In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) Decreto del Presidente della Provincia 7 luglio 2008, n. 321)
Regolamento di esecuzione sulle zone per insediamenti produttivi

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel Supplemento n. 2 al B.U. 2 settembre 2008, n. 36.

Art. 7 (Costi per l'urbanizzazione primaria)    delibera sentenza

(1) Se non diversamente previsto nel contratto di cui all'articolo 51 della legge urbanistica provinciale, il riparto degli oneri di urbanizzazione di cui all'articolo 48, comma 3, della stessa legge e di cui alla legge provinciale 20 agosto 1972, n. 15, e successive modifiche, avviene sulla base del preventivo dei costi, salvo conguaglio, qualora dopo il collaudo delle opere si riscontrino maggiori o minori spese.

(2) Ai fini del riparto degli oneri di urbanizzazione a carico delle imprese e dei proprietari vengono presi in considerazione i costi per la realizzazione delle opere necessarie all'infrastrutturazione. Le opere e gli interventi che eventualmente superino lo standard necessario ad una funzionale urbanizzazione delle aree vengono determinate nel piano di attuazione e rimangono a carico dell'ente competente. L'ente competente può inoltre assumersi parte degli oneri di urbanizzazione qualora gli stessi, tenuto conto delle caratteristiche dell'area, risultino particolarmente onerosi.

(3)Il riparto dei costi tra gli assegnatari ed i proprietari avviene sulla base della superficie delle singole aree. Qualora il piano di attuazione preveda differenti intensità di utilizzo dei lotti, può essere applicato un corrispondente fattore di correzione. Non è dovuto il pagamento di ulteriori oneri per l’urbanizzazione in caso di rilascio di concessioni edilizie successive alla prima qualora la cubatura che si intende realizzare nonché la destinazione urbanistica rimangano nei limiti di quanto originariamente previsto.4)

(4) Il riparto degli oneri eventualmente necessari ad allacciare la zona alle opere esistenti al di fuori della stessa avviene sulla base dei costi effettivamente sostenuti nonché del parametro di cui al comma 3. Qualora non siano necessari interventi per l'allacciamento della zona alle opere esistenti al di fuori della stessa gli oneri di allacciamento non sono dovuti.

massimeDelibera 26 febbraio 2019, n. 117 - Criteri per il riparto e il finanziamento degli oneri per l'urbanizzazione primaria delle zone produttive
massimeDelibera 9 settembre 2014, n. 1046 - Accoglimento di domande di finanziamento per gli oneri di urbanizzazione di zone produttive
4)
L'art. 7, comma 3, è stato così sostituito dall'art. 1, comma 1, del D.P.P. 7 ottobre 2010, n. 35.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionA
ActionActionB
ActionActionC
ActionActionD
ActionActionE
ActionActionF
ActionActionG
ActionActionH
ActionActionI
ActionActionJ
ActionActionK
ActionActionL
ActionActionM
ActionActionN
ActionActionO
ActionActionP
ActionActionQ
ActionActionR
ActionActionS
ActionActionT
ActionActionU
ActionActiona) Decreto del Presidente della Provincia 7 luglio 2008, n. 32
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Insediamenti di interesse pubblico - attività di prestazione di servizi)
ActionActionArt. 3 (Attività commerciale - voci merceologiche)
ActionActionArt. 4 (Alloggi di servizio)
ActionActionArt. 5 (Assegnazioni senza espropriazione - utilizzo temporaneo delle aree)
ActionActionArt. 6 (Comunioni e divisioni materiali)
ActionActionArt. 7 (Costi per l'urbanizzazione primaria)   
ActionActionArt. 8 (Assegnazione degli immobili)
ActionActionArt. 9 (Prezzo di assegnazione)
ActionActionArt. 10 (Obblighi per l'assegnatario)
ActionActionArt. 11 (Sanzioni)
ActionActionArt. 12 (Revoca)
ActionActionArt. 13 (Abrogazione)
ActionActionb) Decreto del Presidente della Provincia 21 novembre 2017, n. 43
ActionActionV
ActionActionW
ActionActionX
ActionActionY
ActionActionZ
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico