In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

g) Legge provinciale24 settembre 2010 , n. 111)
Secondo ciclo di istruzione e formazione della Provincia autonoma di Bolzano

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel B.U. 28 settembre 2010, n. 39.

Art. 5 (Istruzione e formazione professionale)    delibera sentenza

(1)  I percorsi dell’istruzione e formazione professionale si prefiggono l’obiettivo di formare le studentesse e gli studenti a svolgere con competenza e capacità riflessiva un’attività professionale. Tali percorsi consentono il raggiungimento di diversi livelli di qualificazione professionale fino all’esame di Stato.

(2)  I percorsi di qualifica o di diploma professionale di cui all’articolo 2, comma 2, lettere a) e b), si attuano in una pluralità di luoghi di apprendimento, abbinando teoria e pratica, nell’ambito di un determinato profilo professionale. Essi promuovono e sviluppano le competenze tecnico-professionali, personali e sociali in percorsi di apprendimento orientati alla pratica. Tali percorsi prevedono lo svolgimento di tirocini e progetti di lavoro in cooperazione con le aziende. Il fabbisogno formativo viene rilevato sistematicamente e concretizzato in specifici profili professionali.

(3)  I corsi annuali di cui all’articolo 2, comma 2, lettera c), consentono di approfondire le conoscenze di cultura generale e l'ammissione all'esame di Stato. I criteri generali per l’attuazione dei predetti corsi sono definiti dalla Giunta provinciale d’intesa con il Ministero competente, tenuto conto delle competenze autonome e delle realtà locali.

(4)  Il percorso di apprendistato di cui all’articolo 2, comma 2, lettera d), è un segmento della formazione di pari valore ai fini dell’assolvimento del diritto-dovere di istruzione e formazione e dell’obbligo di istruzione, nei limiti previsti dalla normativa statale vigente. Nell'apprendistato si realizza compiutamente l'alternanza dei luoghi di apprendimento dove scuola ed azienda condividono la responsabilità formativa dei giovani.

(5)  I percorsi dell’istruzione professionale di cui all’articolo 2, comma 2, lettera e), si prefiggono l’acquisizione di una cultura generale e tecnico-professionale che consenta di sviluppare, in una dimensione operativa, le conoscenze e competenze necessarie per rispondere alle esigenze specifiche del mondo delle professioni e del lavoro, ma anche di proseguire gli studi superiori. Essi comprendono quei settori con i corrispondenti indirizzi e articolazioni previsti dalla vigente normativa statale in materia di istruzione e formazione, che vengono attivati in relazione alle linee guida di politica educativa di cui all’articolo 8 nonché alla domanda e alle esigenze specifiche espresse dai tre gruppi linguistici.

(6)  I percorsi dell’istruzione e formazione professionale preordinati al rilascio rispettivamente di una qualifica, di un diploma professionale o di un titolo di studio sviluppano il proprio profilo sulla base delle indicazioni provinciali di cui all’articolo 10.

(7)  Fatta salva l’autonomia attribuita agli istituti professionali ai sensi della legge provinciale 29 giugno 2000, n. 12, e successive modifiche, è riconosciuta autonomia organizzativa, didattica, finanziaria e amministrativa alle scuole di formazione professionale. Gli ambiti e le modalità di esercizio della predetta autonomia, inclusi gli organi collegiali, sono determinati con regolamento di esecuzione.

massimeDelibera 18 novembre 2014, n. 1366 - Formazione professionale provinciale - Corso annuale che si conclude con l'esame di Stato: Modalità di accesso, risultati di apprendimento, linee di indirizzo del project management, quadro orario (modificata con delibera n. 758 del 05.07.2016)
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionA Programmi e orari di insegnamento
ActionActionB Personale insegnante
ActionActionC Organi collegiali
ActionActionD Assistenza scolastica e universitaria
ActionActionE Edilizia scolastica
ActionActionF Disposizioni varie
ActionActiona) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 19 ottobre 1988, n. 27
ActionActionb) Legge provinciale 28 ottobre 1994, n. 9 —
ActionActionc) Legge provinciale 29 giugno 2000, n. 12
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 16 novembre 2001, n. 74
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia 7 maggio 2007, n. 27
ActionActionf) Legge provinciale 16 luglio 2008, n. 5
ActionActiong) Legge provinciale24 settembre 2010 , n. 11
ActionActionDISPOSIZIONI FONDAMENTALI CONCERNENTI IL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE
ActionActionArt. 1 (Finalità del secondo ciclo di istruzione e formazione della Provincia autonoma di Bolzano)   
ActionActionArt. 2 (Struttura)  
ActionActionArt. 3 (Licei)
ActionActionArt. 4 (Istituti tecnici)  
ActionActionArt. 5 (Istruzione e formazione professionale)   
ActionActionArt. 6 (Corsi per adulti)  
ActionActionArt. 7 (Orientamento, continuità educativa e permeabilità)     
ActionActionArt. 7/bis (Percorsi di alternanza scuola-lavoro)
ActionActionArt. 8 (Programmazione dell’offerta formativa)
ActionActionArt. 9 (Indicazioni provinciali per la definizione dei curricoli nei licei e negli istituti tecnici)
ActionActionArt. 10 (Indicazioni provinciali per la definizione die curricoli dell’istruzione e formazione professionale)
ActionActionArt. 11 (Orario delle lezioni)
ActionActionArt. 12 (Valutazione)      
ActionActionArt. 13 (Esami di Stato)   
ActionActionMODIFICHE DI DISPOSIZIONI
ActionActionNORME FINALI E TRANSITORIE
ActionActionh) Legge provinciale 13 luglio 2012, n. 13
ActionActioni) Decreto del Presidente della Provincia 5 novembre 2012, n. 39
ActionActionj) Legge provinciale 20 giugno 2016, n. 14
ActionActionk) Decreto del Presidente della Provincia 13 ottobre 2017, n. 38
ActionActionl) Decreto del Presidente della Provincia 15 dicembre 2017, n. 45
ActionActionm) Decreto del Presidente della Provincia 27 aprile 2018, n. 13
ActionActionn) Decreto del Presidente della Provincia 16 luglio 2018, n. 20
ActionActiono) Decreto del Presidente della Provincia 30 luglio 2019, n. 20
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico