In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

b) Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 21)
Disciplina delle piccole e medie derivazioni d'acqua per la produzione di energia elettrica

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel supplemento n. 1 del B.U. 3 febbraio 2015, n. 5.

Art. 23  (Imprese elettriche integrate e cooperative storiche)

(1)  Ai sensi della direttiva 2009/72/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 13 luglio 2009 relativa a norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica e che abroga la direttiva 2003/54/CE, sono imprese elettriche le persone fisiche o giuridiche – esclusi i clienti finali – che svolgono almeno una delle funzioni di produzione, trasporto, distribuzione, fornitura o acquisto di energia elettrica e che espletano i compiti commerciali, tecnici e/o di manutenzione legati a tali funzioni.

(2)  Le imprese di cui al comma 1 sono da considerarsi imprese elettriche integrate, qualora esse fungano da imprese integrate verticalmente od orizzontalmente secondo la direttiva 2009/72/CE.

(3)  Le imprese elettriche integrate che riforniscono meno di 5.000 clienti allacciati o che riforniscono piccole reti di distribuzione isolate adottano sistemi di tenuta della contabilità atti a rilevare la destinazione dei fatti amministrativi relativi alle attività di produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica sulla base di dati analitici, verificabili e documentabili  e sono esonerate dagli obblighi di cui all’articolo 26, commi 1, 2 e 3, della direttiva 2009/72/CE, ai sensi del comma 4 dello stesso articolo. Si applica il regime previsto dal Titolo VII dell’Allegato A alla deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico 22 maggio 2014, 231/2014/R/COM. 13) 14)

(4)  Le concessioni per medie derivazioni che prima del 26 luglio 2010 erano già state rilasciate a cooperative storiche, come definite dall’articolo 2, comma 2, e dall’articolo 9 del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, e successive modifiche, e dal testo integrato sulle cooperative elettriche di cui alla delibera dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico del 26 luglio 2010, n. ARG/elt 113/10, e successive modifiche, possono essere rinnovate direttamente dall’assessore/assessora provinciale competente. Presupposto a tal fine è che la cooperativa storica sia in possesso dei requisiti previsti, che sia aperta a tutti i ricadenti nella zona di distribuzione e che si dichiari interessata al rinnovo della concessione.

(5)  Anche nel caso di cui al comma 4, le quantità d’acqua derivabili sono definite dall’ufficio competente in base alle indicazioni dei piani di settore e alle informazioni disponibili.

(6)  Nella dichiarazione d’interesse le cooperative storiche indicano le prestazioni da erogare a favore della collettività nei comuni rivieraschi e rendono conto della loro realizzazione ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera b). 15)

13)
Nella versione tedesca dell'art. 23, comma 3, sono sostituite le parole: Überwachungsbehörde für Strom, Gas und Wasserversorgung" dalle parole: "Aufsichtsbehörde für Elektroenergie, Gas und das Wassersystem", dall'art. 12, comma 8, della L.P. 25 settembre 2015, n. 11.
14)
L'art. 23, comma 3, primo periodo, è stato così modificato dall'art. 12, comma 9, della L.P. 25 settembre 2015, n. 11.
15)
La versione tedesca dell'art. 23, comma 6, è stata sostituita dall'art. 12, comma 10, della L.P. 25 settembre 2015, n. 11.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionA
ActionActionB
ActionActionC
ActionActionD
ActionActionE
ActionActionF
ActionActiona) Legge provinciale 30 settembre 2005, n. 7
ActionActionb) Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 2
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Competenze)   
ActionActionArt. 3 (Domanda)
ActionActionArt. 4 (Domande concorrenti)
ActionActionArt. 5 (Ammissione)
ActionActionArt. 6 (Sopralluogo)
ActionActionArt. 7 (Osservazioni)
ActionActionArt. 8 (Conferenza dei servizi)
ActionActionArt. 9  (Valutazione)
ActionActionArt. 10  (Pubblica utilità)
ActionActionArt. 11  (Espropriazione, imposizione di servitù coattive e occupazione)
ActionActionArt. 12  (Indennità di espropriazione)
ActionActionArt. 13  (Esercizio della servitù)
ActionActionArt. 14  (Durata della servitù)
ActionActionArt. 15  (Disponibilità dei fondi per piccole derivazioni)
ActionActionArt. 16  (Concessione)
ActionActionArt. 17  (Dichiarazione di inizio lavori)
ActionActionArt. 18  (Cauzione)
ActionActionArt. 19  (Modifiche)
ActionActionArt. 20  (Collaudo)
ActionActionArt. 21  (Rinnovo di concessioni per medie derivazioni)
ActionActionArt. 22  (Determinazione dell’indennizzo)  
ActionActionArt. 23  (Imprese elettriche integrate e cooperative storiche)
ActionActionArt. 23/bis (Concessioni per piccole derivazioni d’acqua a favore di malghe, rifugi, masi di montagna e alpeggi gestiti in proprio)
ActionActionArt. 23/ter (Concessioni per derivazioni d’acqua su condotte per acqua potabile e su esistenti impianti di irrigazione e innevamento)
ActionActionArt. 24  (Rinnovo di concessioni per piccole derivazioni)
ActionActionArt. 25  (Monitoraggio)
ActionActionArt. 26  (Verifiche e sicurezza)
ActionActionArt. 27  (Modifica e revoca)
ActionActionArt. 28  (Sottensioni)  
ActionActionArt. 29  (Rinuncia)
ActionActionArt. 30  (Decadenza)
ActionActionArt. 31  (Smantellamento di impianti)
ActionActionArt. 32  (Vigilanza e controllo)
ActionActionArt. 33  (Sanzioni amministrative)
ActionActionArt. 34  (Norme transitorie)  
ActionActionArt. 35  (Modifica della , “Norme in materia di utilizzazione di acque pubbliche e di impianti elettrici” e della , “Provvedimenti di attuazione del , in materia di produzione e distribuzione di energia elettrica”)
ActionActionArt. 36  (Abrogazioni)
ActionActionArt. 37  (Disposizione finanziaria)
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico