In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

b) Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 21)
Disciplina delle piccole e medie derivazioni d'acqua per la produzione di energia elettrica

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel supplemento n. 1 del B.U. 3 febbraio 2015, n. 5.

Art. 9  (Valutazione)

(1)  Le domande giudicate positivamente dalla Conferenza dei servizi sono valutate a maggioranza semplice, nel rispetto dei principi della libera concorrenza, della libertà di stabilimento, della trasparenza, della non discriminazione e dell’assenza di qualsiasi conflitto di interessi, nonché dell’uso efficiente delle risorse, da una commissione composta da:

  1. il Direttore/la Direttrice dell’ufficio competente, che la presiede;
  2. un/una rappresentante della Ripartizione provinciale Economia;
  3. un/una rappresentante del Consiglio dei Comuni.

(2)  La commissione di valutazione, previa apertura della busta chiusa contenente l’offerta relativa ai fondi di compensazione previsti, valuta:

  1. la qualità tecnico-innovativa dei progetti presentati, nella misura di 12 punti;
  2. la qualità economico-energetica dei progetti presentati, nella misura di 24 punti;
  3. l’apporto del contributo economico destinato a prestazioni a favore della collettività nei comuni rivieraschi, nella misura di 24 punti.

La totalità dei punti è data dalla somma delle valutazioni nei singoli settori e la richiesta con il numero di punti più elevato riceve l’aggiudicazione.

(2/bis)  Se due o più domande hanno lo stesso punteggio complessivo, ottiene l'aggiudicazione quella che ha ricevuto più punti in base alla lettera c) del comma 2. Se due o più domande hanno lo stesso punteggio complessivo e anche lo stesso numero di punti nell'ambito di cui alla lettera c), ottiene l'aggiudicazione la domanda che ha ricevuto più punti in base alla lettera b) del comma 2. Se le domande hanno lo stesso numero di punti anche in questo ambito, entro 15 giorni si procede a un’ulteriore negoziazione in busta chiusa, e la concessione viene affidata dalla commissione di valutazione al miglior offerente. 9)

(3)  Qualora la Conferenza dei servizi abbia valutato positivamente domande sia per piccole che per medie derivazioni, la commissione di valutazione considera solamente le medie derivazioni, considerato il prioritario interesse pubblico e l’uso più efficiente delle risorse, fatta eccezione per le piccole derivazioni per l’approvvigionamento idroelettrico per strutture abitative, rifugi e malghe, per le quali l’allacciamento alla rete elettrica pubblica non sia ragionevole dal punto di vista tecnico o economico.

(4)  La commissione di valutazione determina il progetto vincitore entro 45 giorni dalla ricezione del parere della Conferenza dei servizi.

9)
L'art. 9, comma 2/bis, è stato inserito dall'art. 12, comma 5, della L.P. 25 settembre 2015, n. 11.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionA
ActionActionB
ActionActionC
ActionActionD
ActionActionE
ActionActionF
ActionActiona) Legge provinciale 30 settembre 2005, n. 7
ActionActionb) Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 2
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Competenze)   
ActionActionArt. 3 (Domanda)
ActionActionArt. 4 (Domande concorrenti)
ActionActionArt. 5 (Ammissione)
ActionActionArt. 6 (Sopralluogo)
ActionActionArt. 7 (Osservazioni)
ActionActionArt. 8 (Conferenza dei servizi)
ActionActionArt. 9  (Valutazione)
ActionActionArt. 10  (Pubblica utilità)
ActionActionArt. 11  (Espropriazione, imposizione di servitù coattive e occupazione)
ActionActionArt. 12  (Indennità di espropriazione)
ActionActionArt. 13  (Esercizio della servitù)
ActionActionArt. 14  (Durata della servitù)
ActionActionArt. 15  (Disponibilità dei fondi per piccole derivazioni)
ActionActionArt. 16  (Concessione)
ActionActionArt. 17  (Dichiarazione di inizio lavori)
ActionActionArt. 18  (Cauzione)
ActionActionArt. 19  (Modifiche)
ActionActionArt. 20  (Collaudo)
ActionActionArt. 21  (Rinnovo di concessioni per medie derivazioni)
ActionActionArt. 22  (Determinazione dell’indennizzo)  
ActionActionArt. 23  (Imprese elettriche integrate e cooperative storiche)
ActionActionArt. 23/bis (Concessioni per piccole derivazioni d’acqua a favore di malghe, rifugi, masi di montagna e alpeggi gestiti in proprio)
ActionActionArt. 23/ter (Concessioni per derivazioni d’acqua su condotte per acqua potabile e su esistenti impianti di irrigazione e innevamento)
ActionActionArt. 24  (Rinnovo di concessioni per piccole derivazioni)
ActionActionArt. 25  (Monitoraggio)
ActionActionArt. 26  (Verifiche e sicurezza)
ActionActionArt. 27  (Modifica e revoca)
ActionActionArt. 28  (Sottensioni)  
ActionActionArt. 29  (Rinuncia)
ActionActionArt. 30  (Decadenza)
ActionActionArt. 31  (Smantellamento di impianti)
ActionActionArt. 32  (Vigilanza e controllo)
ActionActionArt. 33  (Sanzioni amministrative)
ActionActionArt. 34  (Norme transitorie)  
ActionActionArt. 35  (Modifica della , “Norme in materia di utilizzazione di acque pubbliche e di impianti elettrici” e della , “Provvedimenti di attuazione del , in materia di produzione e distribuzione di energia elettrica”)
ActionActionArt. 36  (Abrogazioni)
ActionActionArt. 37  (Disposizione finanziaria)
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico