In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

n) Accordo 23 agosto 2017, n. 001)
Accordo integrativo provinciale per la disciplina dei rapporti con i medici specialisti ambulatoriali interni

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 29 agosto 2017, n. 35.

Art. 5 (Comitato zonale)

(1) Come previsto dall’articolo 16 del ACN è costituito il Comitato zonale dei medici specialisti ambulatoriali, avente composizione paritaria.

(2) Esso è costituito da rappresentanti della Parte Pubblica (Azienda sanitaria) e da rappresentanti delle OO.SS. firmatarie dell’AIP.

(3) Il Comitato zonale è composto da due rappresentanti della Parte Pubblica e da due rappresentanti delle OO.SS. aventi diritto.

(4) Il direttore Generale dell’Azienda sanitaria o suo delegato è rappresentante di diritto della Parte pubblica di cui al comma 2 e presiede il Comitato stesso.

(5) Per ogni membro effettivo della delegazione pubblica e delle OO.SS. è designato un membro sostitutivo.

(6) Alle riunioni del Comitato zonale è data facoltà alle OO.SS. di potersi avvalere di un esperto o consulente tecnico qualora si trattino argomenti specifici che richiedono competenze in materia.

(7) Tale esperto/ consulente, in quanto non facente parte del Comitato zonale, non ha diritto a percepire alcun tipo di compenso o rimborso spese, nonché diritto di voto.

(8) L’attività del Comitato zonale è principalmente orientata a:

  1. formulare pareri nei confronti del processo di programmazione aziendale e comprensoriale nonché in merito agli adempimenti amministrativi connessi all’instaurazione e gestione unitaria del rapporto di lavoro;
  2. monitorare l’applicazione dell’Accordo Attuativo aziendale;
  3. monitorare il funzionamento delle AFT e delle UCCP per le attività di competenza;
  4. collaborare alla valutazione del fabbisogno di prestazioni specialistiche;
  5. Proporre soluzioni e percorsi di semplificazione dell’accesso alla specialistica, per la corretta gestione delle liste d’attesa ed il contenimento dei tempi di effettuazione delle prestazioni;
  6. proporre programmi di de-ospedalizzaizone, dimissioni protette, percorsi integrati con l’assistenza primaria ed ospedaliera;
  7. svolgere attività di promozione e sviluppo dell’assistenza specialistica ambulatoriale;
  8. definire le procedure ed individuare i componenti della commissione tecnica aziendale di cui all’articolo 18, comma 5 dell’ACN;
  9. esprimere i pareri in merito alle procedure di cui all’articolo 28, comma 3 e articolo 29, comma 3 dell’ACN;
  10. raccogliere i progetti obiettivo/PDTA/Obiettivi Assistenziali e gestionali (OAG) proposti dall’Azienda sanitaria e /o dai rappresentanti degli specialisti ambulatoriali entro il 30 settembre di ogni anno, nonché le relative fasi programmatiche ed indicatori di obiettivo e risultato;
  11. svolge inoltre ogni altro compito assegnatogli dall’ACN e dal presente Accordo.  
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionA Servizio sanitario
ActionActionB Medicina preventiva-assistenza sanitaria
ActionActionC Igiene
ActionActionD Piano sanitario provinciale
ActionActionE Salute mentale
ActionActionF Accordi di lavoro
ActionActiona) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActionb) Accordo 14 aprile 2008
ActionActionc) Accordo 15 settembre 2008
ActionActiond) Contratto collettivo 17 febbraio 2009
ActionActione) Accordo 5 maggio 2009
ActionActiong) Contratto collettivo 22 ottobre 2009
ActionActionh) Accordo 11 dicembre 2007
ActionActioni) Accordo 14 luglio 2015,
ActionActionj) Contratto collettivo 23 maggio 2016,
ActionActionk) Contratto collettivo 6 ottobre 2016, n. 00
ActionActionl) Contratto collettivo 21 dicembre 2016, n. 000
ActionActionm) Accordo 19 luglio 2017, n. 0
ActionActionn) Accordo 23 agosto 2017, n. 00
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Principi generali)
ActionActionArt. 3 (Decorrenza e rinvio)
ActionActionArt. 4 (Comitato provinciale)
ActionActionArt. 5 (Comitato zonale)
ActionActionArt. 6 (Funzioni dello/della specialista)
ActionActionArt. 7 (Programmi e progetti assistenziali)
ActionActionArt. 8 (Graduatoria provinciale)
ActionActionArt. 9 (Nuove forme organizzative)
ActionActionArt. 10 (Aderenza al sistema informativo)
ActionActionArt. 11 (Trattamento economico)
ActionActionArt. 12 (Assistenza ai pazienti cronici)
ActionActionArt. 13 (Disapplicazione del vecchio accordo provinciale)
ActionActionArt. 14 (Disposizioni finali e transitorie)
ActionActiono) Accordo 9 febbraio 2018, n. 0
ActionActionp) Accordo 13 dicembre 2019, n. 0
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico