In vigore al

RICERCA:

Aufgrund von Wartungsarbeiten steht der Dienst am 24. Oktober 2019 von 00:00 Uhr bis 02:00 Uhr nicht zur Verfügung.

Il giorno 24 ottobre 2019 il servizio non sará disponibile dalle ore 00:00 alle ore 02:00 per manutenzione.

Ultima edizione

i) Legge provinciale 19 febbraio 2001, n. 51)
Ordinamento della professione di maestro di sci e delle scuole di sci

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel Suppl. n. 1 al B.U. 6 marzo 2001, n. 10.

Art. 20 (Sanzioni amministrative)  

(1)  Salvo quanto disposto dall’articolo 348 del codice penale, l’esercizio abusivo della professione di maestro di sci soggiace al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 516,00 euro ad un massimo di 2.582,00 euro. 24) 

(2)  Il maestro di sci che non osservi nell'esercizio della propria professione le norme stabilite dalla presente legge, soggiace al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di Euro 103 ad un massimo di Euro 516.  25)

(3) 26) 

(4)  L'uso indebito della denominazione di scuola di sci, l'apertura o l'esercizio di un'organizzazione simile ad una scuola di sci o l'apertura o l'esercizio di un punto d'iscrizione in violazione delle disposizioni di cui agli articoli 15 e 16 sono passibili di una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 774 fino a Euro 5.164 a carico dei gestori dell'organizzazione.  27)

(5)  Salvo quanto disposto dall'articolo 348 del codice penale, il direttore di una scuola di sci che ammetta all'insegnamento nella scuola persone non in possesso dei requisiti prescritti dalla presente legge soggiace al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di Euro 516 ad un massimo di Euro 5.164, ed incorre, in caso di recidiva, nella sanzione accessoria della sospensione dalla funzione per un periodo non superiore a tre anni. Nei casi più gravi può essere disposta anche la decadenza dall'autorizzazione della scuola di sci. 28)

(6)  L'applicazione di tariffe superiori o inferiori a quelle consentite ed esposte è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di Euro 387 ad un massimo di Euro 2.582; inoltre l'importo introitato in eccedenza deve essere rimborsato al cliente.  29)

24)
L'art. 20, comma 1, è stato prima modificato dall'art. 2, comma 1, lettera l) del D.P.P. 19 luglio 2006, n. 34, e successivamente così sostituito dall'art. 59, comma 8, della L.P. 11 luglio 2018, n. 10.
25)
L'art. 20, comma 2, è stato modificato dall'art. 2, comma 1, lettera l) del D.P.P. 19 luglio 2006, n. 34.
26)
Il comma 3 è stato abrogato dall'art. 65 della L.P. 30 gennaio 2006, n. 1.
27)
L'art. 20, comma 4, è stato modificato dall'art. 2, comma 1, lettera l) del D.P.P. 19 luglio 2006, n. 34.
28)
L'art. 20, comma 5, è stato modificato dall'art. 2, comma 1, lettera l) del D.P.P. 19 luglio 2006, n. 34.
29)
L'art. 20, comma 6, è stato modificato dall'art. 2, comma 1, lettera l) del D.P.P. 19 luglio 2006, n. 34.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionA Tempo libero
ActionActionB Sport
ActionActiona) Legge provinciale 9 agosto 1977, n. 32
ActionActionb) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 26 agosto 1982, n. 16
ActionActionc) Legge provinciale 25 novembre 1987, n. 29 —
ActionActiond) Legge provinciale 17 agosto 1989, n. 5 —
ActionActione) Legge provinciale 16 ottobre 1990, n. 19 —
ActionActionf) Legge provinciale 19 luglio 1994, n. 3
ActionActiong) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 21 novembre 1994, n. 55
ActionActionh) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 5 febbraio 2001, n. 4
ActionActioni) Legge provinciale 19 febbraio 2001, n. 5
ActionActionArt. 1 (Oggetto della legge)  
ActionActionArt. 2 (Oggetto della professione del maestro di sci)
ActionActionArt. 3 (Categorie e livelli della professione)
ActionActionArt. 4 (Albo professionale provinciale dei maestri di sci)
ActionActionArt. 5 (Condizioni per l'iscrizione all'albo provinciale)  
ActionActionArt. 6 (Corsi di formazione ed aggiornamento professionale)  
ActionActionArt. 7 (Commissioni di esame)
ActionActionArt. 8 (Maestri di sci non iscritti all’albo professionale provinciale)     
ActionActionArt. 9 (Doveri del maestro di sci)
ActionActionArt. 10 (Qualificazioni e specializzazioni)
ActionActionArt. 11 (Aggiornamento professionale)
ActionActionArt. 12 (Collegio provinciale dei maestri di sci)
ActionActionArt. 13 (Funzioni degli organi collegiali)
ActionActionArt. 14 (Sanzioni disciplinari e ricorsi)
ActionActionArt. 15 (Scuole di sci)
ActionActionArt. 16 (Autorizzazioni all'esercizio di una scuola di sci)
ActionActionArt. 17  
ActionActionArt. 18  
ActionActionArt. 19 (Attività esterna alla scuola di sci)
ActionActionArt. 20 (Sanzioni amministrative)  
ActionActionArt. 21 (Sanzioni amministrative: procedura)
ActionActionArt. 22 (Assicurazioni)
ActionActionArt. 23
ActionActionArt. 24 (Agevolazioni finanziarie)  
ActionActionArt. 25 (Regolamento di esecuzione)
ActionActionArt. 26 (Disposizioni transitorie)
ActionActionArt. 27 
ActionActionArt. 28 (Abrogazione di norme)
ActionActionj) Legge provinciale23 novembre 2010 , n. 14
ActionActionk) Decreto del Presidente della Provincia 12 gennaio 2012, n. 3
ActionActionl) Legge provinciale 13 marzo 2013, n. 2
ActionActionm) Decreto del Presidente della Provincia 3 gennaio 2014, n. 1
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico