In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 11/09/2012

c) LEGGE PROVINCIALE 30 luglio 1981, n. 241)
Disciplina dei trasporti pubblici automobilistici in concessione, nonché modifiche ed integrazioni ad altre disposizioni di legge in materia di trasporti

1)

Pubblicata nel B.U. 8 settembre 1981, n. 44.

TITOLO I
Disposizioni generali

Art. 1   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

Art. 2 (Classificazione dei servizi)

(1) I servizi automobilistici di cui al precedente articolo 1 vengono classificati, con decreto dell'Assessore provinciale ai trasporti, in urbani, suburbani, extraurbani, speciali e gran turismo sulla base delle caratteristiche del percorso, dell'orario e della prevalente utilizzazione.

(2) L'Assessore provinciale ai trasporti, sentita la direzione compartimentale della motorizzazione civile, stabilisce la colorazione della carrozzeria degli autobus e autorizza l'utilizzo dei posti in piedi da ammettersi negli autobus stessi, sulla base delle caratteristiche di idoneità tecnica riconosciuta dalla direzione compartimentale della motorizzazione civile.

Art. 3   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

Art. 4 (Interventi per favorire la circolazione)

(1) Al fine di favorire la circolazione e l'uso dei mezzi pubblici di trasporto di competenza provinciale, la Giunta provinciale può disporre direttive e particolari programmi di intervento diretti a regolamentare il traffico nei centri urbani, comunicando all'amministrazione interessata l'invito a darvi attuazione entro un prefissato termine.

(2) La mancata attuazione delle direttive e dei programmi di cui al comma precedente può comportare la modifica o la sospensione del servizio nell'ambito dell'area interessata, da disporsi con delibera della Giunta provinciale.

Art. 5-9.   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

Art. 10 (Regolamentazione delle autorizzazioni per l'esercizio del servizio di noleggio con conducente)

(1) Con riferimento alle funzioni e ai compiti spettanti alle amministrazioni comunali ai sensi degli articoli 5 e 8 della legge 15 gennaio 1992, n. 21, in caso di accertata inattività che pregiudichi il funzionamento degli autoservizi pubblici non di linea, l'assessore provinciale competente per la materia dei trasporti assegna all'amministrazione comunale inadempiente un congruo termine per provvedere. Decorso inutilmente tale termine, l'assessore provinciale, sentito il comune inadempiente, provvede in via sostitutiva. 3)

3)

L'art. 10 è stato sostituito dall'art. 29 della L.P. 25 gennaio 2000, n. 2.

TITOLO II
Le modalità di concessione

Art. 11-18.   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

TITOLO III
Le modalità tariffarie e contributive

Art. 19-22.   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

TITOLO IV
Agevolazioni speciali a favore di utenze particolari

Art. 23 (Contributi per spese di viaggio a favore di lavoratrici e lavoratori dipendenti)

(1) La Giunta provinciale è autorizzata a concedere contributi a favore di lavoratrici e lavoratori dipendenti che hanno dimora abituale nella provincia di Bolzano e che per almeno 120 giorni all'anno devono spostarsi dalla dimora abituale al luogo di lavoro situato nel territorio della regione.

(2) Il contributo è concesso a coloro che, per spostarsi dalla dimora abituale al luogo di lavoro, non possono usufruire di un mezzo di trasporto pubblico o possono usufruirne solamente in circostanze disagiate. 4)

4)

L'art. 23 è stato così sostituito dall'art. 31 della L.P. 26 luglio 2002, n. 11.

Art. 24   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

TITOLO V
Sanzioni amministrative e organi di vigilanza

Art. 25-27.   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

TITOLO VI
Modifiche alla legge provinciale 6 dicembre 1972, n. 37, riguardante: "Norme per la gestione pubblica dei servizi di trasporto a mezzo di autolinee in concessione"

Art. 28   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

TITOLO VII
Modifiche e integrazioni alla legge provinciale 12 giugno 1975, n. 30, riguardante: "Interventi per favorire il rinnovo e il potenziamento del parco autoveicoli adibito al servizio di trasporto pubblico di persone di competenza provinciale"

Art. 29-31.   2)

2)

Abrogato dall'art. 21 della L.P. 2 dicembre 1985, n. 16.

Art. 32-35.   5)

5)

TITOLO VIII
Modifiche e integrazioni alla legge provinciale 9 dicembre 1976, n. 60, riguardante: "Istituzione di servizi speciali di trasporto di persone da disporsi con contratto di assuntoria o di locazione dell'autoveicolo nelle aree non servite da autolinee in concessione"

Art. 36-43.   6)

6)

Modificano la L.P. 9 dicembre 1976, n. 60.

TITOLO IX
Coordinamento con altre disposizioni di legge

Art. 44   7)

7)

Omissis.

Art. 45

Le disposizioni di cui alla legge 28 settembre 1939, n. 1822, e successive modifiche, e ogni altra disposizione contraria e incompatibile con la presente legge non si applicano nella provincia di Bolzano.

(2) Viene abrogata la legge provinciale 29 dicembre 1976, n. 56, e l'articolo 7 della legge provinciale 29 giugno 1979, n. 6, salvo quanto disposto al quinto comma del precedente articolo 20.

Art. 46-47.   7)

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Provincia.

7)

Omissis.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionA Disciplina delle linee di trasporto funiviario
ActionActionB Provvedimenti per la costruzione e la gestione di impianti funiviari
ActionActionC Provvedimenti per il trasporto di persone su strada
ActionActiona) Legge provinciale 14 dicembre 1974, n. 37
ActionActionb) LEGGE PROVINCIALE 9 dicembre 1976, n. 60
ActionActionc) LEGGE PROVINCIALE 30 luglio 1981, n. 24
ActionActiond) Legge provinciale 2 dicembre 1985, n. 16 
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia 13 novembre 2008 , n. 63
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 9 febbraio 2011 , n. 5
ActionActionD Disposizioni varie
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico