In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 28 ottobre 2013, n. 1651
Autorizzazione e regolamentazione d'uso dei defibrillatori semiautomatici in sede extraospedaliera (modificata con delibera n. 1525 del 09.12.2014)

Allegato

Utilizzo dei defibrillatori semiautomatici in ambiente extra-ospedaliero

L’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige autorizza l’uso del defibrillatore semi automatico in sede extra-ospedaliera nel rispetto dei seguenti criteri:

1) Le strutture e gli organismi pubblici o privati che intendono dotarsi di defibrillatori semiautomatici devono presentare espressa richiesta alla Direzione Sanitaria dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, compilando apposito modulo distribuito dal Servizio provinciale di Emergenza/Urgenza.

2) (soppresso con delibera n. 1525  del 09.12.2014)

3) (soppresso con delibera n. 1525  del 09.12.2014)

4) Gli erogatori esterni di formazione relative all’uso dei defibrillatori in sede extraospedaliera necessitano dell’accreditamento da parte dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige. Nella richiesta per l’accreditamento dovranno essere presi in considerazione i seguenti criteri:

Requisiti minimi per l’accreditamento di società formatrici per l’erogazione di corsi di rianimazione di base con l’uso del defibrillatore semiautomatico esterno (BLSD)

Le società che intendono offrire corsi di formazione in rianimazione cardiopolmonare di base (BLSD) al personale non sanitario, devono fare richiesta di accreditamento presso l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e provinciale.

Ai fini dell’accreditamento si definiscono i seguenti requisiti minimi:

Requisiti strutturali e materiali:

  1. Aula didattica dotata di videoproiettore e pc, con la possibilità di dedicare spazio alle esercitazioni pratiche. In alternativa, i corsi potranno essere svolti presso le associazioni richiedenti, al fine di agevolare l’intera procedura di certificazione; manichino/i “adulto” per esercitazione e materiale di ricambio e manutenzione;
  2. AED trainer completo di piastre adesive;
  3. pallone/i autoespandibile/i per la ventilazione artificiale;
  4. maschere per la ventilazione artificiale;
  5. cannule di Guedel;
  6. materiale igienizzante e dispositivi di auto protezione per la ventilazione bocca a bocca.

Risorse umane ed organizzative:

  1. segreteria organizzativa;
  2. istruttori certificati (rapporto istruttori/corsisti 1:6);
  3. contenuti e materiale didattico in lingua italiana e tedesca;
  4. test di verifica dell’apprendimento propedeutico al rilascio dell’abilitazione all’uso del defibrillatore (da consegnare in copia alla Centrale provinciale di Emergenza/Urgenza);
  5. certificazioni secondo linee guida ILCOR 2010 (preferibilmente ERC/IRC).

Le società erogatrici, all’atto della richiesta di accreditamento, devono inviare all’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige l’apposito modulo corredato di organigramma istituzionale, curriculum vitae degli istruttori, descrizione della sede di formazione, elenco del materiale didattico con indicazione dell’anno di acquisto nonché la certificazione dell’avvenuta manutenzione/revisione, i contenuti teorici dell’evento formativo ed il calendario degli eventi formativi programmati. La documentazione presentata verrà attentamente esaminata dal Servizio provinciale di Emergenza/Urgenza ed al termine di questa procedura verrà concesso o meno l’accreditamento.

Si sottolinea che, anche a seguito della concessione dell’accreditamento, il servizio provinciale di Emergenza/Urgenza a nome dell’Azienda Sanitaria, si riserva di effettuare dei controlli di qualità durante gli eventi formativi.

5) Le strutture accreditate dall’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, come previsto nel punto 4, organizzano ed effettuano i corsi di formazione.

6) Si sottolinea che è consentito l’uso dei defibrillatori semiautomatici in sede extraospedaliera anche al personale sanitario non medico ed ai laici che abbiano ricevuto una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardiopolmonare con il defibrillatore semiautomatico esterno (BLS-D). L’autorizzazione all’utilizzo del defibrillatore viene concessa da parte del responsabile medico della Centrale provinciale di Emergenza/Urgenza dopo la valutazione positiva dei contenuti e dei risultati del corso.

7) L’autorizzazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico ha la durata di 24 mesi, e può essere rinnovata nei tre mesi precedenti e nei tre mesi successivi alla data di scadenza.

8) Presso la Centrale provinciale del Servizio Emergenza/Urgenza è depositato l’elenco aggiornato del personale autorizzato delle strutture fisse o mobili, della dislocazione sul territorio dei defibrillatori semiautomatici con la specifica del modello e del responsabile della manutenzione. La Centrale provinciale di Emergenza/Urgenza dovrà, inoltre, predisporre e aggiornare la lista dei dispositivi con l’indicazione del modello, del codice “ID” e del responsabile della manutenzione.

9) I proprietari delle predette apparecchiature sono responsabili della loro conformità alla legge, della loro funzionalità operativa, della loro manutenzione e del loro continuo monitoraggio.

10) Il Servizio di Ingegneria clinica competente in relazione alla manutenzione e alla funzionalità delle apparecchiature è autorizzato ad eseguire dei controlli in tal senso.

11) Ogni defibrillazione effettuata attraverso un defibrillatore semiautomatico dovrà essere comunicata immediatamente alla Centrale provinciale di Emergenza/Urgenza. La relativa procedura dovrà essere documentata e trasmessa tramite stampa o in forma elettronica alla centrale di cui sopra.

Descrizione dei corsi:

Corso A:

riservato a: personale non sanitario in possesso di certificazione “Basic Life Support - BLS” valida.

Durata del corso: 4 ore.

Svolgimento del corso: esercitazioni pratiche di rianimazione cardioplomorare di base (BLS), lezione teorica sull’uso del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE), esercitazioni pratiche con il “DAE”, test di fine corso predisposto dalla Centrale provinciale di Emergenza/Urgenza.

Il mancato superamento del corso comporta la ripetizione dell’intero corso B a distanza di almeno un mese dopo la frequenza del primo corso.

Corso B:

riservato a: personale non sanitario sprovvisto di certificazione “Basic Life Support - BLS” valida.

Durata del corso: 8 ore.

Svolgimento del corso: lezioni teoriche di rianimazione cardioplomorare di base (BLS), esercitazioni pratiche di “BLS”, lezione teorica sull’uso del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE), esercitazioni pratiche con il “DAE”, test di fine corso predisposto dalla Centrale provinciale di Emergenza/Urgenza.

Il mancato superamento del corso comporta la ripetizione integrale dello stesso a distanza di almeno un mese dopo la frequenza del primo corso.

 

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction Delibera 14 gennaio 2013, n. 46
ActionAction Delibera 21 gennaio 2013, n. 103
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 112
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 134
ActionAction Delibera 4 febbraio 2013, n. 186
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 195
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 210
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 236
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 249
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 254
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 290
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 303
ActionAction Delibera 4 marzo 2013, n. 362
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 378
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 384
ActionAction Delibera 18 marzo 2013, n. 397
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 445
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 450
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 453
ActionAction Delibera 2 aprile 2013, n. 499
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 554
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 573
ActionAction Delibera 22 aprile 2013, n. 612
ActionAction Delibera 6 maggio 2013, n. 640
ActionAction Delibera 13 maggio 2013, n. 696
ActionAction Delibera 21 maggio 2013, n. 745
ActionAction Delibera 10 giugno 2013, n. 875
ActionAction Delibera 17 giugno 2013, n. 913
ActionAction Delibera 24 giugno 2013, n. 954
ActionAction Delibera 1 luglio 2013, n. 976
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1034
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1049
ActionAction Delibera 15 luglio 2013, n. 1050
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1094
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1116
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1190
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1191
ActionAction Delibera 2 settembre 2013, n. 1301
ActionAction Delibera 9 settembre 2013, n. 1322
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1406
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1414
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1416
ActionAction Delibera 7 ottobre 2013, n. 1456
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1519
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1524
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1529
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1596
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1606
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1628
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1644
ActionAction Delibera 28 ottobre 2013, n. 1651
ActionActionAllegato
ActionAction Delibera 25 novembre 2013, n. 1807
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1853
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1860
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1866
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1868
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1895
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 1988
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2025
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2035
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico