In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) Legge provinciale 30 settembre 2005, n. 71)
Norme in materia di utilizzazione di acque pubbliche 2)

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel B.U. 11 ottobre 2005, n. 41.
2)
Il titolo è stato così sostituito dall'art. 35, comma 1, della L.P. 26 gennaio 2015, n. 2.

Art. 13/bis (Rinnovo di concessioni per l’imbottigliamento di acqua minerale)

(1)  Le concessioni per l’imbottigliamento di acqua minerale vengono nuovamente bandite dopo la loro scadenza. Obiettivi del bando sono l’aumento dei quantitativi imbottigliati, una migliore e più ampia commercializzazione, un utilizzo più efficace ed ecologico della risorsa acqua minerale e lo stanziamento di fondi di compensazione. 27)

(2) Il titolare della concessione per l’imbottigliamento di acqua minerale può manifestare all’ufficio provinciale competente l’interesse al rinnovo della concessione non prima di due anni dalla relativa scadenza e, al più tardi, un anno prima della scadenza stessa. 28)

(3)  L’ufficio provinciale competente avvia entro 120 giorni la procedura di rinnovo della concessione. In caso di mancata domanda di rinnovo, entro i termini previsti, da parte del concessionario uscente, la concessione è bandita d’ufficio.  Per assicurare tutte le informazioni necessarie al bando di gara, il concessionario uscente consente l’accesso a tutte le parti dell’impianto, agli edifici di gestione e ai terreni dell’impianto, nonché la presa visione dei propri documenti tecnici di gestione. 29)

(4)  Anche in caso di revoca della concessione o di rinuncia alla stessa, l’ufficio competente può procedere a bandire la gara per il rinnovo della concessione.

(5)  Nel bando di gara è indicato quanto segue:

  1. l’indennizzo dovuto al concessionario uscente per le parti dell’impianto, gli edifici di gestione e i terreni che verranno trasferiti al futuro concessionario;
  2. la quantità d’acqua media e massima derivabile.

(6)  Le domande di partecipazione alla gara devono essere presentate, con i documenti stabiliti dalla Giunta provinciale, entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del relativo bando sulla Rete civica dell’Alto Adige.

(7)  Fino al rilascio di una nuova concessione, il concessionario uscente continua a gestire l’impianto nel rispetto delle prescrizioni previste dalla concessione.

(8)  Con il passaggio dell’impianto al nuovo concessionario, i beni gratuitamente devolvibili passano in proprietà della Provincia e possono essere utilizzati dal nuovo concessionario.

(9)  Le disposizioni del presente articolo si applicano anche alle domande di rinnovo di concessioni per l’imbottigliamento di acqua minerale già presentate. 30)

27)
L'art. 13/bis, comma 1, è stato così modificato dall'art. 7, comma 2, della L.P. 7 agosto 2017, n. 12.
28)
L'art. 13/bis, comma 2, è stato così sostituito dall'art. 20, comma 1, della L.P. 18 ottobre 2016, n. 21.
29)
L'art. 13/bis, comma 3, è stato così modificato dall'art. 20, comma 2, della L.P. 18 ottobre 2016, n. 21.
30)
L'art. 13/bis è stato inserito dall'art. 3, comma 1, della L.P. 12 luglio 2016, n. 15.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionA
ActionActionB
ActionActionC
ActionActionD
ActionActionE
ActionActionF
ActionActiona) Legge provinciale 30 settembre 2005, n. 7
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)   
ActionActionArt. 2 (Competenze)
ActionActionArt. 3 (Istruttoria)     
ActionActionArt. 4 (Concessione)     
ActionActionArt. 5 (Riconoscimenti)
ActionActionArt. 6 (Divieto di utilizzo)  
ActionActionArt. 7 (Cauzione)
ActionActionArt. 8 (Varianti)
ActionActionArt. 9 (Licenza di attingimento)
ActionActionArt. 10 (Sorgenti)
ActionActionArt. 11 (Proroga dei termini)
ActionActionArt. 12 (Emergenza d'acqua)
ActionActionArt. 13 (Acque minerali)      
ActionActionArt. 13/bis (Rinnovo di concessioni per l’imbottigliamento di acqua minerale)
ActionActionArt. 14 (Esoneri dal pagamento)
ActionActionArt. 15 (Linee elettriche)
ActionActionArt. 15/bis (Accesso ai dati)
ActionActionArt. 16 (Rinnovo delle concessioni)  
ActionActionArt. 17 (Norma transitoria in materia di pozzi e di antichi diritti di piccole derivazioni d'acqua)
ActionActionArt. 17/bis (Norma transitoria riguardante le concessioni ENEL)
ActionActionArt. 18 (Norma transitoria riguardante acqua ad uso antincendio)
ActionActionArt. 18/bis (Norma transitoria concernente le autorizzazioni provvisorie ai sensi dell'articolo 9 del )
ActionActionArt. 19 
ActionActionArt. 20 (Abrogazioni)
ActionActionArt. 21 (Entrata in vigore)
ActionActionb) Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 2
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico