In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

c) Legge provinciale 18 dicembre 2002, n. 151)
Testo unico dell'ordinamento dei servizi antincendi e per la protezione civile

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel Suppl. n. 1 al B.U. 31 dicembre 2002, n. 54.

Art. 3 (Centro operativo comunale)

(1)  Presso ogni comune è istituito un centro operativo per la protezione civile. I membri del centro operativo comunale sono nominati dal consiglio comunale e hanno il compito di coadiuvare il sindaco stesso nella previsione, nella prevenzione e nell'attuazione delle misure da adottare nel caso di calamità. A tale scopo viene elaborato un piano sulla base di modelli da predisporre a cura dell'Agenzia per la Protezione civile, che prevede: 4)

  1. la predisposizione di servizi di segnalazione, allarme e soccorso;
  2. l'individuazione delle zone e degli ambienti a rischio in base alle diverse caratteristiche di pericolo;
  3. l'individuazione delle disponibilità di personale, di mezzi e attrezzature, risorse, viveri e infrastrutture nell'ambito comunale;
  4. l'individuazione di locali e strutture da destinare a soccorsi, depositi e alloggiamenti di emergenza;
  5. la predisposizione di servizi di collegamento;
  6. l'elaborazione di direttive per le diverse ipotesi di emergenza;
  7. l'elenco delle associazioni di volontariato per la protezione civile riconosciute.

(2)  Il numero delle persone componenti il Centro operativo comunale, presieduto dal sindaco o da un suo delegato, deve essere adeguato alla consistenza della popolazione e del territorio appartenente al singolo comune. Al Centro operativo comunale devono comunque appartenere il comandante del Corpo dei vigili del fuoco permanenti per il Comune di Bolzano, negli altri comuni un comandante dei Corpi dei vigili del fuoco volontari e il presidente della commissione valanghe, ove istituita. Possono inoltre far parte del Centro operativo comunale anche rappresentanti degli uffici periferici dell’amministrazione provinciale nonché delle associazioni di volontariato per la protezione civile ri-conosciute. Il personale della Ripartizione provinciale Foreste è posto in servizio per l’assolvimento delle relative attività, qualora nominato membro del Centro operativo comunale. Il Centro operativo comunale di norma rimane in carica per la durata della legislatura e comunque fino al suo rinnovo. 5)

(3)  I comuni inoltrano al Comitato provinciale per la protezione civile copia dei piani comunali, nonché i dati necessari per l'elaborazione del piano per la protezione civile provinciale.

4)
L'art. 3, comma 1, è stato così modificato dall'art. 1, comma 2 dell'allegato B del D.P.P. 21 febbraio 2017, n. 4.
5)
L'art. 3, comma 2, è stato così sostituito dall'art. 7, comma 1, della L.P. 15 maggio 2013, n. 7.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionA Prevenzione incendi
ActionActionB Servizio antincendi e protezione civile
ActionActiona) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 25 febbraio 2000, n. 7
ActionActionb) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 7 dicembre 2000, n. 49
ActionActionc) Legge provinciale 18 dicembre 2002, n. 15
ActionActionNorme generali e organizzazione dei servizi
ActionActionServizio per la protezione civile
ActionActionArt. 3 (Centro operativo comunale)
ActionActionArt. 4 (Centro operativo distrettuale)
ActionActionArt. 5 (Centro operativo provinciale)  
ActionActionArt. 6 (Comitato provinciale per la protezione civile)
ActionActionArt. 7 (Presidente del Centro operativo provinciale e del Comitato provinciale per la protezione civile)
ActionActionArt. 8 (Stato di calamità)   
ActionActionArt. 9 (Coordinamento degli interventi con lo Stato)
ActionActionArt. 10 (Competenze delle amministrazioni comunali)
ActionActionArt. 11 (Competenze dell'amministrazione provinciale)
ActionActionArt. 12 (Rete radio provinciale) 
ActionActionArt. 12/bis (Centro funzionale provinciale)
ActionActionArt. 12/ter (Comitato provinciale per il servizio antincendi)
ActionActionArt. 12/quater  (Centrale viabilità provinciale)
ActionActionArt. 13 (Organizzazioni di volontariato per la protezione civile)  
ActionActionArt. 14 (Collaborazione con il Servizio sanitario provinciale)
ActionActionArt. 15 (Allertamento dei Servizi antincendi e per la protezione civile)
ActionActionArt. 16  
ActionActionArt. 17 (Esercitazioni di protezione civile)
ActionActionArt. 18 (Potere di requisizione)
ActionActionArt. 19 (Simbolo della protezione civile)
ActionActionArt. 20 (Tessera della protezione civile)
ActionActionArt. 21 (Segnale della protezione civile)
ActionActionServizio antincendi  e altri servizi
ActionActionNorme finali
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 11 settembre 2003, n. 36
ActionActione) Deliberazione Azienda speciale servizi antincendi e per la protezione civile 26 novembre 2004, n. 48
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 21 luglio 2009 , n. 33
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 27 settembre 2010 , n. 31
ActionActionh) Legge provinciale 15 maggio 2013, n. 7
ActionActioni) Decreto del Presidente della Provincia 5 dicembre 2014, n. 31
ActionActionj) Decreto del Presidente della Provincia 4 dicembre 2015, n. 32
ActionActionk) Decreto del Presidente della Provincia 21 febbraio 2017, n. 4
ActionActionC Provvidenze in caso di calamità
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico