In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

o) Accordo 9 febbraio 2018, n. 01)
Accordo sull'attuazione delle aggregazioni funzionali territoriali nella Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 22 febbraio 2018, n. 8.

Art. 1  (Caratteristiche generali delle Aggregazioni Funzionali Territoriali nella Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige)

(1) L’Aggregazione Funzionale Territoriale (di seguito AFT) è un raggruppamento funzionale, mono-professionale di Medici di Medicina Generale (di seguito MMG), incaricato di garantire per l'intera giornata e per tutti i giorni della settimana, la tutela della salute della popolazione di riferimento, ai sensi dell’articolo 1 della legge 8 novembre 2012, n. 189, dell’articolo 4/sexies della legge provinciale 5 marzo 2001, n. 7 e s.m.i., della delibera della Giunta Provinciale 10.02.2015, n. 171 e dell'art. 26/bis dell'Accordo Collettivo Nazionale (di seguito ACN).

(2) Nelle AFT sono presenti MMG titolari di scelte e/o incarichi a rapporto orario che svolgono la loro attività sotto forma di Associazionismo Complesso, regolamentato sia per la parte organizzativa che per la parte economica da quanto previsto dagli articoli 9, 9/bis e 12 del vigente Accordo integrativo provinciale (di seguito AIP).

(3) I medici dell'AFT mantengono il proprio studio e, previo accordo con l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige (di seguito ASDAA), possono svolgere parte della loro attività, a rotazione o in modo coordinato, presso una sede di riferimento presso la quale vengono comunque svolte le funzioni di coordinamento, di audit, e che può essere luogo unificato di erogazione di servizi della stessa AFT e dell’ASDAA.

(4) I medici aggregati in AFT, collegati in rete tra di loro, con la rete informatica aziendale e funzionalmente con la UCCP di riferimento, condividono finalità e modalità operative necessarie per la realizzazione del modello assistenziale delineato dalla legge 189/2012, coerentemente con la programmazione provinciale, con uno stile di lavoro caratterizzato da un impegno a:

  1. condividere dal punto di vista informatico la banca dati degli assistibili, gestione, scelta e revoca MMG, prescrizione terapeutica e numero ricetta elettronica, esenzione per reddito e ticket, certificazione telematica e malattia INPS.
  2. operare in integrazione con altri medici e perseguire con i colleghi obiettivi di assistenza sanitaria per tutti i giorni della settimana;
  3. adeguare la propria organizzazione assistenziale finalizzandola agli obiettivi della AFT;
  4. modulare il proprio impegno professionale, anche in termini di coordinamento di orario, secondo l’articolo 9/bis, comma 5, lettere a) e b) del vigente AIP in funzione degli obiettivi assegnati, previo accordo tra referente AFT e responsabile del Comprensorio Sanitario di appartenenza, sulla base del numero dei medici partecipanti e delle condizioni oro-geografiche dell’AFT.

(5) Con la istituzione delle AFT si superano le diverse tipologie di forme associative e le altre tipologie di aggregazioni funzionali e/o strutturali esistenti.

(6) I compiti delle AFT sono quelli previsti dall’articolo 1 della legge 8 novembre 2012, n. 189 e dall’articolo 26/bis, comma 6 del vigente ACN con le modalità previste dal comma 7 dello stesso articolo dell’ACN.

(7) L’AFT si coordina e si integra con gli altri attori territoriali ed ospedalieri del SSP, contribuendo alla governance e alla realizzazione della assistenza sanitaria programmata dalla Provincia Autonoma di Bolzano- Alto Adige (di seguito PAB) e dall’ASDAA.

(8) Il territorio di riferimento dell’AFT è intradistrettuale, può ricomprendere uno o più ambiti territoriali o un ambito territoriale può essere coperto da più AFT a seconda del numero degli assistiti.

(9) Nel caso di una AFT che svolge la propria attività in più ambiti territoriali, la scelta del medico da parte del paziente è comunque normata dall’articolo 40, comma 4 del vigente ACN.

(10) Il MMG è tenuto a svolgere, in caso di prestazioni mediche non differibili e con modalità di accesso concordate tra Referente AFT e ASDAA, l’attività ambulatoriale a favore di tutti i cittadini iscritti all’AFT di cui fa parte, mentre l’assistenza domiciliare è garantita dal titolare della scelta medica.

(11) I medici delle AFT dovranno essere collegati in rete fra di loro tramite SIS-Access e Cloud con licenza fornita dalla Pubblica Amministrazione.

(12) Così come previsto dall’articolo 9/bis, comma 7 del vigente AIP la mancata partecipazione all’Associazionismo Complesso del medico di assistenza primaria a seguito di mancata fornitura di cloud da parte della pubblica amministrazione non comporta il recupero degli importi liquidati ai sensi del comma 6 dell’articolo 9/bis.

(13) Ove il medico di medicina generale scegliesse di utilizzare un proprio Cloud, questo dovrà garantire la connessione e lo scambio di dati all’interno dell’AFT e con il sistema di accoglienza provinciale e rimarrà a totale carico del medico.

(14) Ove non fosse possibile la connessione e lo scambio dei dati all’interno dell’AFT, al MMG non verrà riconosciuto il trattamento economico di cui all’articolo 9/bis, comma 6, con l’eccezione per la mancata fornitura di cloud da parte della pubblica amministrazione.

(15) L’ASDAA informa, in accordo con i medici di medicina generale, la popolazione sugli scopi e le finalità delle AFT.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionA Servizio sanitario
ActionActionB Medicina preventiva-assistenza sanitaria
ActionActionC Igiene
ActionActionD Piano sanitario provinciale
ActionActionE Salute mentale
ActionActionF Accordi di lavoro
ActionActiona) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActionb) Accordo 14 aprile 2008
ActionActionc) Accordo 15 settembre 2008
ActionActiond) Contratto collettivo 17 febbraio 2009
ActionActione) Accordo 5 maggio 2009
ActionActiong) Contratto collettivo 22 ottobre 2009
ActionActionh) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActioni) Accordo 14 luglio 2015,
ActionActionj) Contratto collettivo 23 maggio 2016,
ActionActionk) Contratto collettivo 6 ottobre 2016, n. 00
ActionActionl) Contratto collettivo 21 dicembre 2016, n. 000
ActionActionm) Accordo 19 luglio 2017, n. 0
ActionActionn) Accordo 23 agosto 2017, n. 00
ActionActiono) Accordo 9 febbraio 2018, n. 0
ActionActionArticoli 9 e 9/bis - Accordo Integrativo Provinciale per la disciplina dei Rapporti con i medici di medicina generale (testo integrato del 19.07.2017)
ActionActionArt. 1  (Caratteristiche generali delle Aggregazioni Funzionali Territoriali nella Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige)
ActionActionArt. 2  (Individuazione delle AFT)
ActionActionArt. 3  (Nomina della o del Referente AFT)
ActionActionArt. 4  (Compiti del Referente AFT)
ActionActionArt. 5  (Trattamento economico del Referente AFT)
ActionActionArt. 6  (Continuità Assistenziale (CA))
ActionActionArt. 7  (Trattamento economico della Continuità Assistenziale (CA))
ActionActionArt. 8  (Norma di tutela dell’assistenza sanitaria agli assistiti al paziente da parte dei medici di medicina generale incaricati)
ActionActionArt. 9  (Adesione all’AFT da parte dei medici di medicina generale)
ActionActionALLEGATO 1
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico