In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

d) Contratto collettivo 17 febbraio 2009 1)
Contratto collettivo intercompartimentale e di comparto per l'area del personal medico e medico-veterinario del Servizio Sanitario Provinciale per il periodo 2005-2008, bienni economici 2005-2006 e 2007-2008
2

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 3 marzo 2009, n. 10.

Premessa

Gli sviluppi degli ultimi anni e mesi riguardanti, da un lato, le norme sull’orario di lavoro - in particolare nel comparto dei Servizi sanitari - e dall’altro, le sentenze giudiziarie nei diversi procedimenti fra le organizzazioni sindacali del personale medico e l’Amministrazione provinciale in merito all’esercizio dell’attività libero-professionale da parte dei medici e dei veterinari e il riconoscimento di un’indennità per l’esercizio esclusivo dell’attività medica all’interno delle strutture ospedaliere – hanno reso necessaria una nuova regolamentazione generale, tenuto conto dell’attuale contratto collettivo.

Il passaggio da una situazione normativa pluriennale e consolidata del diritto del lavoro ad una regolamentazione sostanzialmente nuova crea una cesura che pone una serie di problemi all’atto di una concreta e corretta applicazione secondo le intenzioni delle parti contrattuali.

Per evitare possibili, erronee interpretazioni e prevenire una non corretta applicazione delle nuove disposizioni, si forniscono i seguenti chiarimenti.

In particolare l’attenzione è focalizzata sul superamento della clausola di garanzia di cui agli articoli 53 e 54 del contratto collettivo 13 marzo 2003, come concordato ai sensi degli indirizzi definiti dalla Giunta provinciale, nonché sulla soppressione delle ore aggiuntive programmate di cui all’articolo 39 del citato contratto collettivo e sull’aumento dell’orario di lavoro settimanale da 38 a 40 ore.

L’orario aggiuntivo settimanale di 2 ore viene retribuito con un aumento dello stipendio base pari a 2/38. Il risultante trattamento economico di base riferito a 40 ore di lavoro settimanale è fissato all’articolo 12 del presente contratto.

A decorrere dalla data indicata nel contratto le ore aggiuntive programmate sono, come detto, soppresse.

Il corrispettivo per le ore aggiuntive soppresse – nella misura individuale spettante all’entrata in vigore della nuova regolamentazione (escluso l’eventuale aumento dovuto all’indennità di risultato) – è sostituito come segue:

  1. aumento del trattamento economico base per 2 ore settimanali aggiuntive nella misura di 2/38,
  2. aumento dell’indennità di posizione fissa per il corrispettivo di 2 ore o per un importo fisso per il personale assunto in servizio dopo l’entrata in vigore del contratto collettivo del 13 marzo 2003,
  3. finanziamento, di regola, fino alla metà della neo-introdotta indennità di esclusiva.

La presente disciplina si applica anche al personale medico e veterinario che, all’entrata in vigore della stessa, non disponga di ore aggiuntive programmate. Il corrispettivo del compenso orario è stabilito virtualmente sulla base dell’inquadramento personale nell’assetto retributivo attuale.

Un eventuale importo residuo per le ore aggiuntive programmate soppresse, che non sia già stato utilizzato o esaurito alla luce di quanto qui esposto, sarà liquidato in forma di indennità personale.

Il presente contratto collettivo riporterà in allegato situazioni esemplificative per consentire una migliore comprensione e garantire l’aiuto necessario nella fase di applicazione del regolamento finalizzato al superamento della clausola di garanzia e all’abolizione delle ore aggiuntive programmate.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionA Servizio sanitario
ActionActionB Medicina preventiva-assistenza sanitaria
ActionActionC Igiene
ActionActionD Piano sanitario provinciale
ActionActionE Salute mentale
ActionActionF Accordi di lavoro
ActionActiona) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActionb) Accordo 14 aprile 2008
ActionActionc) Accordo 15 settembre 2008
ActionActiond) Contratto collettivo 17 febbraio 2009
ActionActionPremessa
ActionActionDisposizioni generali
ActionActionAumenti retributivi generali
ActionActionNuovo assetto normativo
ActionAction(Nuovo trattamento economico del personale medico)
ActionActionTitolo V
ActionAction
ActionAction
ActionAction
ActionAction
ActionActione) Accordo 5 maggio 2009
ActionActiong) Contratto collettivo 22 ottobre 2009
ActionActionh) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActioni) Accordo 14 luglio 2015,
ActionActionj) Contratto collettivo 23 maggio 2016,
ActionActionk) Contratto collettivo 6 ottobre 2016, n. 00
ActionActionl) Contratto collettivo 21 dicembre 2016, n. 000
ActionActionm) Accordo 19 luglio 2017, n. 0
ActionActionn) Accordo 23 agosto 2017, n. 00
ActionActiono) Accordo 9 febbraio 2018, n. 0
ActionActionp) Accordo 13 dicembre 2019, n. 0
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico