In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

a) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 28 ottobre 1994, n. 491)
Regolamento di esecuzione in materia di regolazione dei corsi d'acqua e difesa del suolo 2)

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 24 gennaio 1995, n. 4.
2)
Il titolo è stato così sostituito dall'art. 3, comma 1 dell'allegato B del D.P.P. 21 febbraio 2017, n. 4.

Art. 19 (Criteri per la cessione di materiale)

(1)  La Giunta provinciale è autorizzata ad emanare direttive in ordine alle seguenti materie:

  • a)  obbligo del ricorso a trattativa privata per l' estrazione di materiale, qualora la presunta quantità superi 5000 m³;
  • b)  modalità della cessione di piante tagliate o da tagliare in occasione di interventi sistematori o di pulizia degli alvei o qualora il taglio si rilevi indispensabile per altre necessità.
  • c)  modalità per l' emanazione di provvedimenti concessori semplificati, volti a conferire - di preferenza a coltivatori confinanti - il diritto di godimento di un terreno appartenente al demanio idrico a scopi agricoli, nonché a concedere l'estrazione di materiale inerte per una quantità non superiore a 50 metri cubi.

(2)  Per l'assentimento delle concessioni ed autorizzazioni di estrazione di materiale inerte, le direttive devono uniformarsi ai seguenti principi informatori:

  • a)  impiego del materiale a fine d' interesse pubblico;
  • b)  possesso di adeguate attrezzature tecniche ed organizzative o di strutture di lavorazione da parte dei concessionari;
  • c)  valutazione degli aspetti naturalistici ed ambientali collegati all' intervento.

(3)  In ordine alla cessione delle piante, la Giunta provinciale può stabilire, che le stesse possano essere cedute in via breve, comunque previa valutazione dei criteri precedenti e ad avvenuto pagamento del valore commerciale; può disporre inoltre di rinunciare alla riscossione del corrispettivo, qualora si tratti di legna di modesto valore o quando i costi delle operazioni di accertamento e delle altre procedure connesse risultino eccessive rispetto al valore del materiale.

(4)  I provvedimenti semplificati di cui al comma 1, lettera c) sono soggetti, in quanto compatibile, alle norme generali valide per le concessioni ed autorizzazioni e saranno rilasciati per atti fino a un canone annuo non superiore al minimo contrattuale stabilito dalla Giunta provinciale. 21)

21)
L'art. 19 è stato modificato dall'art. 2 del D.P.G.P. 7 gennaio 1997, n. 1, e dall'art. 3 del D.P.G.P. 10 dicembre 1999, n. 66.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionA
ActionActionB
ActionActionC
ActionActiona) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 28 ottobre 1994, n. 49
ActionActionNorme generali
ActionActionTITOLO II
ActionActionNorme comuni
ActionActionArt. 19 (Criteri per la cessione di materiale)
ActionActionArt. 20 (Criteri per la scelta del concessionario)  
ActionActionArt. 21 (Accordi sostitutivi di una concessione)
ActionActionArt. 22 (Incombenze dell'Agenzia)  
ActionActionArt. 23   
ActionActionArt. 24 (Attività private soggette a denuncia di inizio)
ActionActionArt. 25 (Interventi collegati a una utilizzazione delle acque e alla costruzione ed all'esercizio di impianti di distribuzione di energia elettrica)
ActionActionCanoni demaniali
ActionActionDisciplina dei lavori di cui all'articolo 5 della legge
ActionActionD
ActionActionE
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico