In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 28 ottobre 1994, n. 491)
Regolamento di esecuzione in materia di regolazione dei corsi d'acqua e difesa del suolo 2)

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 24 gennaio 1995, n. 4.
2)
Il titolo è stato così sostituito dall'art. 3, comma 1 dell'allegato B del D.P.P. 21 febbraio 2017, n. 4.

Art. 26 (Determinazione dei canoni)   delibera sentenza

(1)  Le concessioni e le autorizzazioni sono soggette al pagamento di un canone stabilito in misura fissa o in misura proporzionale dalla Giunta provinciale ai sensi dell'articolo 25 della legge.

(2)  Nel caso di concessione pluriennale, il canone è dovuto per intero se la concessione viene rilasciata nel primo semestre dell'anno solare, per metà qualora la concessione venga rilasciata nel secondo semestre.

I canoni di cui alla tariffa sono riscossi:

  • a)  mediante avvisi di pagamento informatizzati, emessi dall' Ufficio provinciale entrate in tutti i casi di concessioni di carattere pluriennale; 29)
  • b)  a mezzo di versamento diretto in tesoreria da parte degli interessati in tutti gli altri casi, anteriormente o contemporaneamente al rilascio del provvedimento.

(3)  In alternativa al pagamento annuale del canone il titolare della concessione può pagare in unica soluzione un importo corrispondente alla somma dei canoni dovuti per tutta la durata della concessione diminuito di un quarto. 30)

massimeDelibera 21 febbraio 2017, n. 209 - Approvazione dei nuovi canoni per le concessioni ed autorizzazioni attinenti al demanio idrico ed adeguamento degli stessi per gli atti concessori in corso di validità
29)
La lettera a) è stata sostituita dall'art. 6 del D.P.G.P. 10 dicembre 1999, n. 66.
30)
Il comma 3 è stato aggiunto dall'art. 4 del D.P.G.P. 7 gennaio 1997, n. 1.