In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 19/04/2016

e) Legge provinciale 30 novembre 2004, n. 91)
Diritto allo studio universitario

Visualizza documento intero
1)
Pubblicata nel B.U. 14 dicembre 2004, n. 50.

Art. 19 (Borse di studio per la frequenza di corsi di formazione post universitaria, di specializzazione o per tirocini)

(1) Alle studentesse ed agli studenti che, entro sei anni dall'ultimazione del corso di studi,

  1. attendono ad una formazione post universitaria o frequentano un corso di specializzazione della durata di almeno tre mesi presso un'università, o
  2. svolgono un tirocinio di formazione o professionale della durata di almeno tre mesi presso un'istituzione pubblica o privata,

può essere concessa una borsa di studio. Requisito è che le studentesse e gli studenti abbiano ultimato un corso di studi presso un'università, abbiano conseguito il merito richiesto e versino in condizioni economiche disagiate.

(2) L'assegnazione delle borse di studio avviene mediante concorsi banditi dalla Giunta provinciale.

(3) Nel bando di concorso vengono fissati:

  1. l'ammontare delle borse di studio;
  2. i criteri per la valutazione delle condizioni giuridicamente rilevanti, compresi il merito e lo stato di bisogno;
  3. le disposizioni per l'assegnazione dei punteggi per la graduatoria.

(4) Le borse di studio non sono cumulabili con altre provvidenze concesse da istituzioni o enti pubblici o privati che usufruiscono di sovvenzioni pubbliche.