In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

h) Decreto del Presidente della Provincia 1 febbraio 2013, n. 41)
Regolamento di esecuzione sull'imposta comunale di soggiorno

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 5 febbraio 2013, n. 6.

Art. 8 (Determinazione dell’imposta comunale di soggiorno)

(1) L’imposta comunale di soggiorno è determinata, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, della legge provinciale per ogni pernottamento nella misura di:

  1. euro 1,30 per gli esercizi ricettivi di cui all’articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58 con la classificazione di quattro stelle, quattro stelle “superior” e cinque stelle;
  2. euro 1,00 per gli esercizi ricettivi di cui all’articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58 con la classificazione di tre stelle e tre stelle “superior”;
  3. euro 0,70 per tutti gli altri esercizi ricettivi di cui all’articolo 1, comma 2, della legge provinciale 16 maggio 2012, n. 9.

(1/bis) Con decorrenza dal 1° gennaio 2018 l’imposta comunale di soggiorno di cui al comma 1 è determinata per ogni pernottamento nella misura di:

  1. euro 1,60 per gli esercizi ricettivi di cui all’articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, con la classificazione di quattro stelle, quattro stelle “superior” e cinque stelle;
  2. euro 1,20 per gli esercizi ricettivi di cui all’articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, con la classificazione di tre stelle e tre stelle “superior”;
  3. euro 0,85 per tutti gli altri esercizi ricettivi di cui all’articolo 1, comma 2, della legge provinciale. 7)

(2)Il comune può aumentare, con deliberazione del consiglio comunale, l’imposta comunale di soggiorno, in via generale o per particolari progetti, fino a un importo massimo di 2,50 euro, previo parere dell’organizzazione turistica territorialmente competente iscritta nell’apposito elenco provinciale. L’aumento riguarda tutti gli esercizi ricettivi di cui all’articolo 1, comma 2, della legge provinciale e si applica in genere in misura proporzionale. In questo caso l’importo dell’aumento è arrotondato per eccesso ai 10 centesimi. Per servizi e iniziative che interessano tutte le categorie ricettive, l’aumento può essere anche della stessa misura per tutte le categorie ricettive. L’intero gettito derivante dall’aumento è assegnato all’organizzazione turistica territorialmente competente, fatto salvo quanto previsto dall’articolo 6. 8)

(2/bis) 2/bis. L’aumento di cui al comma 2 si intende addizionale agli importi dell’imposta comunale di soggiorno di cui ai commi 1 e 1/bis. 9)

(3) L’aumento dell’imposta va deliberato entro il 30 giugno e si applica a decorrere dal 1° gennaio del secondo anno successivo.

(4) Gli importi dell’imposta comunale di soggiorno stabiliti dal comune sono riscossi senza arrotondamento. 10)

7)
L'art. 8, comma 1/bis, è stato inserito dall'art. 1, comma 1, del D.P.P. 26 maggio 2016, n. 15.
8)
L'art. 8, comma 2, è stato prima sostituito dall'art. 1, comma 7, del D.P.P. 2 ottobre 2013, n. 28, poi dall'art. 1, comma 2, del D.P.P. 26 maggio 2016, n. 15, ed infine dall'art. 2, comma 1, del D.P.P. 4 gennaio 2018, n. 1. Vedi anche l'art. 8, comma 1, del D.P.P. 4 gennaio 2018, n. 1.
9)
L'art. 8, comma 2/bis, è stato inserito dall'art. 1, comma 3, del D.P.P. 26 maggio 2016, n. 15.
10)
L'art. 8, comma 4, è stato aggiunto dall'art. 1, comma 8, del D.P.P. 2 ottobre 2013, n. 28.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionA Partecipazioni provinciali
ActionActionB Tributi provinciali
ActionActiona) Legge provinciale 16 dicembre 1994, n. 12
ActionActionb) Legge provinciale 13 marzo 1995, n. 5 (1)
ActionActionc) Legge provinciale 13 febbraio 1997, n. 3
ActionActiond) Legge provinciale 11 agosto 1998, n. 9
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia 4 aprile 2002, n. 10 —
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 25 agosto 2005, n. 39
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 29 giugno 2011 , n. 24
ActionActionh) Decreto del Presidente della Provincia 1 febbraio 2013, n. 4
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione) 
ActionActionArt. 2 (Titolare dell’imposta)
ActionActionArt. 3 (Potestà regolamentare dei comuni)
ActionActionArt. 4 (Soggetti passivi)
ActionActionArt. 5 (Sostituti di imposta)
ActionActionArt. 6 (Assegnazione del gettito dell’imposta)
ActionActionArt. 7 (Esenzioni)
ActionActionArt. 8 (Determinazione dell’imposta comunale di soggiorno)
ActionActionArt. 9 (Obbligo di dichiarazione)
ActionActionArt. 10 (Termine di versamento)
ActionActionArt. 11 (Termine di riversamento)
ActionActionArt. 12 (Controlli)
ActionActionArt. 13 (Rimborsi)
ActionActionArt. 13/bis (Norme transitorie)
ActionActionArt. 14 (Entrata in vigore)
ActionActioni) Decreto del Presidente della Provincia 4 gennaio 2018, n. 1
ActionActionj) Decreto del Presidente della Provincia 19 dicembre 2019, n. 37
ActionActionC Finanze locali
ActionActionD Bilancio provinciale
ActionActionE - Debito fuori bilancio
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico