In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

g) Decreto del Presidente della Provincia 7 aprile 2017, n. 131)
Modifiche del regolamento di esecuzione relativo all'ordinamento dell'artigianato

1)
Pubblicato nel B.U. 11 aprile 2017, n. 15.

Art. 1 (Modifica dell’articolo 46 del decreto del Presidente della Provincia 19 maggio 2009, n. 27)

(1)  L’articolo 46 del decreto del Presidente della Provincia 19 maggio 2009, n. 27, e successive modifiche, è così sostituito:

„Art. 46 (Tariffe)

1. Per l’attività di spazzatura dei camini è prevista una tariffa oraria massima di € 45,00, al netto dell'imposta sul valore aggiunto.

2. Per ogni quarto d’ora iniziato è calcolato un importo pari a un quarto della tariffa oraria.

3. Rientra nell’attività di spazzatura dei camini di cui al comma 1 anche il tempo di percorrenza necessario per effettuare il tragitto dalla sede dell’impresa di spazzacamino alla sede dell’utente dell’impianto di combustione. Se, nello stesso luogo e nello stesso giorno, sono svolti interventi presso vari utenti, il tempo di percorrenza è calcolato un’unica volta e il corrispondente importo è suddiviso fra gli utenti.

4. Per servizi fuori turno, imprevisti e urgentemente necessari, svolti senza preavviso, alla tariffa oraria si applica una maggiorazione del 50 per cento.

5. Nella tariffa oraria non sono incluse le spese per materiali che lo spazzacamino o la spazzacamino ha dovuto sostenere nell’esercizio della sua attività.

6. Nel caso in cui sia lo spazzacamino o la spazzacamino a dover garantire la sicurezza dell’accesso al camino secondo le disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro, perché l’utente dell’impianto di combustione non ha ottemperato all’obbligo di cui all’articolo 43, comma 2, alla tariffa oraria possono essere aggiunte le spese per la temporanea messa in sicurezza dell’accesso. In tal caso si effettua l’operazione di messa in sicurezza più economica in base al vigente Elenco prezzi informativi per opere civili edili della Provincia.

7. Per il controllo delle emissioni degli impianti termici sono applicate le seguenti tariffe massime:

  1. impianti a combustibile gassoso o liquido: € 36,17;
  2. impianti a combustibile solido: € 45,34.

8. Chi rifiuti di far eseguire il lavoro di pulitura o di controllo regolarmente annunciato dallo spazzacamino o dalla spazzacamino deve pagare, in occasione del nuovo intervento fissato, una maggiorazione del 30 per cento sulle tariffe di cui al presente articolo.

9. Due anni dopo l'entrata in vigore della tariffa per la spazzatura dei camini di cui al comma 1 si applicherà, quale tariffa oraria, l’importo previsto per il tecnico nel settore impianti, ai sensi del vigente dell’Elenco prezzi informativi per opere civili edili della Provincia.

10. Le tariffe di cui al comma 7 sono aggiornate ogni tre anni in base all'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati nel Comune di Bolzano, calcolato dall'Istituto Nazionale di Statistica.”

Art. 2 (Abrogazioni)

(1) Sono abrogate le seguenti disposizioni:

  1. articoli 34, 35, 36, 37, 38, 39 e 40 del decreto del Presidente della Provincia 19 maggio 2009, n. 27, e successive modifiche;
  2. allegati C, D, E ed F del decreto del Presidente della Provincia 19 maggio 2009, n. 27, e successive modifiche.

Il presente decreto sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

 

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionA Provvidenze per l' artigianato
ActionActionB Ordinamento dell' artigianato
ActionActiona) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 19 settembre 1991, n. 21
ActionActionb) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 24 agosto 1995, n. 40
ActionActionc) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 4 maggio 2000, n. 19 —
ActionActiond) Legge provinciale 25 febbraio 2008, n. 1
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia 19 maggio 2009 , n. 27
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 25 marzo 2013, n. 8
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 7 aprile 2017, n. 13
ActionActionArt. 1 (Modifica dell’articolo 46 del )
ActionActionArt. 2 (Abrogazioni)
ActionActionh) Decreto del Presidente della Provincia 8 aprile 2020, n. 12
ActionActioni) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 18 settembre 2020, n. 35
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico