In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

c) Legge provinciale 10 agosto 1977, n. 291)
Corsi di formazione professionale di breve durata

1)
Pubblicata nel B.U. 30 agosto 1977, n. 43.

Art. 1 (Corsi di formazione professionale di breve durata)          delibera sentenza

(1) Corsi di formazione professionale di tutti i settori della durata massima di 500 ore di insegnamento possono essere attuati anche se non compresi nel piano di cui alla lettera b) dell'articolo 8 della legge provinciale 27 agosto 1962, n. 9.

(2) Detti corsi, ai quali sono ammessi frequentanti residenti nella provincia di Bolzano, sono gestiti direttamente dalla Provincia autonoma di Bolzano o possono essere affidati ad enti pubblici o privati, ad associazioni o a privati con sede anche fuori del territorio provinciale o nazionale.

(3) Qualora corsi di formazione professionale della durata massima di 500 ore di insegnamento rientranti nelle finalità delle leggi provinciali riguardanti la formazione professionale vengano organizzati da enti pubblici o privati, da associazioni o da privati, potranno essere concessi contributi in relazione all’importanza del corso e rapportati al numero dei frequentanti ed alla durata del corso stesso. Per la frequenza di corsi di formazione professionale possono essere concessi anche contributi a domanda individuale. 2)

(4) L'istituzione dei corsi in proprio, l'affidamento di corsi, l'autorizzazione all'organizzazione di corsi da parte di terzi e la concessione dei contributi relativi sono disposti con decreto dell'Assessore competente sulla base del preventivo di spesa contenente l'indicazione del numero dei frequentanti e della durata del corso stesso.

(5) Nel caso di affidamento ai terzi l'Assessore competente stipula apposita convenzione relativa alle modalità della gestione per conto della Provincia.

(6) La vigilanza tecnica ed amministrativa dei corsi è esercitata dall'ispettorato per la formazione professionale competente per gruppo linguistico, rispettivamente dall'ufficio provinciale per l'addestramento professionale agricolo.

(7) La liquidazione del corrispettivo dovuto ai terzi gestori dei corsi e la liquidazione dei contributi avranno luogo sulla base di fattura complessiva relativa alle spese sostenute e di dichiarazione dell'ispettore per la formazione professionale competente o di un direttore suo delegato, rispettivamente del dirigente all'ufficio provinciale per l'addestramento professionale agricolo, attestante il regolare svolgimento del corso.

(8) All'uopo possono essere disposte a favore di funzionari delegati aperture di credito sugli appositi capitoli del bilancio dai quali gli stessi sono autorizzati a trarre buoni a proprio favore o ordinativi di pagamento a favore di terzi per la liquidazione di tutte le spese occorrenti per l'organizzazione ed il funzionamento dei corsi; detti funzionari presenteranno il rendiconto trimestrale dei pagamenti effettuati.

massimeDelibera 18 dicembre 2018, n. 1387 - Istituzione del Repertorio provinciale e definizione delle modalità per la validazione e certificazione delle competenze
massimeDelibera 27 novembre 2018, n. 1235 - Procedura in deroga per il mantenimento dell’accreditamento FSE di soggetti formatori che realizzano corsi in materia di prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro non cofinanziati dal FSE
massimeDelibera 7 agosto 2018, n. 796 - Criteri per la concessione delle agevolazioni per lo sviluppo della formazione professionale
massimeDelibera 14 novembre 2017, n. 1229 - Istituzione dell’elenco dei soggetti formatori per la realizzazione di corsi in materia di prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro - revoca delle delibere 1469/2013 e 442/2015
massimeDelibera 8 agosto 2017, n. 848 - Concessione di contributi relativi a percorsi di formazione professionale di breve durata
massimeDelibera 22 marzo 2016, n. 301 - Disposizioni in materia di accreditamento FSE della Provincia autonoma di Bolzano
massimeDelibera 5 maggio 2015, n. 524 - Linee guida per la determinazione delle quote di partecipazione ai corsi di formazione continua di breve durata
massimeDelibera 3 giugno 2014, n. 660 - Criteri per l'erogazione di contributi finanziari relativi a percorsi di formazione continua a domanda individuale - Bando 2014 ( L.P. n. 29/1977 e L.P. n. 40/1992)
massimeDelibera 21 ottobre 2013, n. 1606 - Approvazione dei criteri per l'erogazione di contributi finanziari relativi a percorsi di formazione continua a domanda individuale in base alle Leggi provinciali n. 29/77 e n. 40/92
massimeDelibera N. 3733 del 10.10.2005 - Approvazione dei criteri per l'erogazione di contributi individuali per la formazione professionale dei lavoratori/trici così come previsto dalla L. 236/93 e L. 53/00
2)
L'art. 1, comma 3, è stato così sostituito dall'art. 37, comma 1, della L.P. 21 dicembre 2011, n. 15.

Art. 2 (Corsi di preparazione a pubblici concorsi)

(1) Le disposizioni di cui al precedente articolo si applicano anche in materia di corsi di preparazione a concorsi pubblici.

Art. 3 (Disposizione transitoria)

(1) Le disposizioni della presente legge si applicano anche ai corsi della durata massima di 500 ore di insegnamento già compresi nel piano di cui alla lettera b) dell'articolo 8 della legge provinciale 27 agosto 1962, n. 9, per l'anno addestrativo 1977/78.

Art. 4-5 3)

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Provincia.

3)
Omissis.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionA Ordinamento della formazione professionale
ActionActiona) Legge provinciale 7 ottobre 1955, n. 3
ActionActionb) Legge provinciale 27 novembre 1967, n. 15
ActionActionc) Legge provinciale 10 agosto 1977, n. 29
ActionActionArt. 1 (Corsi di formazione professionale di breve durata)         
ActionAction Art. 2 (Corsi di preparazione a pubblici concorsi)
ActionAction Art. 3 (Disposizione transitoria)
ActionAction Art. 4-5
ActionActiond) Legge provinciale 15 luglio 1981, n. 20
ActionActione) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 13 dicembre 1990, n. 33
ActionActionf) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 14 dicembre 1990, n. 34
ActionActiong) Legge provinciale 12 novembre 1992, n. 40
ActionActionh) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 9 settembre 1993, n. 35
ActionActioni) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 22 dicembre 1994, n. 63
ActionActionj) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 25 novembre 1996, n. 45
ActionActionk) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 marzo 1999, n. 11
ActionActionl) Decreto del Presidente della Provincia 31 luglio 2006, n. 38 —
ActionActionm) Legge provinciale 14 marzo 2008, n. 2
ActionActionn) Decreto del Presidente della Provincia 10 settembre 2013, n. 25
ActionActiono) Decreto del Presidente della Provincia 16 agosto 2018, n. 22
ActionActionp) Decreto del Presidente della Provincia 4 settembre 2018, n. 23
ActionActionB Formazione nel settore sanitario
ActionActionC Corsi di diploma nel settore sociale
ActionActionD Riconoscimento delle qualifiche professionali
ActionActionE Provvidenze per la formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico