In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera N. 1440 del 25.05.2009
Criteri e modalità per la concessione e la liquidazione di contributi ai sensi dell'art. 6-bis della legge provinciale 19 dicembre 1995, n. 26, recante contributi per piccoli compressori per gas naturale

Allegato
Fissazione dei criteri e delle modalità per la concessione e la liquidazione di contributi ai sensi dell'art. 6-bis della legge provinciale 19 dicembre 1995, n. 26, recante “Contributi per piccoli compressori per gas naturale”
 

1. Beneficiari

I beneficiari dei contributi di cui alla presente delibera possono essere:

a) privati (persone fisiche e associazioni che non svolgono attività d'impresa)

b) imprese (persone fisiche o giuridiche)

c) enti pubblici

Il Comune di residenza o la sede legale del beneficiario ed i comuni limitrofi devono essere sprovvisti di stazioni di rifornimento di metano.

Le imprese possono fruire dei contributi nel rispetto della legge provinciale 13 febbraio 1997, n. 4, in particolare della regola del “de minimis” di cui al regolamento comunitario Regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissione del 15 dicembre 2006 relativo all'applicazione degli articolo 87 e 88 del trattato agli aiuti d'importanza minore (“de minimis”).

 

2. Opere finanziabili

Oggetto di finanziamento ai sensi della presente delibera è l'installazione e l'acquisto di compressori fissi senza serbatoi d'accumulo adibiti al rifornimento a carica lenta di gas naturale a uso domestico o aziendale per autotrazione. Per impianto fisso si intende l'insieme costituito da apparecchio di rifornimento, tubo di adduzione del gas e linea elettrica di alimentazione. Rientrano nelle spese ammissibili il costo di acquisto dell'apparecchio ed i costi relativi alla sua messa in opera, al netto dell'I.V.A.

 

Tipologie ammissibili a finanziamento:

a) Compressori fissi per il rifornimento di gas metano per autotrazione dotati di una manichetta

b) Compressori fissi per il rifornimento di gas metano per autotrazione dotati di due manichette

 

3. Procedura

Le domande di contributo devono essere presentate all'Ufficio amministrativo dell'ambiente – Via Amba Alagi 35, Bolzano.

Le domande possono essere presentate solo dopo la presentazione della dichiarazione d'inizio di attività al Comune.

La domanda secondo modello (con marca da bollo per privati ed imprese) deve essere corredata dalla seguente documentazione:

dichiarazione d'inizio di attività al Comune

dichiarazione da parte dell'installatore della conformità dell'impianto e della sua installazione alle prescrizioni contenute nelle norme di sicurezza vigenti, ed in particolare al Decreto del Presidente della Giunta Provinciale 10 agosto 2006, n. 40

originali delle fatture regolarmente quietanziate, intestate al richiedente del contributo, riportanti, in relazione a ciascun impianto, il costo di acquisto dell'apparecchio e le spese relative alla posa in opera dello stesso.

Le domande incomplete per le quali la documentazione mancante non viene presentata entro il termine di 30 giorni dal ricevimento della richiesta dell'ufficio provinciale competente non verranno prese in considerazione e saranno archiviate.

Le domande verranno esaminate in base all'ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento dei fondi previsti dal comma 2 del succitato art. 6-bis.

Gli interventi, la cui domanda e documentazione è stata presentata ma che non risultano finanziabili per l'esaurimento dei fondi stanziati ovvero per l'impossibilità temporale ad assumere l'impegno di spesa, sono finanziati, prioritariamente, con le eventuali risorse stanziate a tale scopo l'anno successivo.

I contributi vengono approvati dall'Assessore competente e immediata-mente liquidati.

 

4. Ammontare dei contributi

Il contributo viene concesso nella misura del 50% dei costi riconosciuti ammissibili fino ad un massimo di:

a) Euro 3.200,00 per compressore fisso per il rifornimento di gas metano per autotrazione dotato di una manichetta, a condizione che la spesa complessiva dell'impianto non superi l'importo di Euro 6.400,00 + I.V.A.

b) Euro 5.500,00 per compressore fisso per il rifornimento di gas metano per autotrazione dotato di due manichette, a condizione, che la spesa complessiva dell'impianto non superi l'importo di Euro 11.000,00 + I.V.A.

 

5. Obblighi per i beneficiari e revoca del contributo

Gli impianti ammessi ai benefici non possono essere disinstallati per almeno cinque anni dalla data di presentazione della domanda di contributo. In caso di inosservanza di tale obbligo, il contributo sarà revocato, con il recupero delle somme eventualmente erogate.

 

6. Cumulabilità dei contributi

I presenti contributi non sono cumulabili con analoghe agevolazioni concesse per lo stesso intervento, in base a disposizioni provinciali, nazionali o internazionali.

 

7. Controlli

L'ufficio amministrativo dell'ambiente effettuerà controlli a campione su almeno il 6% degli impianti finanziati. Gli impianti finanziati da controllare verranno estratte a sorte tra tutti i contributi liquidati nell'anno precedente. Il sorteggio verrà effettuato da una commissione composta dal direttore di ripartizione, dal direttore d'ufficio e da un funzionario dell'ufficio amministrativo dell'ambiente. Se necessario l'ufficio potrà avvalersi della collaborazione di altri uffici dell'agenzia per l'ambiente. I controlli potranno avere luogo tramite appositi sopraluoghi o tramite richiesta di specifica documentazione.

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction Delibera N. 2 del 12.01.2009
ActionAction Delibera N. 74 del 19.01.2009
ActionAction Delibera N. 135 del 19.01.2009
ActionAction Delibera N. 189 del 26.01.2009
ActionAction Delibera N. 243 del 02.02.2009
ActionAction Delibera N. 278 del 02.02.2009
ActionAction Delibera N. 331 del 09.02.2009
ActionAction Delibera N. 333 del 09.02.2009
ActionAction Delibera N. 478 del 16.02.2009
ActionAction Delibera N. 625 del 09.03.2009
ActionAction Delibera N. 755 del 16.03.2009
ActionAction Delibera N. 829 del 23.03.2009
ActionAction Delibera N. 922 del 30.03.2009
ActionAction Delibera N. 1150 del 27.04.2009
ActionAction Delibera N. 1185 del 27.04.2009
ActionAction Delibera 27 aprile 2009, n. 1181
ActionAction Delibera N. 1195 del 27.04.2009
ActionAction Delibera N. 1196 del 27.04.2009
ActionAction Delibera 4 maggio 2009, n. 1257
ActionAction Delibera 4 maggio 2009, n. 1264
ActionAction Delibera N. 1273 del 04.05.2009
ActionAction Delibera N. 1274 del 04.05.2009
ActionAction Delibera N. 1438 del 25.05.2009
ActionAction Delibera N. 1440 del 25.05.2009
ActionAction Delibera N. 1508 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1510 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1526 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1544 del 08.06.2009
ActionAction Delibera 8 giugno 2009, n. 1572
ActionAction Delibera 15 giugno 2009, n. 1600
ActionAction Delibera N. 1588 del 08.06.2009
ActionAction Delibera N. 1605 del 15.06.2009
ActionAction Delibera N. 1665 del 22.06.2009
ActionAction Delibera N. 1703 del 22.06.2009
ActionAction Delibera N. 1816 del 06.07.2009
ActionAction Delibera N. 1853 del 13.07.2009
ActionAction Delibera N. 1829 del 13.07.2009
ActionAction Delibera N. 1931 del 27.07.2009
ActionAction Delibera N. 1958 del 27.07.2009
ActionAction Delibera N. 1977 del 13.08.2009
ActionAction Delibera N. 2049 del 13.08.2009
ActionAction Delibera N. 2201 del 07.09.2009
ActionAction Delibera 24 agosto 2009, n. 2077
ActionAction Delibera N. 2209 del 07.09.2009
ActionAction Delibera 14 settembre 2009, n. 2264
ActionAction Delibera N. 2321 del 21.09.2009
ActionAction Delibera N. 2325 del 21.09.2009
ActionAction Delibera N. 2398 del 28.09.2009
ActionAction Delibera 28 settembre 2009, n. 2406
ActionAction Delibera N. 2510 del 19.10.2009
ActionAction Delibera N. 2717 del 09.11.2009
ActionAction Delibera N. 2740 del 09.11.2009
ActionAction Delibera N. 2756 del 16.11.2009
ActionAction Delibera N. 2780 del 16.11.2009
ActionAction Delibera N. 2789 del 16.11.2009
ActionAction Delibera Nr. 2800 vom 23.11.2009
ActionAction Delibera 23 novembre 2009, n. 2813
ActionAction Delibera 14 dicembre 2009, n. 2911
ActionAction Beschluss N. 2913 del 14.12.2009
ActionAction Delibera N. 2916 del 14.12.2009
ActionAction Delibera 14 dicembre 2009, n. 2978
ActionAction Delibera N. 3088 del 21.12.2009
ActionAction Delibera N. 3167 del 30.12.2009
ActionAction Delibera N. 3197 del 30.12.2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico