In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

o) Accordo 9 febbraio 2018, n. 01)
Accordo sull'attuazione delle aggregazioni funzionali territoriali nella Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 22 febbraio 2018, n. 8.

Art. 4  (Compiti del Referente AFT)

(1) Il referente AFT ha i seguenti compiti:

  1. Indice ed organizza le riunioni dei medici facenti capo all’AFT, rapportandosi con il personale aziendale ed in particolare con i dirigenti del territorio;
  2. conduce e coordina gli incontri a carattere organizzativo e/o clinico all’interno della AFT;
  3. rappresenta i medici dell’AFT nei rapporti con gli ospedali di riferimento, con il Distretto e con l’ASDAA;
  4. assicura per la parte medica l’attuazione dei percorsi concordati di presa in carico all’interno dell’AFT del paziente con bisogni assistenziali complessi;
  5. garantisce all’interno dell’AFT la discussione di un eventuale budget, inteso come la definizione degli obiettivi assistenziali e delle risorse necessarie al loro raggiungimento, e contratta con l’ASDAA gli obiettivi di budget all’interno di quelli contenuti nell’accordo aziendale;
  6. concorda la partecipazione della AFT alle campagne di prevenzione collettiva;
  7. garantisce l’organizzazione della continuità assistenziale (di seguito CA) all’interno dell’AFT, compatibilmente con le risorse umane (MMG e medici di continuità assistenziale) a disposizione;
  8. cura l’attivazione, il monitoraggio e fornisce gli esiti dei PDTA e degli Obiettivi assistenziali e gestionali;
  9. ove in funzione il Servizio di CA ai sensi dell’articolo 62, comma 2, lettera a) del vigente ACN, effettua riunioni, di norma a cadenza mensile, con il Referente medico del proprio Comprensorio Sanitario, analizzando le problematiche legate alla CA e presentando proposte e iniziative al fine di ottimizzare gli accessi in Guardia Medica e ridurre gli accessi inappropriati al Pronto Soccorso dell’Ospedale;
  10. organizza l’Audit periodico tra i medici di Assistenza Primaria dell’AFT;
  11. cura la segnalazione alla Direzione Medica del proprio Comprensorio Sanitario degli eventi avversi all’interno dell’AFT (per esempio atti di violenza, prevenzione delle cadute, riconciliazione del trattamento farmacologico, suicidio, infezioni correlate all’assistenza ecc.).
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionA Servizio sanitario
ActionActionB Medicina preventiva-assistenza sanitaria
ActionActionC Igiene
ActionActionD Piano sanitario provinciale
ActionActionE Salute mentale
ActionActionF Accordi di lavoro
ActionActiona) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActionb) Accordo 14 aprile 2008
ActionActionc) Accordo 15 settembre 2008
ActionActiond) Contratto collettivo 17 febbraio 2009
ActionActione) Accordo 5 maggio 2009
ActionActiong) Contratto collettivo 22 ottobre 2009
ActionActionh) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActioni) Accordo 14 luglio 2015,
ActionActionj) Contratto collettivo 23 maggio 2016,
ActionActionk) Contratto collettivo 6 ottobre 2016, n. 00
ActionActionl) Contratto collettivo 21 dicembre 2016, n. 000
ActionActionm) Accordo 19 luglio 2017, n. 0
ActionActionn) Accordo 23 agosto 2017, n. 00
ActionActiono) Accordo 9 febbraio 2018, n. 0
ActionActionArticoli 9 e 9/bis - Accordo Integrativo Provinciale per la disciplina dei Rapporti con i medici di medicina generale (testo integrato del 19.07.2017)
ActionActionArt. 1  (Caratteristiche generali delle Aggregazioni Funzionali Territoriali nella Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige)
ActionActionArt. 2  (Individuazione delle AFT)
ActionActionArt. 3  (Nomina della o del Referente AFT)
ActionActionArt. 4  (Compiti del Referente AFT)
ActionActionArt. 5  (Trattamento economico del Referente AFT)
ActionActionArt. 6  (Continuità Assistenziale (CA))
ActionActionArt. 7  (Trattamento economico della Continuità Assistenziale (CA))
ActionActionArt. 8  (Norma di tutela dell’assistenza sanitaria agli assistiti al paziente da parte dei medici di medicina generale incaricati)
ActionActionArt. 9  (Adesione all’AFT da parte dei medici di medicina generale)
ActionActionALLEGATO 1
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico