In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 21/11/2014

c) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 25 giugno 1996, n. 211)
Denominazione e competenze degli uffici della Provincia autonoma di Bolzano

Visualizza documento intero

a) PRESIDENZA E RELAZIONI  ESTERE

 

1.1. Ufficio affari di gabinetto

  1. rapporti con le autorità statali nelle questioni sostanziali riguardanti l'autonomia e la politica provinciale
  2. reclami avverso la violazione del diritto all'uso della madrelingua nei rapporti con gli uffici della pubblica amministrazione
  3. organizzazione degli esami di bi- e trilinguismo
  4. tutela a livello europeo dei gruppi etnici
  5. cooperazione allo sviluppo
  6. cooperazione transfrontaliera nonché il gruppo europeo di cooperazione territoriale “EUREGIO Tirolo-Alto Adige, Trentino”
  7. organizzazioni non profit e tenuta dei registri provinciali delle organizzazioni di volontariato nonché delle organizzazioni di promozione sociale
  8. Fondo speciale per il volontariato
  9. tenuta del registro delle persone giuridiche di diritto privato
  10. servizi volontari
  11. cooperazione allo sviluppo e relazioni estere
  12. tutela dei consumatori
  13. uso dello stemma della Provincia, cerimoniale
  14. adozione di provvedimenti contingibili ed urgenti in materia di sicurezza ed igiene, incluso l'impiego delle forze di polizia
  15. pubbliche relazioni

 

1.2. Ufficio di Roma

  1. trasmissione di informazioni tra gli uffici provinciali e gli uffici statali centrali
  2. supporto agli enti pubblici ed ai cittadini nell'espletamento di incombenze burocratiche presso uffici pubblici a Roma
  3. preparazione di incontri con membri degli organi legislativi e governativi

 

1.3. Ufficio stampa

  1. informazione sull’attività della Giunta e dell’Amministrazione provinciale
  2. trasmissione di informazioni tra gli uffici provinciali e i mass-media e supporto agli uffici provinciali in questioni inerenti ai mass-media
  3. pubblicazione di riviste ed altro materiale informativo
  4. contatto con i mass-media
  5. controllo del rispetto delle norme in materia di incarichi ai mass-media per inserzioni pubblicitarie ed avvisi

 

1.4. Ufficio di Bruxelles

  1. trasmissione di informazioni tra gli uffici provinciali e gli uffici dell'Unione europea
  2. supporto agli enti pubblici ed ai cittadini nell'espletamento di incombenze amministrative presso gli uffici suddetti
  3. preparazione di incontri con autorità dell'Unione europea
  4. rapporti dell’amministrazione provinciale con gli organi dell’Unione europea
  5. Comitato delle Regioni

 

b) AVVOCATURA DELLA PROVINCIA 5)

 

Ufficio Questioni linguistiche

  1. consulenza linguistica per l’Amministrazione provinciale, in particolare in questioni di carattere linguistico e terminologico, assistenza nella redazione di testi normativi e di altro tipo;
  2. revisione linguistica di norme giuridiche e di altri testi dell’Amministrazione provinciale che interessano la collettività, nonché traduzione di norme giuridiche e di altri testi di particolare rilevanza;
  3. cura della lingua ladina, in particolare traduzione in ladino di norme giuridiche e di altri testi, nonché raccolta e gestione della terminologia tecnica ladina;
  4. raccolta e gestione della terminologia specifica dei settori di competenza dell’Amministrazione provinciale.

 

c) RIPRTIZIONE EUROPA

 

Ufficio per l'integrazione europea

  1. coordinamento degli interventi previsti dai fondi strutturali comunitari
  2. predisposizione, attuazione, sorveglianza e valutazione dei programmi generali (in particolare Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale FESR; INTERREG, Fondo per lo Sviluppo e la Coesione FSC; armonizzazione degli stessi con programmi speciali
  3. notificazione dei provvedimenti in materia di aiuti di stato ed altri atti all’Unione Europea
  4. collaborazione con le autorità regionali per la predisposizione e l'attuazione dei programmi e delle iniziative UE
  5. servizi di informazione sull’Unione europea (Europe-Direct)
  6. assistenza e consulenza nel recepimento e nell’interpretazione del diritto europeo

 

Ufficio organismo pagatore provinciale

  1. coordinamento in posizione di autonomia funzionale delle funzioni di organismo pagatore riconosciuto ai sensi della normativa per i fondi europei FEASR e FEAGA
  2. coordinamento dei controlli delle domande relative al fondi europei FEASR e FEAGA tramite esecuzione diretta degli stessi o con delega a soggetti esterni
  3. autorizzazione al pagamento delle domande relative ai fondi FEASR e FEAGA e degli interventi ad esse collegati
  4. predisposizione della documentazione per la Commissione europea e per gli altri Enti relativi ai fondi gestiti
  5. autorità di certificazione per i programmi operativi 2007-2013 “Competitività Regionale ed Occupazione” e “Cooperazione territoriale europea Italia-Austria”

Ufficio FSE

  1. programma operativo provinciale per il Fondo sociale europeo: elaborazione, attuazione, gestione e coordinamento finanziario
  2. accreditamento degli enti formativi e di orientamento
  3. controlli amministrativi
  4. monitoraggio per i ministeri e per la Commissione europea
  5. rapporto annuale per la Commissione europea

 

d) Ufficio Affari istituzionali

  1. affari istituzionali
  2. svolgimento delle operazioni elettorali e referendarie
  3. tutela dei contrassegni di lista in occasione di elezioni comunali
  4. supporto alla conferenza permanente tra Stato, Regioni e Province autonome
  5. rapporti con la Corte dei conti
  6. raccolta e pubblicazione degli atti della Giunta provinciale
  7. risarcimento dei danni ai sensi dell’articolo 3, della legge provinciale 9 novembre 2001, n. 16
  8. piano triennale di prevenzione della corruzione

 

e) Ufficio legislativo

  1. analisi e monitoraggio della legislazione italiana e dell’Unione Europea
  2. verifica della legislazione statale in ordine alle materie rientranti nelle competenze legislative della Provincia
  3. analisi e monitoraggio delle relazioni finanziarie Stato-Provincia
  4. elaborazione di normative provinciali in materia finanziaria e fiscale
  5. supporto tecnico all’attuazione di misure di politica fiscale
  6. collaborazione con l’Ufficio Affari legislativi e legali del Consiglio provinciale

 

f) Area Autorità di Audit per i finanziamenti comunitari

 

g) Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

 

h) Organismo di valutazione

 

1)
Pubblicato nel Suppl. Ord. n. 2 al B.U. 30 luglio 1996, n. 34.
5)
Vedi anche il D.P.P. 24 ottobre 2013, n. 31.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionA Struttura dirigenziale
ActionActiona) Legge provinciale 23 aprile 1992, n. 10
ActionActionb) LEGGE PROVINCIALE 17 agosto 1994, n. 8
ActionActionc) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 25 giugno 1996, n. 21
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 1 ottobre 2012, n. 33
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia 18 ottobre 2012, n. 37
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 24 ottobre 2013, n. 31
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 16 maggio 2014, n. 17
ActionActionB Disposizioni speciali concernenti servizi di settore
ActionActionC Assunzione in servizio e profili professionali
ActionActionD Disposizioni generali sullo stato giuridico dei dipendenti provinciali
ActionActionE Contratti collettivi
ActionActionF Dotazioni organiche e ruoli
ActionActionG Divise di servizio
ActionActionH Cessazione dal servizio e relative provvidenze
ActionActionI Trasferimento di personale di altri enti
ActionActionJ Giunta provinciale
ActionActionK Consiglio provinciale
ActionActionL Procedimento amministrativo
ActionActionM Referendum ed elezione del Consiglio provinciale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico