In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera N. 2046 del 16.06.2008
Criteri per la concessione di contributi per la realizzazione di concorsi comparativi nell'ambito dell'artigianato, della gastronomia, del commercio e servizi.

Allegato 1)
Criteri per la concessione di contributi per la realizzazione di concorsi comparativi nell'ambito dell'artigianato, della gastronomia, del commercio e servizi.
 

I Disposizioni generali

1. Beneficiari
Hanno diritto ad un contributo istituti, corporazioni, associazioni e le loro cooperative e organizzazioni.
 
2. Richieste di contributo
Le richieste di contributo devono essere inoltrate prima dello svolgimento del concorso compartivo nell'ambito dell'artigianato, della gastronomia, del commercio e servizi. Devono essere allegati i seguenti documenti:
- distinta delle spese;
- descrizione della preparazione e dell'organizzazione della manifestazione con indicazione dei tempi di realizzazione;
- autocertificazione relativa alla copertura finanziaria dei costi.
 
3. Obblighi
Nella richiesta di contributo deve essere dichiarato presso quali altri uffici o enti sono state o saranno presentate in futuro altre richieste di sostegno finanziario per la stessa iniziativa.
Il beneficiario si impegna, pena la revoca del contributo, a mettere a disposizione dell'Ufficio competente i documenti ritenuti necessari all'accertamento dei requisiti per la concessione dell'incentivo.
 
4. Liquidazione del contributo
La liquidazione dei contributi avviene dietro presentazione delle fatture originali, munite di regolari quietanze o dell'estratto conto comprovante l'avvenuto pagamento, anche in più rate. Le fatture devono essere intestate all'organizzazione richiedente il contributo.  E` richiesta la documentazione di spesa fino alla concorrenza dell'importo della spesa ammessa, altrimenti il contributo sarà ridotto in proporzione. L'ufficio provinciale competente ha comunque la facoltà di richiedere la documentazione dell'intera spesa dell'iniziativa agevolata.
 
Per la rendicontazione delle spese del personale deve essere presentato un elenco, firmato dal rappresentante legale, contenente il salario lordo, l'anzianità di servizio e la qualifica funzionale dei dipendenti.
 
5. Controlli
Al fine di verificare la regolare esecuzione delle iniziative e degli investimenti agevolati, sono effettuati controlli ispettivi a campione in ordine ad almeno il 6% delle iniziative agevolate.
 
All'individuazione dei casi provvede un gruppo di lavoro interno alla Ripartizione, secondo il principio di casualità e sulla base della lista di tutti i contributi liquidati nell'anno di riferimento, senza che sia stata presa visione del beneficiario del contributo. Vengono inoltre controllati tutti i casi che l'ufficio competente ritiene dubbi.
 
6. Revoca del contributo
 
Fermo restando quanto disposto dalle vigenti disposizioni di legge, nel caso di indebita percezione di vantaggi economici, l'agevolazione viene revocata per l'inosservanza delle disposizioni di cui ai presenti criteri. In tale caso il contributo percepito va restituito all'amministrazione provinciale, assieme agli interessi legali maturati.
 

II. Contributi per la realizzazione di campionati provinciali nel settore dell'artigianato e della gastronomia

 
1. Spese riconosciute
Verranno accettate solo voci di spesa che sono direttamente collegate con la realizzazione del campionato provinciale dell'artigianato e della gastronomia.
 
Sono ammesse le seguenti voci di spesa :
- Affitto per le locali nei quali si svolge il concorso
- Affitto per le officine necessarie: il loro allestimento e smantellamento, arredamento, predisposizione di segnaletiche e decorazione delle officine.
- Materiale necessario per lo svolgimento dei concorsi nelle singole professioni.
- Trasporto, pulizie, assicurazioni, sorveglianza delle officine, spese nell'ambito dell'igiene e della sicurezza.
- Personale per l'assistenza dei concorrenti e dei studenti che visitano il concorso
- Affitto e installazione di Computer per l'analisi del concorso.
- Alloggio e vitto per i partecipanti, la giuria e i Trainer nell'ambito di incontri preliminari
- Assicurazione dei concorrenti
- Tute di lavoro per i partecipanti
- Costi di trasporto per i concorrenti e gli studenti che prendono parte alla manifestazione.
- Premi per competizioni tra studenti che si svolgono nell'ambito dell'evento
- Compenso per i Trainer, che preparano i concorrenti
- Affitto per i locali necessarie per la preparazione
- Pubblicità per l'evento e lavoro mediatico per un massimo dell' 8% delle spese consentite.
- Moderazione, medaglie, allestimento tecnico e intrattenimento musicale per la cerimonia finale
- Spese per il personale interno che svolge compiti nell'ambito della preparazione e organizzazione del concorso provinciale per l'artigianato e gastronomia, che non possono superare tuttavia il 20% dei costi consentiti. I compensi consentiti non possono superare gli stipendi dei dipendenti della provincia autonoma di Bolzano comparabili per le stesse qualifiche funzionali.
 

III. Contributi per la realizzazione di concorsi comparativi per apprendisti in tutti i mestieri riconosciuti che richiedono un tirocinio.

 
1. Spese riconosciute
 
Verranno accettate solo voci di spesa che sono direttamente collegate con la realizzazione del concorso per apprendisti.
 
Sono ammesse le seguenti voci di spesa :
- Affitto per i locali nelle quali si svolge il concorso
- Affitto per le officine necessarie: il loro allestimento e smantellamento, arredamento, predisposizione di segnaletiche.
- Materiale necessario per lo svolgimento del concorso.
- Trasporto, pulizie, assicurazioni, sorveglianza delle officine, spese nell'ambito dell'igiene e della sicurezza.
- Alloggio e vitto per i partecipanti e la giuria, per il periodo del concorso.
- Assicurazione dei concorrenti
- Medaglie e premi
indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction Delibera N. 31 del 07.01.2008
ActionAction Delibera N. 53 del 21.01.2008
ActionAction Delibera N. 229 del 28.01.2008
ActionAction Delibera N. 247 del 28.01.2008
ActionAction Delibera N. 307 del 04.02.2008
ActionAction Delibera N. 333 del 04.02.2008
ActionAction Delibera N. 384 del 11.02.2008
ActionAction Delibera 11 febbraio 2008, n. 409
ActionAction Delibera 11 febbraio 2008, n. 417
ActionAction Delibera N. 475 del 18.02.2008
ActionAction Delibera N. 485 del 18.02.2008
ActionAction Delibera N. 486 del 18.02.2008
ActionAction Delibera N. 703 del 03.03.2008
ActionAction Delibera N. 723 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 733 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 734 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 759 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 864 del 17.03.2008
ActionAction Delibera N. 987 del 25.03.2008
ActionAction Delibera N. 1022 del 31.03.2008
ActionAction Delibera N. 1069 del 31.03.2008
ActionAction Delibera N. 1187 del 14.04.2008
ActionAction Delibera N. 1216 del 14.04.2008
ActionAction Delibera N. 1247 del 14.04.2008
ActionAction Delibera N. 1283 del 21.04.2008
ActionAction Delibera N. 1378 del 28.04.2008
ActionAction Delibera N. 1589 del 13.05.2008
ActionAction Delibera N. 1677 del 19.05.2008
ActionAction Delibera N. 1855 del 03.06.2008
ActionAction Delibera N. 1863 del 03.06.2008
ActionAction Delibera N. 1872 del 03.06.2008
ActionAction Delibera 9 giugno 2008, n. 1957
ActionAction Delibera N. 2046 del 16.06.2008
ActionAction Delibera 16 giugno 2008, n. 2112
ActionAction Delibera N. 2151 del 16.06.2008
ActionAction Delibera N. 2180 del 23.06.2008
ActionAction Delibera N. 2300 del 30.06.2008
ActionAction Delibera N. 2320 del 30.06.2008
ActionAction Delibera N. 2417 del 07.07.2008
ActionAction Delibera N. 2452 del 07.07.2008
ActionAction Delibera N. 2496 del 14.07.2008
ActionAction Delibera N. 2769 del 28.07.2008
ActionAction Delibera N. 2828 del 10.08.2008
ActionAction Delibera N. 3128 del 01.09.2008
ActionAction Delibera N. 3295 del 15.09.2008
ActionAction Delibera N. 3346 del 15.09.2008
ActionAction Delibera N. 3393 del 22.09.2008
ActionAction Delibera N. 3566 del 06.10.2008
ActionAction Delibera N. 3626 del 06.10.2008
ActionAction Delibera N. 3851 del 20.10.2008
ActionAction Delibera 3 novembre 2008, n. 3990
ActionAction Delibera 10 novembre 2008, n. 4108
ActionAction Delibera N. 4136 del 10.11.2008
ActionAction Delibera N. 4172 del 10.11.2008
ActionAction Delibera N. 4213 del 10.11.2008
ActionAction Delibera 17 novembre 2008, n. 4251
ActionAction Delibera N. 4508 del 01.12.2008
ActionAction Delibera 9 dicembre 2008, n. 4617
ActionAction Delibera N. 4678 del 09.12.2008
ActionAction Delibera Nr. 4688 vom 09.12.2008
ActionAction Delibera N. 4709 del 15.12.2008
ActionAction Delibera N. 4722 del 15.12.2008
ActionAction Delibera N. 4732 del 15.12.2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico