In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera N. 1187 del 14.04.2008
Criteri per la promozione di soggiorni degli apprendisti in territorio nazionale o all'estero (articolo 18, comma 6 della Legge provinciale 20 marzo 2006, n. 2)

Allegato

Articolo 1

(Obiettivi)

1)     Le iniziative per la promozione di soggiorni per apprendisti in territorio nazionale e all'estero ai sensi dell'articolo 18, comma 6 della Legge provinciale 20 marzo 2006, n. 2 mirano, previo accordo tra i datori/le datrici di lavoro e le istituzioni formative, a permettere agli apprendisti l'apprendimento in altre realtà scolastiche ed aziendali.

2)     Il soggiorno per apprendisti è possibile in territorio nazionale, in Svizzera nonché negli altri Paesi dell'Unione Europea nei quali è prevista la formazione duale. Il soggiorno promuove la mobilità e la flessibilità dei giovani e costituisce un arricchimento nella formazione degli apprendisti. Agli apprendisti viene offerta la possibilità di conoscere già durante la loro formazione altri Paesi ed altre aziende.

3)     Il soggiorno dell'apprendista in territorio nazionale e all'estero è possibile per la corrispondente professione oggetto d'apprendistato. All'apprendista il soggiorno offre la possibilità di svolgere una parte della formazione aziendale presso un'altra impresa. Il contratto d'apprendistato stipulato in Alto Adige resta valido durante il soggiorno in territorio nazionale ed estero.

4.     Al fine di promuovere soggiorni per apprendisti in territorio nazionale e all'estero la Provincia Autonoma di Bolzano garantisce, nel rispetto dei criteri in seguito stabiliti, le seguenti provvidenze:

a) vitto e alloggio;

b) spese di viaggio.

 

Articolo 2

(Aventi diritto)

1.     Hanno diritto alle citate provvidenze gli apprendisti occupati nelle professioni oggetto d'apprendistato riconosciute in Alto Adige, che hanno assolto il primo anno d'apprendistato, residenti nella Provincia Autonoma di Bolzano oppure aventi il domicilio per motivi di formazione in un comune della Provincia Autonoma di Bolzano

 

Articolo 3

(Spese di soggiorno)

1.Alla presentazione del saldo delle spese d'alloggio sostenute, gli apprendisti ricevono un sostegno economico di Euro 25,00 al giorno sino ad un limite massimo di Euro 650,00 per quattro settimane. Il sostegno economico di Euro 25,00 al giorno viene erogato solamente per un periodo massimo di quattro settimane ed esclusivamente dietro presentazione di regolare fattura relativa al soggiorno. Documenti di pagamento per pasti consumati in ristoranti o per acquisti non sono tenuti in considerazione.

2.In assenza di documenti di pagamento relativi al pernottamento, viene liquidato un forfait di Euro 30,00 per ogni settimana di soggiorno fino ad un massimo di 4 settimane.

 

Articolo 4

(Spese di viaggio)

1.Il pagamento delle spese di viaggio avviene dietro presentazione dei relativi biglietti acquistati per l'utilizzo di mezzi pubblici oppure in base all'esatta indicazione dei chilometri percorsi (Euro 0,30/km). Sono pagate anche le spese di viaggio fra  abitazione e luogo di lavoro.

2.Gli apprendisti ricevono il rimborso delle spese di viaggio (andata e ritorno) verso l'azienda che li occupa durante il soggiorno.

3.Ai pendolari delle zone di confine che non usufruiscono di pernottamento possono essere rimborsate le spese di viaggio giornaliere ai sensi del comma 1.

 

Articolo 5

(Modalità di pagamento)

1.Il  pagamento delle spese di soggiorno e di viaggio a favore degli apprendisti avviene in forma di rimborso.

2.La domanda di rimborso deve essere corredata dei documenti di spesa in originale nonché della dichiarazione dell'azienda che accoglie gli apprendisti attestante l'assolvimento del soggiorno.

3.Entro 6 mesi dalla conclusione del soggiorno per apprendisti, pena la decadenza dal diritto, va presentata apposita istanza per il rimborso delle spese di soggiorno e di viaggio.

 

Articolo 6

(Esonero dalla frequenza della scuola professionale)

1.In linea di massima, durante il soggiorno formativo in territorio nazionale e all'estero l'apprendista è esonerato dalla frequenza della scuola professionale.

2.L'eventuale esonero dev'essere richiesto presso la scuola professionale competente.

3.A richiesta l'apprendista, durante il soggiorno fuori provincia, può frequentare la scuola professionale del luogo di soggiorno.

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction Delibera N. 31 del 07.01.2008
ActionAction Delibera N. 53 del 21.01.2008
ActionAction Delibera N. 229 del 28.01.2008
ActionAction Delibera N. 247 del 28.01.2008
ActionAction Delibera N. 307 del 04.02.2008
ActionAction Delibera N. 333 del 04.02.2008
ActionAction Delibera N. 384 del 11.02.2008
ActionAction Delibera 11 febbraio 2008, n. 409
ActionAction Delibera 11 febbraio 2008, n. 417
ActionAction Delibera N. 475 del 18.02.2008
ActionAction Delibera N. 485 del 18.02.2008
ActionAction Delibera N. 486 del 18.02.2008
ActionAction Delibera N. 703 del 03.03.2008
ActionAction Delibera N. 723 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 733 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 734 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 759 del 10.03.2008
ActionAction Delibera N. 864 del 17.03.2008
ActionAction Delibera N. 987 del 25.03.2008
ActionAction Delibera N. 1022 del 31.03.2008
ActionAction Delibera N. 1069 del 31.03.2008
ActionAction Delibera N. 1187 del 14.04.2008
ActionAction Delibera N. 1216 del 14.04.2008
ActionAction Delibera N. 1247 del 14.04.2008
ActionAction Delibera N. 1283 del 21.04.2008
ActionAction Delibera N. 1378 del 28.04.2008
ActionAction Delibera N. 1589 del 13.05.2008
ActionAction Delibera N. 1677 del 19.05.2008
ActionAction Delibera N. 1855 del 03.06.2008
ActionAction Delibera N. 1863 del 03.06.2008
ActionAction Delibera N. 1872 del 03.06.2008
ActionAction Delibera 9 giugno 2008, n. 1957
ActionAction Delibera N. 2046 del 16.06.2008
ActionAction Delibera 16 giugno 2008, n. 2112
ActionAction Delibera N. 2151 del 16.06.2008
ActionAction Delibera N. 2180 del 23.06.2008
ActionAction Delibera N. 2300 del 30.06.2008
ActionAction Delibera N. 2320 del 30.06.2008
ActionAction Delibera N. 2417 del 07.07.2008
ActionAction Delibera N. 2452 del 07.07.2008
ActionAction Delibera N. 2496 del 14.07.2008
ActionAction Delibera N. 2769 del 28.07.2008
ActionAction Delibera N. 2828 del 10.08.2008
ActionAction Delibera N. 3128 del 01.09.2008
ActionAction Delibera N. 3295 del 15.09.2008
ActionAction Delibera N. 3346 del 15.09.2008
ActionAction Delibera N. 3393 del 22.09.2008
ActionAction Delibera N. 3566 del 06.10.2008
ActionAction Delibera N. 3626 del 06.10.2008
ActionAction Delibera N. 3851 del 20.10.2008
ActionAction Delibera 3 novembre 2008, n. 3990
ActionAction Delibera 10 novembre 2008, n. 4108
ActionAction Delibera N. 4136 del 10.11.2008
ActionAction Delibera N. 4172 del 10.11.2008
ActionAction Delibera N. 4213 del 10.11.2008
ActionAction Delibera 17 novembre 2008, n. 4251
ActionAction Delibera N. 4508 del 01.12.2008
ActionAction Delibera 9 dicembre 2008, n. 4617
ActionAction Delibera N. 4678 del 09.12.2008
ActionAction Delibera Nr. 4688 vom 09.12.2008
ActionAction Delibera N. 4709 del 15.12.2008
ActionAction Delibera N. 4722 del 15.12.2008
ActionAction Delibera N. 4732 del 15.12.2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico