In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

d) Decreto del Presidente della Provincia 11 giugno 2018, n. 171)
Modifiche al 1° regolamento di esecuzione relativo all’ordinamento

1)
Pubblicato nel B.U. 21 giugno 2018, n. 25.

Art. 1

(1) La lettera a) del comma 6 dell’articolo 9 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 luglio 1999, n. 42, e successive modifiche, è così sostituita:

“a) in caso di nuova costruzione, devono essere iscritti nel libro fondiario a favore del richiedente oppure della cooperativa edilizia di cui il richiedente è socio la piena proprietà o il pieno usufrutto dell’area edificabile su cui viene realizzato l’alloggio oggetto dell’agevolazione, salvo quanto previsto alla lettera e) nel caso di nuova costruzione su terreno agevolato;”

(2) La lettera c) del comma 6 dell’articolo 9 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 luglio 1999, n. 42, e successive modifiche, è così sostituita:

“c) in caso di recupero, devono essere iscritti nel libro fondiario a favore del richiedente oppure della cooperativa edilizia di cui il richiedente è socio la piena proprietà o il pieno usufrutto dell’immobile oggetto dell’agevolazione, salvo quanto previsto alla lettera e) nel caso di recupero su terreno agevolato;”

(3) Nel testo italiano del comma 6 dell’articolo 9 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 luglio 1999, n. 42, e successive modifiche, alla fine della lettera d) il punto è sostituito da un punto e virgola.

(4) Nel testo tedesco del comma 6 dell’articolo 9 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 luglio 1999, n. 42, e successive modifiche, alla fine della lettera d) il punto è sostituito da una virgola.

(5) Dopo la lettera d) del comma 6 dell’articolo 9 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 luglio 1999, n. 42, e successive modifiche, è aggiunta la seguente lettera e):

“e) se la nuova costruzione o il recupero sono realizzati su terreno agevolato e la proprietà dell’area o dell’immobile non è ancora intavolata a nome del richiedente o della cooperativa edilizia di cui il richiedente è socio, deve essere stata adottata dal comune la relativa delibera di assegnazione.”

Art. 2 (Abrogazione)

(1) Il numero 1.5) della lettera b) del comma 2 dell’articolo 9 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 15 luglio 1999, n. 42, e successive modifiche, è abrogato.

Art. 3 (Entrata in vigore)

(1) Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Il presente decreto sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

 

indice