In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 21/11/2014

c) Decreto del Presidente della Provincia 5 luglio 2001, n. 411) 2)
Regolamento per l'appalto e l'esecuzione di lavori pubblici

Visualizza documento intero
1)

Pubblicato nel Suppl. n. 1 al B.U. 24 luglio 2001, n. 30.

2)

Ai sensi dell'art. 4, comma 1, del D.P.P. 26 ottobre 2009, n. 48, il presente decreto è abrogato „nelle parti in cui non attiene a profili di organizzazione e contabilità amministrative“.

Art. 77 (Danni cagionati da forza maggiore)

(1) Nei casi di danni alle opere causati da forza maggiore, l'appaltatore ne fa denuncia al direttore dei lavori nei termini stabiliti dal capitolato speciale o, in difetto, entro tre giorni da quello dell'evento, a pena di decadenza dal diritto al risarcimento.

(2) Appena ricevuta la denuncia, il direttore dei lavori procede in contraddittorio con l'appaltatore, redigendo processo verbale, all'accertamento:

  1. dello stato delle cose dopo il danno, rispetto allo stato precedente;
  2. delle cause dei danni, precisando l'eventuale causa di forza maggiore;
  3. della eventuale negligenza, indicandone il responsabile;
  4. dell'osservanza o meno delle regole dell'arte e delle prescrizioni del direttore dei lavori;
  5. dell'eventuale omissione delle cautele necessarie a prevenire i danni.

(3) Il compenso, limitato ai lavori necessari per riparare i danni riconosciuti dall'amministrazione committente, è calcolato applicando agli stessi i prezzi netti indicati nel contratto.

(4) Se il comportamento colposo dell'appaltatore o delle persone delle quali esso è tenuto a rispondere ha concorso a cagionare il danno, il compenso è ridotto in proporzione al grado della colpa.

(5) L'appaltatore non può sospendere o rallentare l'esecuzione dei lavori, ad esclusione di quelle parti per le quali lo stato delle cose debba rimanere inalterato sino all'accertamento dei fatti di cui al comma 2.

(6) Nessun compenso è dovuto per danni o perdite di materiali non ancora posti in opera, di utensili, di ponti di servizio ed in generale degli oggetti indicati nell'articolo 79.

(7) I danni ai lavori di difesa di corsi d'acqua non ancora iscritti nel libretto di misura dei lavori, conseguenti a piene, sono valutati in base alla misurazione provvisoria eseguita dagli assistenti di cantiere.

(8) L'appaltatore, in difetto della misurazione provvisoria, può provare i lavori eseguiti con idonei mezzi di prova, escluso quello per testimoni.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionA Finanziamento di opere pubbliche
ActionActionB Espropriazioni per causa pubblica utilità
ActionActionC Disposizioni procedurali
ActionActiona) Legge provinciale 21 ottobre 1992, n. 38
ActionActionb) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 31 maggio 1995, n. 25 
ActionActionc) Decreto del Presidente della Provincia 5 luglio 2001, n. 41
ActionActionDisposizioni generali
ActionActionSoggetti titolari della programmazione e dell'esecuzione dei lavori pubblici
ActionActionRealizzazione del ciclo dei lavori pubblici - la progettazione
ActionActionScelta del contraente
ActionActionDisposizioni generali
ActionActionLavori in economia
ActionActionGaranzie
ActionActionContratto
ActionActionEsecuzione dei lavori
ActionActionDisposizioni generali
ActionAction Art. 59 (Ordini di servizio e disposizioni)
ActionAction Art. 60 (Giorno e termine per la consegna dei lavori)
ActionAction Art. 61 (Ritardo nella consegna dei lavori)
ActionAction Art. 62 (Processo verbale di consegna dei lavori)
ActionAction Art. 63 (Differenze riscontrate all'atto della consegna dei lavori)
ActionAction Art. 64 (Consegna di materiali da un appaltatore ad un altro)
ActionAction Art. 65 (Tempo utile per la ultimazione dei lavori)
ActionAction Art. 66 (Sospensione e ripresa dei lavori)
ActionAction Art. 67 (Rallentamento dei lavori Proroghe e indennizzi)
ActionAction Art. 68 (Variazioni ed integrazioni al progetto approvato)
ActionAction Art. 69 (Interventi minori)
ActionAction Art. 70 (Responsabilità del direttore dei lavori per lavori non autorizzati)
ActionAction Art. 71 (Aumento o diminuzione dei lavori)
ActionAction Art. 72 (Nuovi prezzi non contemplati nel contratto)
ActionAction Art. 73 (Approvazione dei nuovi prezzi Ingiunzione)
ActionAction Art. 74 (Contestazioni tra l'amministrazione committente e l'appaltatore)
ActionAction Art. 75 (Subappalto e deroghe)
ActionAction Art. 76 (Sinistri alle persone e danni alle proprietà)
ActionAction Art. 77 (Danni cagionati da forza maggiore)
ActionAction Art. 78 (Disciplina e buon ordine dei cantieri)
ActionAction Art. 79 (Cantieri, attrezzi, spese ed obblighi generali a carico dell'appaltatore)
ActionAction Art. 80 (Durata giornaliera dei lavori)
ActionAction Art. 81 (Trattamento e tutela dei lavoratori)
ActionAction Art. 82 (Accettazione, qualità e impiego dei materiali e manufatti)
ActionAction Art. 83 (Proprietà degli oggetti trovati)
ActionAction Art. 84 (Proprietà dei materiali di demolizione)
ActionAction Art. 85 (Provvista dei materiali)
ActionAction Art. 86 (Sostituzione dei luoghi di provenienza dei materiali)
ActionAction Art. 87 (Difetti di costruzione)
ActionAction Art. 88 (Pagamenti in acconto)
ActionAction Art. 89 (Pagamenti in acconto nel subappalto)
ActionAction Art. 90 (Acconti del prezzo contrattuale nel corso dei lavori)
ActionAction Art. 91 (Ritardato pagamento delle rate d'acconto e della rata a saldo)
ActionAction Art. 92 (Sospensione dei pagamenti)
ActionAction Art. 93 (Cessione del credito)
ActionActionContabilità dei lavori
ActionActionCollaudo tecnico-amministrativo dei lavori
ActionActionDisposizioni preliminari
ActionActionVisita e procedimento di collaudo
ActionActionAccordo bonario e giudizio arbitrale
ActionActionNorme finali e transitorie
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 6 maggio 2002, n. 14
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia25 marzo 2004, n. 11 
ActionActionf) Legge provinciale 16 novembre 2007, n. 12
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 26 ottobre 2009 , n. 48
ActionActionh) Legge provinciale 19 gennaio 2012, n. 3
ActionActionj) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 5 luglio 2001, n. 41
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico