In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) LEGGE PROVINCIALE 20 febbraio 2002, n. 31)
Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel Suppl. n. 2 al B.U. 5 marzo 2002, n. 10.

Art. 10 (Commissione esaminatrice ed esame di idoneità)

(1)  Ai fini di cui all'articolo 9 la Giunta provinciale nomina una commissione composta da:

  • a)  il direttore dell' ufficio provinciale competente in materia di agenzie di viaggio e turismo, che la presiede, o un sostituto da lui nominato;
  • b)  tre esperti in materia, di cui uno designato dall' organizzazione delle agenzie di viaggio e turismo più rappresentativa a livello provinciale;
  • c)  un esperto in ciascuna lingua oggetto di esame o un sostituto da lui nominato.

(2)  Per la valida costituzione della commissione è richiesta la partecipazione dei membri di cui al comma 1, lettere a) e c), e di un membro di cui alla lettera b).

(3)  La commissione dura in carica un quinquennio.

(4)  Ai membri della commissione sono corrisposte, in quanto spettino, le indennità previste dalla legge provinciale 19 marzo 1991, n. 6.

(5)  Sono ammessi all'esame di idoneità coloro che sono in possesso almeno del diploma di una scuola superiore triennale oppure del diploma di scuola media superiore e che abbiano prestato servizio con mansioni commerciali per almeno un anno presso un’agenzia di viaggio o un’organizzazione turistica di cui all’articolo 2, comma 1, della legge provinciale 19 settembre 2017, n. 15. 2)

(6)  La Giunta provinciale determina le materie d'esame, mentre il Direttore della Ripartizione provinciale turismo, commercio e servizi definisce i criteri e le modalità per l'effettuazione delle prove d'esame.

(7)  La conoscenza delle lingue prescelte può essere dimostrata anche mediante diploma di scuola media superiore, purché la lingua prescelta sia stata insegnata tutti i cinque anni, oppure mediante diploma di laurea in lingue, diploma di liceo linguistico o mediante certificazioni riconosciute in campo internazionale per l'accesso di stranieri alle università del paese ove la lingua in questione è lingua ufficiale. La conoscenza delle lingue italiana e tedesca può essere provata anche mediante l'attestato di cui all'articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, e successive modifiche, riferito al diploma di scuola media superiore di secondo grado.

2)
L'art. 10, comma 5, è stato così modificato dall'art. 54, comma 1, della L.P. 11 luglio 2018, n. 10.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionA Organizzazioni turistiche
ActionActionB Provvidenze per il settore alberghiero
ActionActionC Agenzie di viaggio
ActionActiona) LEGGE PROVINCIALE 20 febbraio 2002, n. 3
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Definizione e attività)
ActionActionArt. 3 (Autorizzazione all'apertura e all'esercizio delle agenzie di viaggio e turismo)   
ActionActionArt. 4 (Apertura di filiali)
ActionActionArt. 5 (Denominazione)
ActionActionArt. 6 (Rilascio dell'autorizzazione)  
ActionActionArt. 7 (Subingresso)
ActionActionArt. 8 (Revoca dell'autorizzazione)
ActionActionArt. 9 (Requisiti professionali del titolare o del direttore tecnico dell'agenzia di viaggio e turismo)
ActionActionArt. 10 (Commissione esaminatrice ed esame di idoneità)
ActionActionArt. 11 (Requisiti per l'abilitazione all'esercizio dell'attività di direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo)
ActionActionArt. 12 (Assicurazioni)  
ActionActionArt. 13 (Obblighi inerenti all'esercizio dell'attività)
ActionActionArt. 14 (Elenco delle agenzie)
ActionActionArt. 15 (Redazione dei programmi di viaggio)
ActionActionArt. 16 (Associazioni senza scopo di lucro)
ActionActionArt. 17 (Uffici di biglietteria)
ActionActionArt. 18 (Esonero dall'obbligo di munirsi di autorizzazione)
ActionActionArt. 19 (Funzioni di vigilanza e controllo)  
ActionActionArt. 20 (Sanzioni amministrative)  
ActionActionArt. 21 (Norme finali e transitorie)
ActionActionb) Legge provinciale 5 dicembre 2012, n. 21
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico