In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 21/11/2014

c) Decreto del Presidente della Provincia 5 luglio 2001, n. 411) 2)
Regolamento per l'appalto e l'esecuzione di lavori pubblici

Visualizza documento intero
1)

Pubblicato nel Suppl. n. 1 al B.U. 24 luglio 2001, n. 30.

2)

Ai sensi dell'art. 4, comma 1, del D.P.P. 26 ottobre 2009, n. 48, il presente decreto è abrogato „nelle parti in cui non attiene a profili di organizzazione e contabilità amministrative“.

Art. 61 (Ritardo nella consegna dei lavori)

(1) Qualora la consegna non abbia avuto luogo entro 45 giorni dalla stipulazione del contratto, l'appaltatore può chiedere di recedere dal contratto. Nel caso di accoglimento dell'istanza di recesso, l'appaltatore non ha diritto ad alcun compenso o indennizzo, salvo il rimborso delle spese sostenute e, in caso di appalto concorso, delle spese documentate sostenute per la progettazione. Il rimborso non può in ogni caso superare lo 0,50 per cento dell'importo contrattuale. Nessun altro compenso o indennizzo spetta all'appaltatore.

(2) Ove l'istanza di recesso non sia accolta, l'appaltatore ha diritto ai maggiori oneri, pari all'interesse legale calcolato sull'importo corrispondente alla produzione media giornaliera prevista dal programma di esecuzione dei lavori nel periodo di ritardo dalla data di presentazione dell'istanza di recesso fino alla data di consegna dei lavori. Nessun altro compenso o indennizzo spetta all'appaltatore.

(3) Qualora la consegna dei lavori si protragga per ulteriori giorni 90, l'amministrazione committente non può opporsi alla risoluzione del contratto e all'appaltatore spetta il compenso nei limiti previsti dai commi 1 e 2.

(4) Per ottenere il compenso di cui al comma 2, l'appaltatore deve formulare riserva sul verbale di consegna con le modalità e con gli effetti di cui all'articolo 102. In caso di risoluzione del contratto ai sensi del comma 3, la quantificazione delle pretese deve pervenire all'amministrazione committente, a pena di decadenza, entro 15 giorni dalla data di comunicazione di risoluzione del contratto.

(5) In caso di consegna ritardata, nulla spetta all'appaltatore se questi non abbia proposto, prima della consegna, domanda di recesso.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionA Finanziamento di opere pubbliche
ActionActionB Espropriazioni per causa pubblica utilità
ActionActionC Disposizioni procedurali
ActionActiona) Legge provinciale 21 ottobre 1992, n. 38
ActionActionb) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 31 maggio 1995, n. 25 
ActionActionc) Decreto del Presidente della Provincia 5 luglio 2001, n. 41
ActionActionDisposizioni generali
ActionActionSoggetti titolari della programmazione e dell'esecuzione dei lavori pubblici
ActionActionRealizzazione del ciclo dei lavori pubblici - la progettazione
ActionActionScelta del contraente
ActionActionDisposizioni generali
ActionActionLavori in economia
ActionActionGaranzie
ActionActionContratto
ActionActionEsecuzione dei lavori
ActionActionDisposizioni generali
ActionAction Art. 59 (Ordini di servizio e disposizioni)
ActionAction Art. 60 (Giorno e termine per la consegna dei lavori)
ActionAction Art. 61 (Ritardo nella consegna dei lavori)
ActionAction Art. 62 (Processo verbale di consegna dei lavori)
ActionAction Art. 63 (Differenze riscontrate all'atto della consegna dei lavori)
ActionAction Art. 64 (Consegna di materiali da un appaltatore ad un altro)
ActionAction Art. 65 (Tempo utile per la ultimazione dei lavori)
ActionAction Art. 66 (Sospensione e ripresa dei lavori)
ActionAction Art. 67 (Rallentamento dei lavori Proroghe e indennizzi)
ActionAction Art. 68 (Variazioni ed integrazioni al progetto approvato)
ActionAction Art. 69 (Interventi minori)
ActionAction Art. 70 (Responsabilità del direttore dei lavori per lavori non autorizzati)
ActionAction Art. 71 (Aumento o diminuzione dei lavori)
ActionAction Art. 72 (Nuovi prezzi non contemplati nel contratto)
ActionAction Art. 73 (Approvazione dei nuovi prezzi Ingiunzione)
ActionAction Art. 74 (Contestazioni tra l'amministrazione committente e l'appaltatore)
ActionAction Art. 75 (Subappalto e deroghe)
ActionAction Art. 76 (Sinistri alle persone e danni alle proprietà)
ActionAction Art. 77 (Danni cagionati da forza maggiore)
ActionAction Art. 78 (Disciplina e buon ordine dei cantieri)
ActionAction Art. 79 (Cantieri, attrezzi, spese ed obblighi generali a carico dell'appaltatore)
ActionAction Art. 80 (Durata giornaliera dei lavori)
ActionAction Art. 81 (Trattamento e tutela dei lavoratori)
ActionAction Art. 82 (Accettazione, qualità e impiego dei materiali e manufatti)
ActionAction Art. 83 (Proprietà degli oggetti trovati)
ActionAction Art. 84 (Proprietà dei materiali di demolizione)
ActionAction Art. 85 (Provvista dei materiali)
ActionAction Art. 86 (Sostituzione dei luoghi di provenienza dei materiali)
ActionAction Art. 87 (Difetti di costruzione)
ActionAction Art. 88 (Pagamenti in acconto)
ActionAction Art. 89 (Pagamenti in acconto nel subappalto)
ActionAction Art. 90 (Acconti del prezzo contrattuale nel corso dei lavori)
ActionAction Art. 91 (Ritardato pagamento delle rate d'acconto e della rata a saldo)
ActionAction Art. 92 (Sospensione dei pagamenti)
ActionAction Art. 93 (Cessione del credito)
ActionActionContabilità dei lavori
ActionActionCollaudo tecnico-amministrativo dei lavori
ActionActionDisposizioni preliminari
ActionActionVisita e procedimento di collaudo
ActionActionAccordo bonario e giudizio arbitrale
ActionActionNorme finali e transitorie
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 6 maggio 2002, n. 14
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia25 marzo 2004, n. 11 
ActionActionf) Legge provinciale 16 novembre 2007, n. 12
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 26 ottobre 2009 , n. 48
ActionActionh) Legge provinciale 19 gennaio 2012, n. 3
ActionActionj) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 5 luglio 2001, n. 41
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico