In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) Legge provinciale 21 gennaio 1987, n. 21)
Norme per l'amministrazione del patrimonio della Provincia autonoma di Bolzano

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel Suppl. Ord. al B.U. 27 gennaio 1987, n. 6.

Art. 18 (Permuta di beni immobili)

(1)  L'amministrazione provinciale è autorizzata a permutare a trattativa privata immobili di proprietà provinciale con altri immobili, quando risulti conveniente per il perseguimento dei propri fini istituzionali. L'eventuale conguaglio sarà effettuato in denaro.23) 

23)
Vedi l'art. 42 della L.P. 20 dicembre 1993, n. 27:
Art. 42

(1) La Giunta provinciale è autorizzata ad acquistare dal Ministero della difesa la piena proprietà di aree demaniali e dei fabbricati eventualmente su di esse esistenti non più idonei a soddisfare le esigenze istituzionali dell'amministrazione militare, cedendo in permuta al Ministero della difesa alloggi da realizzarsi a cura e spese della Provincia su terreni del demanio militare. Per la realizzazione degli alloggi da cedere in permuta la Provincia può avvalersi anche dell'Istituto per l'edilizia abitativa agevolata.

(2) La permuta sarà tradotta in atto definitivo dopo che gli alloggi costruiti siano stati collaudati dai tecnici dell'amministrazione militare.

(3) La Provincia cederà il cinque per cento delle aree acquistate ai sensi del comma 1 a cooperative edilizie formate da personale dipendente dal Ministero della difesa in servizio od in quiescenza avente la residenza da almeno cinque anni in provincia di Bolzano. Le relative aree sono delimitate nei piani di attuazione. Il prezzo di cessione è pari a quello stimato per la permuta.

(4) La Giunta provinciale, sentiti i comuni territorialmente interessati e la commissione urbanistica provinciale provvede alla modifica della destinazione urbanistica delle aree acquistate ai sensi del presente articolo.

(5) Per le aree eventualmente destinate ai sensi del comma 4 all'edilizia abitativa agevolata devono essere predisposti a cura della Giunta provinciale piani di attuazione ai sensi dell'articolo 20 della legge provinciale 20 agosto 1972, n. 15, modificato dall'articolo 19 della legge provinciale 16 novembre 1988, n. 47. Le aree stesse sono assegnate dalla Giunta provinciale d'intesa con il comune territorialmente interessato in proprietà a soggetti aventi diritto di cui all'articolo 26 della legge provinciale 20 agosto 1972, n. 15, sostituito dall'articolo 24 della legge provinciale 24 novembre 1980, n. 34, e successivamente modificato dall'articolo 22 della legge provinciale 16 novembre 1988, n. 47, ponendo a carico degli assegnatari un importo determinato secondo i criteri contenuti nell'articolo 32 della menzionata legge provinciale.

(6) La spesa necessaria per l'attuazione delle operazioni di cui al comma 1 viene stabilita dalla legge finanziaria annuale.


Vedi l'art. 40 della L.P. 31 gennaio 2001, n. 2:
Art. 40 (Urbanizzazione primaria della zona edilizia "Ex Caserma Mignone" nel comune di Bolzano)

(1) La realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria nella zona edilizia "Ex Caserma Mignone" nel comune di Bolzano, acquisita dall'amministrazione provinciale mediante permuta ai sensi dell'articolo 42 della legge provinciale 20 dicembre 1993, n. 27, viene effettuata direttamente dalla Provincia. La quota parte delle spese per la realizzazione delle menzionate opere, che è a carico dei lotti destinati all'edilizia abitativa agevolata, è finanziata con i mezzi destinati nel programma degli interventi di cui all'articolo 6 della legge provinciale 17 dicembre 1998, n. 13, alla categoria di intervento di cui all'articolo 2, comma 1, lettera H), della stessa legge provinciale.

(2) Ad avvenuta realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria, le opere stesse e le aree sulle quali vengono realizzate, vengono cedute mediante convenzione in proprietà al comune di Bolzano. Nella convenzione vengono disciplinati i reciproci rapporti tra l'amministrazione provinciale ed il Comune di Bolzano risultanti dalla realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria per la zona edilizia "Ex Caserma Mignone.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionA A -Alienazione dei beni patrimoniali
ActionActionB Amministrazione del patrimonio
ActionActiona) Legge provinciale 21 gennaio 1987, n. 2
ActionActionArt. 1 (Beni demaniali e patrimoniali - competenza per l'amministrazione degli stessi)      
ActionActionArt. 2 (Gli inventari in generale)
ActionActionArt. 3 (Inventario dei beni demaniali)    
ActionActionArt. 4 (Classificazione dei beni patrimoniali)   
ActionActionArt. 5 (Inventario dei beni immobili patrimoniali)          
ActionActionArt. 6 (Inventario dei beni mobili patrimoniali)
ActionActionArt. 7 (Consegnatari dei beni e relativi obblighi)      
ActionActionArt. 8 (Servizio ispettivo)
ActionActionArt. 9 (Custodia e vigilanza sui beni)
ActionActionArt. 10 (Assicurazione dei beni)
ActionActionArt. 11 (Affitto, locazione, uso o comodato dei beni patrimoniali)           
ActionActionArt. 11/bis (Concessione in uso di beni culturali)
ActionActionArt. 12 (Affitto o concessione di beni immobili destinati a fini agricoli)  
ActionActionArt. 13 (Concessione in uso di beni immobili - abitazione)
ActionActionArt. 13/bis (Riduzione del canone di locazione)   
ActionActionArt. 14 (Stima dei beni immobili da acquistare o da alienare)
ActionActionArt. 15 (Acquisto di beni immobili in corso di costruzione)
ActionActionArt. 16 (Modalità di vendita dei beni immobili)       
ActionActionArt. 17 (Alienazione di beni immobili a destinazione agricola ad affittuari coltivatori diretti)  
ActionActionArt. 18 (Permuta di beni immobili)
ActionActionArt. 19  
ActionActionArt. 20 (Cessione gratuita di beni immobili a comuni e persone giuridiche)    
ActionActionArt. 20/bis (Centro di formazione e di tecnologia per i mestieri del settore legno)
ActionActionArt. 20/ter (Cessione di beni immobili trasferiti dallo Stato e da amministrazioni statali)     
ActionActionArt. 20/quater (Cessione gratuita di beni immobili)
ActionActionArt. 21 (Alienazione di beni mobili fuori uso)  
ActionActionArt. 21/bis (Disposizioni in materia di immobilizzazioni finanziarie per partecipazioni societarie della Provincia)
ActionActionArt. 22 
ActionActionArt. 23 (Contabilità patrimoniale)  
ActionActionArt. 24 (Cancellazione del vincolo di inalienabilità)
ActionActionArt. 25 (Delega di funzioni)
ActionActionArt. 26 (Abrogazione di norme)
ActionActionArt. 27
ActionActionb) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 23 gennaio 1998, n. 3
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico