In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 22 luglio 2013, n. 1094
Disciplina della richiesta telematica e del disconoscimento d'ufficio dello stato di disoccupazione (modificata con delibera n. 319 del 21.03.2017)

Allegato

Disciplina della richiesta telematica e del disconoscimento d’ufficio dello stato di disoccupazione

Articolo 1
Accesso al servizio telematico

1. Le cittadine e i cittadini italiani e quelli equiparati sul mercato del lavoro possono richiedere lo stato di disoccupazione presentandosi personalmente presso il centro di mediazione lavoro oppure attraverso un servizio telematico fornito dalla Ripartizione provinciale Lavoro.

2. L’accesso al servizio telematico e l’identificazione della persona richiedente avvengono attraverso la carta provinciale dei servizi.

Articolo 2
Richiesta telematica

1. L’accesso al servizio telematico avviene attraverso la pagina web della Ripartizione provinciale Lavoro. La persona interessata deve inserire i dati richiesti e dichiarare l’immediata disponibilità ad accettare un’offerta congrua di lavoro e a cercare attivamente un lavoro.

2. La persona interessata deve confermare l’immediata disponibilità presentandosi presso un centro di mediazione lavoro entro 30 giorni dalla richiesta telematica. In caso contrario, lo stato di disoccupazione è revocato a decorrere dal trentunesimo giorno senza alcuna comunicazione all’interessato o all’interessata.

3. Chi non ha interesse a mantenere lo stato di disoccupazione può chiederne la revoca.

Articolo 3
Disoccupati stagionali

1. Sono disoccupati stagionali coloro che, dopo la cessazione di un rapporto di lavoro stagionale, fanno domanda per ottenere il riconoscimento dello stato di disoccupazione, dichiarando che riprenderanno a lavorare nella stagione successiva presso un datore di lavoro individuato nominalmente.

2. I disoccupati stagionali devono indicare il codice fiscale del datore di lavoro da cui hanno ottenuto una promessa di assunzione e la data presunta di inizio lavoro.

3. In caso di disoccupati stagionali la conferma di cui all’articolo 2, comma 2, non è necessaria.

Articolo 4
Patronati

1. I patronati che dispongono di un accesso accreditato per i servizi e-government presso l’Amministrazione provinciale possono richiedere lo stato di disoccupazione per conto dei propri clienti.

2. Eventuali comunicazioni riguardanti il mantenimento o la perdita dello stato di disoccupazione vengono trasmesse direttamente alla persona interessata.

Articolo 5
Disconoscimento d’ufficio dello stato di disoccupazione

1. Per le seguenti categorie, lo stato di disoccupazione è disconosciuto d’ufficio se le persone interessate non si presentano spontaneamente presso il centro di mediazione lavoro competente per confermare il perdurare dello stesso entro i termini indicati alle lettere a), b) e c), che decorrono dal riconoscimento dello stato di disoccupazione o dall’ultimo colloquio d’informazione e orientamento:

a) tre mesi per le lavoratrici e i lavoratori non stagionali che hanno ottenuto una promessa di assunzione;

b) sei mesi per i disoccupati stagionali nei settori alberghiero ed agricolo che, al momento del riconoscimento dello stato di disoccupazione, hanno dichiarato di iniziare nuovamente un’attività stagionale;

c) 24 mesi per donne che si sono dimesse durante l’astensione obbligatoria per maternità o entro il primo anno di vita del bambino e che hanno diritto all’indennità di disoccupazione.

2. Al momento del riconoscimento dello stato di disoccupazione, le persone di cui al comma 1 sono avvisate sui termini di disconoscimento d’ufficio mediante foglio informativo, nel quale sono elencati i diritti e gli obblighi derivanti dal riconoscimento dello stato di disoccupazione e le condizioni che determinano la perdita dello stesso.

3. Il termine di esclusione di cui all’articolo 4, comma 2, del decreto del Presidente della Provincia 26 novembre 2012, n. 42, non trova applicazione nei casi di disconoscimento d’ufficio di cui al comma 1 del presente articolo.

4. Chi è interessato a ottenere nuovamente lo stato di disoccupazione può presentare in qualsiasi momento apposita richiesta.

 

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction Delibera 14 gennaio 2013, n. 46
ActionAction Delibera 21 gennaio 2013, n. 103
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 112
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 134
ActionAction Delibera 4 febbraio 2013, n. 186
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 195
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 210
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 236
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 249
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 254
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 290
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 303
ActionAction Delibera 4 marzo 2013, n. 362
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 378
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 379
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 384
ActionAction Delibera 18 marzo 2013, n. 397
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 445
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 450
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 453
ActionAction Delibera 2 aprile 2013, n. 499
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 554
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 573
ActionAction Delibera 22 aprile 2013, n. 612
ActionAction Delibera 6 maggio 2013, n. 640
ActionAction Delibera 13 maggio 2013, n. 696
ActionAction Delibera 21 maggio 2013, n. 745
ActionAction Delibera 10 giugno 2013, n. 875
ActionAction Delibera 17 giugno 2013, n. 913
ActionAction Delibera 24 giugno 2013, n. 954
ActionAction Delibera 1 luglio 2013, n. 976
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1034
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1049
ActionAction Delibera 15 luglio 2013, n. 1050
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1094
ActionActionAllegato
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1116
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1190
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1191
ActionAction Delibera 2 settembre 2013, n. 1301
ActionAction Delibera 9 settembre 2013, n. 1322
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1406
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1414
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1416
ActionAction Delibera 7 ottobre 2013, n. 1456
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1519
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1524
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1529
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1596
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1606
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1628
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1644
ActionAction Delibera 28 ottobre 2013, n. 1651
ActionAction Delibera 4 novembre 2013, n. 1686
ActionAction Delibera 25 novembre 2013, n. 1807
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1853
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1860
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1866
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1868
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1895
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 1988
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2025
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2035
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico