In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

d) Decreto del Presidente della Provincia 21 gennaio 2008, n. 61)
Regolamento di esecuzione alla legge provinciale del 18 giugno 2002, n. 8 recante "Disposizioni sulle acque" in materia di tutela delle acque

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel supp. 1 B.U. 11 marzo 2008, n. 11.

Art. 29 (Installazione di serbatoi a parete unica)

(1)  I serbatoi a parete unica sono saldamente ancorati al pavimento e sono inseriti in strutture di contenimento a perfetta tenuta, aventi le caratteristiche indicate nei commi 2, 3 e 4.

(2)  Le strutture di contenimento sotterranee hanno le seguenti caratteristiche:

  1. sono realizzate in modo da evitare fessurazioni, deformazioni o infiltrazioni di acque esterne;
  2. presentano, oltre ad un pozzetto per il caricamento del serbatoio, anche un passo d'uomo per l'ispezione. Tutti i chiusini sono realizzati in modo da evitare infiltrazioni di acque dall'esterno;
  3. il fondo della struttura e le pareti fino ad un'altezza minima corrispondente alla capacità totale dei serbatoi alloggiati sono rivestiti con uno strato impermeabile al liquido contenuto;
  4. il fondo della struttura presenta una pendenza pari almeno al 2 % verso un pozzetto di raccolta, da realizzarsi in posizione facilmente accessibile;
  5. gli spazi tra i serbatoi e le distanze del serbatoio dalle pareti, dal pavimento e dal soffitto sono tali da garantire l'accessibilità per le operazioni di ispezione e manutenzione.

(3)  I locali destinati all'ubicazione dei serbatoi hanno le seguenti caratteristiche:

  1. la porta di accesso ha la soglia rialzata onde il locale possa costituire bacino di contenimento impermeabile, di volume pari almeno alla capacità complessiva dei serbatoi alloggiati;
  2. gli spazi tra i serbatoi e le distanze del serbatoio dalle pareti, dal pavimento e dal soffitto sono tali da garantire l'accessibilità per le operazioni di ispezione e manutenzione.

(4)  I bacini di contenimento fuori terra hanno le seguenti caratteristiche:

  1. sono realizzati in conglomerato cementizio o altro materiale idoneo allo scopo e trattati internamente con materiale impermeabile al liquido contenuto o realizzati con altri materiali resistenti al liquido contenuto. I serbatoi collegati in serie sono dotati di un unico bacino di contenimento;
  2. sono dotati di idonea copertura. In alternativa le acque meteoriche sono raccolte mediante apposite canalette di drenaggio o pozzetti di raccolta per poi essere convenientemente trattate prima dello scarico;
  3. i serbatoi sono posti a una distanza minima dalle sponde del bacino di contenimento da calcolarsi con la seguente formula: D = H – h.Le abbreviazioni significano:
    1. D = distanza in m del serbatoio dalla sponda del bacino;
    2. H = altezza in m del serbatoio dalla base del bacino;
    3. h = altezza in m della sponda del bacino, misurata all'interno dello stesso.Tale distanza può essere ridotta qualora siano adottati accorgimenti atti ad evitare fuoriuscite in caso di rotture;
  4. la capacità del bacino è dimensionata come segue:
    1. per un serbatoio: almeno il 100 % della capacità utile;
    2. per due o più serbatoi: almeno un terzo della capacità utile complessiva e, in ogni caso, almeno il 100 % della capacità del serbatoio più grande.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionA Inquinamento del suolo e smaltimento dei rifiuti solidi
ActionActionB Tutela del paesaggio
ActionActionC Inquinamento prodotto da rumore
ActionActionD Inquinamento dell' aria
ActionActionE Tutela della flora e della fauna
ActionActionF Tutela delle acque e utilizzazione delle risorse idriche
ActionActiona) Legge provinciale 18 giugno 2002, n. 8
ActionActionb) Decreto del Presidente della Provincia 20 marzo 2006, n. 12 —
ActionActionc) Decreto del Presidente della Provincia 24 luglio 2006, n. 35
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 21 gennaio 2008, n. 6
ActionActionDISCIPLINA DEGLI SCARICHI DI ACQUE REFLUE
ActionActionNORME DI BUONA PRATICA AGRICOLA INTESE A RIDURRE O LIMITARE L'INQUINAMENTO DELLE ACQUE
ActionActionNORME IN MERITO AL DEPOSITO DI SOTANZE INQUINANTI IN ATTUAZIONE DELL'ARTICOLO 45 DELLA LEGGE PROVINCIALE
ActionActionArt. 26 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 27 (Criteri generali)
ActionActionArt. 28 (Progettazione e costruzione dei serbatoi)
ActionActionArt. 29 (Installazione di serbatoi a parete unica)
ActionActionArt. 30 (Installazione di serbatoi a doppia parete)
ActionActionArt. 31 (Depositi di materiali solidi e semisolidi inquinanti)
ActionActionArt. 32 (Aree di travaso di sostanze inquinanti)
ActionActionArt. 33 (Tubazioni per sostanze inquinanti)
ActionActionArt. 34 (Misure di precauzione in fase di riempimento dei serbatoi)
ActionActionArt. 35 (Depositi esistenti)  
ActionAction36 (Verifiche periodiche)
ActionActionACQUE METEORICHE E DI LAVAGGIO DI AREE ESTERNE
ActionActionDISPOSIZIONI IN MATERIA DI RESTITUZIONE DI ACQUE
ActionActionTUTELA DELLE AREE DI PERTINENZA DELLE ACQUE SUPERFICIALI
ActionActionCRITERI PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO DI GESTIONE DEGLI INVASI
ActionActionFUNZIONI DI VIGILANZA
ActionActionCalcolo degli abitanti equivalenti biologici ed idraulici
ActionActione) Legge provinciale 13 febbraio 2013, n. 1
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 16 agosto 2017, n. 29
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 6 novembre 2017, n. 40
ActionActionh) Decreto del Presidente della Provincia 18 ottobre 2018, n. 28
ActionActioni) Decreto del Presidente della Provincia 13 dicembre 2019, n. 34
ActionActionj) Decreto del Presidente della Provincia 9 ottobre 2020, n. 40
ActionActionk) Decreto del Presidente della Provincia 24 novembre 2020, n. 44
ActionActionG Valutazione dell' impatto ambientale
ActionActionH Protezione degli animali
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico