. 1134
ActionAction Delibera 23 luglio 2012, n. 1135
ActionAction Delibera 23 luglio 2012, n. 1141
ActionAction Delibera 17 agosto 2012, n. 1202
ActionAction Delibera 17 agosto 2012, n. 1214
ActionAction Delibera 27 agosto 2012, n. 1220
ActionAction Delibera 27 agosto 2012, n. 1250
ActionAction Delibera 27 agosto 2012, n. 1283
ActionAction Delibera 3 settembre 2012, n. 1299
ActionAction Delibera 10 settembre 2012, n. 1324
ActionAction Delibera 10 settembre 2012, n. 1361
ActionAction Delibera 17 settembre 2012, n. 1385
ActionAction Delibera 17 settembre 2012, n. 1397
ActionAction Delibera 17 settembre 2012, n. 1406
ActionAction Delibera 24 settembre 2012, n. 1426
ActionAction Delibera 24 settembre 2012, n. 1427
ActionAction Delibera 24 settembre 2012, n. 1435
ActionAction Delibera 1 ottobre 2012, n. 1456
ActionAction Delibera 22 ottobre 2012, n. 1541
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1608
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1611
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1612
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1613
ActionAction Delibera 26 novembre 2012, n. 1757
ActionAction Delibera 26 novembre 2012, n. 1758
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1768
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1798
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1802
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1814
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1816
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1817
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1820
ActionAction Delibera 10 dicembre 2012, n. 1864
ActionAction Delibera 17 dicembre 2012, n. 1904
ActionAction Delibera 17 dicembre 2012, n. 1925
ActionAction Delibera 27 dicembre 2012, n. 2019
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico