In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

k) Decreto del Presidente della Provincia 23 dicembre 2021, n. 401)
Regolamento per l’assegnazione di borse di studio alle o ai richiedenti che frequentano una formazione universitaria di terzo ciclo, un corso di specializzazione, un tirocinio formativo o professionale obbligatorio, un dottorato di ricerca (PhD) o uno studio di dottorato, oppure un corso universitario per il conseguimento di un’abilitazione all’insegnamento

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 30 dicembre 2021, n. 52.

Art. 12 (Importo totale, assegnazione e liquidazione)

(1) La Direttrice o il Direttore della Ripartizione Diritto allo studio stabilisce nel bando di concorso l’importo complessivamente disponibile per le borse di studio.

(2) Qualora l’importo di cui al comma 1 non fosse sufficiente a garantire l’assegnazione delle borse di studio a tutti gli aventi diritto, è redatta una graduatoria in base ai criteri di cui ai commi 3, 4 e 5.

(3) A seconda del VSE del nucleo familiare, determinato tenendo conto delle soglie del VSE, eventualmente aumentate ai sensi dell'articolo 11, sono assegnati i seguenti punti fino a un massimo di 60 punti:

VSE

punti

0,85

60

 

1,71

50

 

2,57

40

 

3,43

30

 

4,29

20

 

5,15

10

 

6,00

5

 

oltre 6,00

0

(4) Valutazione del numero di crediti ECTS o della durata della formazione:

a) formazione universitaria del terzo ciclo oppure corso di specializzazione:

Crediti ECTS

punti

0 - 30

0

31 - 38

3

39 - 46

6

47 - 54

9

55 - 60 o oltre

12

b) tirocinio di formazione o professionale obbligatorio:

durata

punti

0 - 120 giorni

0

121 - 180 giorni

3

181 - 240 giorni

6

241 - 300 giorni

9

301 - 365 giorni

12

c) dottorato di ricerca (PhD) o studi di dottorato:

durata

punti

0 - 180 giorni

0

181 - 220 giorni

3

221 - 269 giorni

6

270 - 299 giorni

9

300 - 365 giorni

12

d) formazione universitaria per il conseguimento di un’abilitazione all’insegnamento:

Crediti ECTS

punti

0 - 30

0

31 - 38

3

39 - 46

6

47 - 54

9

55 - 60 o oltre

12

(5) In caso di parità di punteggio assegnato ai sensi dei commi 3 e 4, la precedenza è data, alle e ai richiedenti nel seguente ordine:

  1. a coloro che hanno ottenuto il punteggio più alto nella valutazione dei crediti ECTS ovvero nella durata della formazione;
  2. a coloro il cui nucleo familiare ha il VSE più basso;
  3. a chi ha presentato prima la domanda per la borsa di studio in ordine cronologico.

(6) Le borse di studio sono liquidate in un’unica soluzione su un conto corrente bancario intestato alla o al richiedente.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionA Programmi e orari di insegnamento
ActionActionB Personale insegnante
ActionActionC Organi collegiali
ActionActionD Assistenza scolastica e universitaria
ActionActiona) LEGGE PROVINCIALE 5 gennaio 1958, n. 1
ActionActionb) Legge provinciale 31 agosto 1974, n. 7
ActionActionc) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 4 ottobre 1978, n. 18
ActionActiond) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 14 gennaio 1993, n. 1
ActionActione) Legge provinciale 30 novembre 2004, n. 9
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 12 luglio 2019, n. 18
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 9 dicembre 2019, n. 31
ActionActionh) Decreto del Presidente della Provincia 1 ottobre 2020, n. 38
ActionActioni) Decreto del Presidente della Provincia 19 agosto 2021, n. 26
ActionActionj) Decreto del Presidente della Provincia 4 ottobre 2021, n. 34
ActionActionk) Decreto del Presidente della Provincia 23 dicembre 2021, n. 40
ActionActionArt. 1 (Finalità)
ActionActionArt. 2 (Beneficiari)
ActionActionArt. 3 (Cittadinanza e residenza)
ActionActionArt. 4 (Natura della formazione)
ActionActionArt. 5 (Ulteriori presupposti)
ActionActionArt. 6 (Durata del corso di studio)
ActionActionArt. 7 (Merito di studio)
ActionActionArt. 8 (Formazione a distanza a causa di una emergenza sanitaria)
ActionActionArt. 9 (Situazione economica)
ActionActionArt. 10 (Cumulabilità)
ActionActionArt. 11 (Ammontare)
ActionActionArt. 12 (Importo totale, assegnazione e liquidazione)
ActionActionArt. 13 (Controlli e sanzioni)
ActionActionArt. 14 (Protezione dei dati personali)
ActionActionArt. 15 (Entrata in vigore)
ActionActionAllegato A
ActionActionl) Decreto del Presidente della Provincia 25 agosto 2022, n. 22
ActionActionE Edilizia scolastica
ActionActionF Disposizioni varie
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico