In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 28 gennaio 2013, n. 134
Formazione delle lavoratrici e dei lavoratori, dei preposti e dei dirigenti ai sensi delle disposizioni del Testo Unico sulla sicurezza del lavoro (D.lgs. 9.4.2008, n. 81 e successive modifiche) per le aziende private e pubbliche dell’Alto Adige (modificata con delibera n. 634 del 22.04.2013 e delibera n. 1493 del 27.12.2016)

...omissis...

1. Di istituire un gruppo di lavoro interdisciplinare, costituito da personale interno dell’Amministrazione provinciale e delle scuole di ogni ordine e grado, coordinato dal Servizio di prevenzione e protezione centrale nella Ripartizione Personale della Provincia, per elaborare i contenuti dei corsi di formazione di cui agli Accordi Stato-Regioni-Province autonome del 21.12.2011 e del 25.07.2012.

2. I dirigenti preposti al personale che fa parte del succitato gruppo di lavoro devono concedere a tale personale il tempo necessario per l’elaborazione dei corsi di formazione, in accordo con il Servizio di prevenzione e protezione centrale.

3. Le risorse necessarie per elaborare i corsi di formazione sono messe a disposizione del Servizio di prevenzione e protezione centrale, presso la Ripartizione Personale, secondo le disposizioni della Giunta provinciale.

4. Di adottare le modalità per la definizione e lo svolgimento della formazione secondo le indicazioni proposte dal “Tavolo tecnico dei Responsabili dei Servizi di prevenzione e protezione delle Regioni e delle Province autonome”.

5. Il Servizio di prevenzione e protezione centrale della Provincia è autorizzato a collaborare con associazioni di categoria delle aziende pubbliche e private dell’Alto Adige, che vogliono aderire a questo progetto di formazione.

6. Di consentire l’utilizzo dell’e-Learning con la propria piattaforma didattica provinciale Copernicus come progetto formativo sperimentale di interesse provinciale ai sensi dell’Accordo 21.12.2011, per la formazione specifica dei lavoratori e tutta la formazione dei preposti per le aziende pubbliche e private della Provincia Autonoma di Bolzano, sulla base del progetto formativo elaborato dai gruppi di lavoro di cui sopra.

7. I dirigenti/datori di lavoro dell’Amministrazione provinciale e delle scuole di ogni ordine e grado vengono formati con gli stessi argomenti contenuti nella formazione prevista per i preposti, di cui agli Accordi del 21.12.2011 e del 25.07.2012.

8. Nell’Amministrazione provinciale sono individuati come “preposti” ai sensi della normativa in materia della sicurezza sul lavoro le coordinatrici ed i coordinatori, le direttrici ed i direttori d’Ufficio, che non ricoprono il ruolo “Datore di lavoro” o che non sono stati individuati come “Dirigenti”.

9. I dirigenti/datori di lavoro dell’Amministrazione provinciale e delle scuole di ogni ordine e grado, individuano i preposti ai fini della sicurezza sul lavoro, tra il personale su cui incombe l’obbligo della sorveglianza di altro personale.

10. I due corsi di formazione e-Learning “Lavorare al videoterminale” e “Il rischio chimico” per i dipendenti provinciali ed il personale delle scuole di ogni ordine e grado, elaborati dal Servizio di prevenzione e protezione centrale prima della pubblicazione dell’Accordo 21.12.2011 e conclusi entro l’11.01.2013, sono riconosciuti come formazione specifica ai sensi del succitato Accordo, solo in relazione agli specifici argomenti trattati.

11. La formazione generale di 4 ore per le lavoratrici ed i lavoratori inizierà nel mese di gennaio 2013.
La formazione specifica inizierà a seguito del completamento della redazione dei moduli formativi relativi ai rischi specifici.

12. Nell’Amministrazione provinciale e nelle scuole di ogni ordine e grado la denominazione “Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione” è tradotta con il termine “Leiter bzw. Leiterin des Arbeitsschutzdienstes” anziché “Verantwortliche Arbeitsschutzfachkraft”.
Il termine “Addetta e Addetto al Servizio di prevenzione e protezione” è tradotto con il termine “Beauftragte bzw. Beauftragter des Arbeitsschutzdienstes” anziché “Arbeitsschutzbeauftragte bzw. Arbeitsschutzbeauftragter”.

13. L’applicazione della presente deliberazione è obbligatoria per la formazione del personale dipendente in tutti i settori dell’Amministrazione provinciale e delle scuole di ogni ordine e grado. Per la formazione degli studenti equiparati a lavoratori, l’applicazione della presente deliberazione è facoltativa; i competenti organi individuano il metodo formativo adeguato alle Istituzioni scolastiche.
Alle altre aziende pubbliche e private dell’Alto Adige, è consentito applicare quanto previsto nella presente deliberazione o in alternativa regolamentare la formazione delle lavoratrici e dei lavoratori con proprie disposizioni, ai sensi degli Accordi del 21.12.2011 e del 25.07.2012.

14. Il Servizio di prevenzione e protezione centrale è individuato come soggetto formatore ai sensi del D.Lgs. 81/08, art. 32, comma 4, per la formazione di base e di aggiornamento degli Addetti e dei Responsabili dei servizi di prevenzione e protezione dell’Amministrazione provinciale e delle scuole di ogni ordine e grado.

15. La verifica finale dei corsi in materia di sicurezza sul lavoro di cui agli accordi della Conferenza permanente per i rapporti Stato – Regioni – Province Autonome del 21 dicembre 2011 e del 25 luglio 2012, può essere eseguita tramite quiz e/o colloquio, indipendentemente dalle modalità di trasmissione dei contenuti formativi, in forma di lezione frontale o tramite e-learning.

16. La verifica finale deve essere eseguita in presenza del diretto preposto o del Datore di lavoro o del Responsabile o Addetto al Servizio di prevenzione e protezione o del docente incaricato. In alternativa alla verifica diretta da parte dei soggetti di cui sopra, il test finale può essere eseguito online tramite videoconferenza o Skype.

17. L’esecuzione e le modalità della verifica finale devono essere indicate nella documentazione del corso e nell’attestato di partecipazione. La verifica finale può anche essere documentata e conservata in forma digitale.

18. Di consentire, nel rispetto dei requisiti e delle specifiche per lo svolgimento della formazione della salute e sicurezza sul lavoro in modalità e-Learning di cui all’allegato II dell’Accordo sancito dalla Conferenza Stato - Regioni il 7 luglio 2016, l’estensione del progetto formativo sperimentale di interesse provinciale concernente l’utilizzo dell’e-Learning per la formazione specifica dei lavoratori e tutta la formazione dei preposti per le aziende pubbliche e private della Provincia Autonoma di Bolzano alle associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano provinciale e gli organismi paritetici quali definiti all’art. 2, comma 1, lettera ee), del D.lgs n. 81/2008 per lo svolgimento delle funzioni di cui all’art. 51 del D.lgs n. 81/2008. Il progetto sperimentale viene esteso inoltre a associazioni, unioni, di tipo pubblico e privato, enti pubblici quali l’Azienda sanitaria, il Consorzio dei comuni, i Comprensori, Comuni e simili.

19. Di consentire, nel rispetto dei requisiti e delle specifiche per lo svolgimento della formazione della salute e sicurezza sul lavoro in modalità e-Learning di cui all’allegato II dell’Accordo sancito dalla Conferenza Stato – Regioni il 7 luglio 2016, l’utilizzo dell’e-Learning per il corso di aggiornamento di cui al Punto 6 dell’Accordo del 22 febbraio 2012, per gli operatori di cui all’art. 69, comma 1, lett. E) D.lgs 9 aprile 2008, n. 81 della Provincia Autonoma di Bolzano, a condizione che al termine del rispettivo corso viene effettuata una verifica finale finalizzata a verificare le conoscenze relative alla normativa vigente e le competenze tecnico-professionali.

 

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction Delibera 14 gennaio 2013, n. 46
ActionAction Delibera 21 gennaio 2013, n. 103
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 112
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 134
ActionAction Delibera 4 febbraio 2013, n. 186
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 195
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 210
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 236
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 249
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 254
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 290
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 303
ActionAction Delibera 4 marzo 2013, n. 362
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 378
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 384
ActionAction Delibera 18 marzo 2013, n. 397
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 445
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 450
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 453
ActionAction Delibera 2 aprile 2013, n. 499
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 554
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 573
ActionAction Delibera 22 aprile 2013, n. 612
ActionAction Delibera 6 maggio 2013, n. 640
ActionAction Delibera 13 maggio 2013, n. 696
ActionAction Delibera 21 maggio 2013, n. 745
ActionAction Delibera 10 giugno 2013, n. 875
ActionAction Delibera 17 giugno 2013, n. 913
ActionAction Delibera 24 giugno 2013, n. 954
ActionAction Delibera 1 luglio 2013, n. 976
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1034
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1049
ActionAction Delibera 15 luglio 2013, n. 1050
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1094
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1116
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1190
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1191
ActionAction Delibera 2 settembre 2013, n. 1301
ActionAction Delibera 9 settembre 2013, n. 1322
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1406
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1414
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1416
ActionAction Delibera 7 ottobre 2013, n. 1456
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1519
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1524
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1529
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1596
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1606
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1628
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1644
ActionAction Delibera 28 ottobre 2013, n. 1651
ActionAction Delibera 4 novembre 2013, n. 1686
ActionAction Delibera 25 novembre 2013, n. 1807
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1853
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1860
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1866
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1868
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1895
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 1988
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2025
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2035
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico