In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) Legge provinciale 9 giugno 1978, n. 281)
Pesca

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel B. U. 11 luglio 1978, n. 34.

Art. 17 (Sanzioni amministrative)

(1) Per le violazioni delle disposizioni della presente legge o dell'ordinamento della pesca, fatte salve le disposizioni penali e l'obbligo del risarcimento dei danni, si applicano nei seguenti casi le relative sanzioni amministrative:

  1. per l'esercizio della pesca senza avere con sé la licenza o il permesso di pesca: euro 50,00;
  2. per la violazione delle prescrizioni di cui all'articolo 1, commi 6 e 7, all'articolo 5 ed all’articolo 16, nonché per ogni singola violazione dell'ordinamento della pesca: da 60,00 euro a 600,00 euro;
  3. per la violazione delle prescrizioni di cui all’articolo 7, comma 2, all’articolo 8 ed all’articolo 11/quater: da 40,00 euro a 400,00 euro;
  4. per la violazione delle prescrizioni di cui agli articoli 11, 13 e 15/bis: da 100,00 euro a 600,00 euro, e, in caso di recidiva: da 200,00 euro a 1.500,00 euro;
  5. per la violazione delle prescrizioni di cui all'articolo 14, commi 1 e 3: da 400,00 euro a 3.000,00 euro;
  6. per la violazione delle prescrizioni di cui all'articolo 14, comma 2: la sanzione amministrativa pecuniaria prevista dall’articolo 57/bis, comma 1, lettera c), della legge provinciale 18 giugno 2002, n. 8, e successive modifiche, recante “Disposizioni sulle acque”;
  7. per la violazione delle prescrizioni di cui all'articolo 15: da 500,00 euro a 5.000,00 euro.28)

(2) In caso di violazione delle prescrizioni di cui all'articolo 11, l'addetto alla sorveglianza sull'applicazione della presente legge provvede, se ritenuto opportuno, al sequestro dei mezzi di cattura. Se i mezzi così sequestrati non vengono ritirati entro sei mesi decorrenti dalla data di pagamento della relativa sanzione amministrativa pecuniaria, il direttore dell'ufficio competente per la pesca decide sul loro utilizzo.

(3) I pesci catturati in modo illecito vengono confiscati dagli organi di vigilanza di cui all'articolo 16 e, se possibile, rimessi nell'acqua; altrimenti essi spettano all'acquicoltore.

(4) Le sanzioni amministrative pecuniarie di cui al comma 1 vengono applicate, con osservanza del procedimento previsto dalla legge provinciale 7 gennaio 1977, n. 9, e successive modifiche ed integrazioni, dal direttore dell'ufficio provinciale competente per la pesca.29)

28)
L'art. 17, comma 1, è stato così sostituito dall'art. 1, comma 7, della L.P. 12 dicembre 2011, n. 14.
29)
L'art. 17 è stato così sostituito dall'art. 1 della L.P. 11 febbraio 2000, n. 4.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionA Pesca
ActionActiona) Legge provinciale 9 giugno 1978, n. 28
ActionActionArt. 1 (Diritto di pesca)
ActionActionArt. 2 (Concessione del diritto di pesca)
ActionActionArt. 3 (Nuove acque pubbliche)
ActionActionArt. 4 (Acque da pesca)
ActionActionArt. 5 (Straripamento e recupero dei pesci)
ActionActionArt. 6 (Acque chiuse)
ActionActionArt. 7 (Acquicoltore)
ActionActionArt. 8 (Acquicoltura)
ActionActionArt. 9 (Accesso alle acque da pesca)
ActionActionArt. 10 (Pesca)
ActionActionArt. 11 (Esercizio alla pesca)
ActionActionArt. 11/bis (Abilitazione alla pesca)
ActionActionArt. 11/ter (Licenza di pesca)
ActionActionArt. 11/quater (Permesso di pesca)
ActionActionArt. 12 (Ordinamento della pesca)
ActionActionArt. 13 (Bandite)
ActionActionArt. 14 (Misure a tutela dei pesci e per la conservazione delle acque da pesca)
ActionActionArt. 15 (Particolari misure a tutela dei pesci)
ActionActionArt. 15/bis (Conservazione delle specie)
ActionActionArt. 15/ter (Prestazione di cauzione)
ActionActionArt. 16 (Vigilanza)
ActionActionArt. 17 (Sanzioni amministrative)
ActionActionArt. 17/bis
ActionActionArt. 18
ActionActionArt. 19 (Estinzione dei diritti di pesca)
ActionActionArt. 20 (Misure a favore della pesca)
ActionActionArt. 21 (Disposizioni transitorie)
ActionActionArt. 21/bis
ActionActionArt. 22
ActionActionArt. 23 (Contributi ad acquicoltori)
ActionActionb) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 8 maggio 2001, n. 19 —
ActionActionB Caccia
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico