In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 21/11/2014

c) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 25 giugno 1996, n. 211)
Denominazione e competenze degli uffici della Provincia autonoma di Bolzano

Visualizza documento intero

 

31. AGRICOLTURA

 

31.1. Ufficio zootecnia

  1. aiuti ad organizzazioni zootecniche e lattiero casearie
  2. gestione e controllo delle quote latte nonché consulenza
  3. controlli nel settore zootecnico
  4. aiuti per la copertura assicurativa nel settore zootecnico
  5. aiuti a favore del benessere animale
  6. incentivazione ed assistenza all'api-coltura
  7. aiuti per gli investimenti in aziende zootecniche ed in imprese collettive di trasformazione e commercializzazione e consulenza
  8. riconoscimento ai fini della registrazione e controlli nel settore avicolo
  9. sorveglianza e controllo delle associazioni di mutua assicurazione del bestiame

 

31.2. Ufficio frutti-viticoltura

  1. promozione della produzione vegetale, esclusa la coltivazione di foraggi, e delle rispettive strutture di commercializzazione, di conservazione e di trasformazione nonché relativa consulenza
  2. organizzazione del mercato ortofrutticolo e vinicolo e controlli
  3. controllo e certificazione dei vivai frutticoli e viticoli e della produzione di patate da semina
  4. albo vigneti - tenuta delle superfici vitate e dei conduttori
  5. autorizzazioni per la produzione e il commercio di piante nonché rilascio del passaporto delle piante
  6. patentini per l'acquisto di prodotti fitosanitari
  7. albo professionale dei giardinieri
  8. contributi per l'assicurazione antigrandine e vigilanza
  9. contributi a cooperative frutticole per perdite causate da avversità atmosferiche
  10. servizio fitosanitario provinciale: vigilanza malattie di quarantena, rilascio certificato fito-sanitari
  11. funzioni di polizia amministrativa

 

31.3. Ufficio proprietà coltivatrice

  1. masi chiusi (consulenza e vigilanza delle commissioni locali dei masi chiusi e segreteria della commissione provinciale per i masi chiusi)
  2. elenco provinciale dei consulenti ai sensi della legge sui masi chiusi
  3. attribuzione della denominazione "maso avito"
  4. sovvenzioni per l'acquisto di fondi rustici, per l'acquisto di masi chiusi, l'assunzione di aziende agricole e per il primo insediamento dei giovani agricoltori e relativa consulenza
  5. elenco delle associazioni agrarie, consulenza e vigilanza, autorizzazione dei provvedimenti di straordinaria amministrazione
  6. diritti di uso civico: elezione e nomina degli organi delle amministrazioni separate – annotazione e cancellazione di diritti di uso civico e rettifiche tavolari – pareri per l'alienazione e per l'acquisto di beni di uso civico e per la costituzione, l'estinzione e la modificazione di diritti reali - relativa consulenza e vigilanza
  7. certificazione della qualifica di "coltivatore diretto" e di "imprenditore agricolo professionale" per la riduzione dell'imposta di registro ed ipotecaria in caso di trasferimento di fondi rustici
  8. tentativi di conciliazione di cui all’articolo 11 del D.Lgs. 1° settembre 2011, n. 150

 

31.4. Ufficio edilizia rurale

  1. incentivazione degli investimenti edili e tecnici in aziende agricole singole ed associate ed in cooperative agricole nonché consulenza in materia
  2. istruttoria e controlli amministrativi in relazione a domande di contributi nelle comunità comprensoriali Salto-Sciliar, Oltradige-Bassa Atesina e nei comuni di Bolzano e Nalles
  3. incentivazioni a favore dell'edilizia abitativa rurale e consulenza in materia
  4. incentivazioni e consulenza al settore agrituristico nonchè classificazione delle rispettive aziende
  5. esecuzione e sorveglianza delle opere di bonifica nonché elaborazione di piani e progetti
  6. incentivazioni, attività amministrativa, vigilanza e tutela in materia di bonifica, di miglioramento fondiario e di ricomposizione delle proprietà frammentate
  7. funzioni di polizia amministrativa

 

31.5. Ufficio meccanizzazione agricola

  1. Promozione degli investimenti tecnici per la meccanizzazione esterna a favore di aziende agricole e relativa consulenza
  2. schedario delle macchine agricole, consulenza e l'immatricolazione delle macchine agricole
  3. assegnazione di carburanti e combustibili agevolati ad aziende agricole
  4. incentivazione a favore di associazioni utenti macchine agricole e consulenza
  5. gestione dell'anagrafe provinciale delle imprese agricole

 

31.6. Ufficio fondi strutturali UE in agricoltura

  1. coordinamento dell'attuazione delle misure del programma di sviluppo rurale
  2. consulenza, verifica, autorizzazione, liquidazione e rendiconto dei contributi comunitari, nazionali e provinciali per spese di investimento e di premi nell'ambito del piano provinciale di sviluppo rurale per:
  3. il miglioramento delle strutture per la conservazione, lavorazione e commercializzazione dei prodotti agricoli
  4. il miglioramento della viabilità rurale, dei condotti di acqua potabile e antincendio nonché delle infrastrutture rurali
  5. il mantenimento di metodi di produzione agricoli eco-compatibili e rispettosi dell'ambiente naturale
  6. zone svantaggiate e zone soggette a vincoli ambientali
  7. sorveglianza, monitoraggio e valutazione del programma di sviluppo rurale

 

31.7. Ufficio servizi agrari

  1. aiuti destinati ad ovviare ai danni causati da avversità atmosferiche, anche a carico del fondo di solidarietà, nonché consulenza in materia
  2. finanziamento delle misure di emergenza
  3. istruttoria tecnica delle domande di contributi per danni causati da avversità atmosferiche e per misure di emergenza nonché stime di masi e terreni agricoli nelle comunità comprensoriali Salto-Sciliar, Oltradige-Bassa Atesina e nei comuni di Bolzano e Nalles
  4. finaziamento dell'attività di consulenza e formazione nonché dell'assistenza tecnica
  5. controlli relativi ad aiuti comunitari per burro, latte e latticini e latte in polvere per mangime
  6. albo delle aziende agricole biologiche
  7. vigilanza sugli organismi autorizzati al controllo per le produzioni regolamentate

 

31.8. Ufficio distrettuale dell'agricoltura Brunico

  1. espletamento, nei comuni della comunità comprensoriale della Val Pusteria, delle seguenti funzioni:
  2. consulenza in relazione a investimenti tecnici e edili nonché istruttoria tecnica delle rispettive domande di contributo
  3. istruttoria tecnica delle domande di contributi per danni causati da avversità atmosferiche e per misure di emergenza
  4. stime di masi e terreni agricoli, determinazione del valore indennizzo danni ai proprietari fondiari
  5. controlli per iniziative agevolate e premi

 

31.9. Ufficio distrettuale dell'agricoltura Bressanone

  1. espletamento, nei comuni delle comunità comprensoriali Alta Val d'Isarco e Val d'Isarco, delle funzioni elencate al numero 31.8.

 

31.10. Ufficio distrettuale dell'agricoltura Silandro

  1. espletamento, nei comuni della comunità comprensoriale della Val Venosta, delle funzioni elencate al numero 31.8.

 

31.11. Ufficio distrettuale dell'agricoltura Merano

  1. espletamento, nei comuni della comunità comprensoriale Burgraviato, escluso il comune di Nalles, delle funzioni elencate al numero 31.8.

 

31.12. Servizio veterinario provinciale

  1. indirizzo, coordinamento e vigilanza sui servizi veterinari operanti in Provincia in ordine al rispetto della normativa comunitaria, statale e provinciale
  2. gestione della struttura preposta alla disinfezione, disinfestazione e derattizzazione degli allevamenti e dei relativi ricoveri
  3. contributi per il servizio di marcatura animali e lo smaltimento delle carcasse animali
  4. profilassi
  5. raccolta delle informazioni epidemiologiche
  6. approvvigionamento delle aziende sanitarie di sieri, vaccini, prodotti diagnostici e terapeutici
  7. informazione e aggiornamento tecnico veterinario
  8. sanzioni amministrative in materia di veterinaria e igiene degli alimenti di origine animale, ivi compreso il latte
  9. contributi ad associazioni per la protezione degli animali
  10. consulenza in materia di allevamento e tutela di animali nonché di risanamento di malattie infettive
  11. consulenza nel settore della produzione e trasformazione di alimenti di origine animale nonché nel settore dei foraggi e medicinali
  12. funzioni di polizia amministrativa
  13. guardie zoofile

 

32. FORESTE

 

32.1. Ufficio amministrazione forestale

  1. tutela del patrimonio forestale e difesa dagli incendi boschivi: indirizzi ed amministrazione
  2. sanzioni amministrative in materia forestale
  3. vincoli idrogeologici forestali: direttive e controllo
  4. equipaggiamento del personale forestale ed acquisto di materiale
  5. indirizzo e coordinamento sul rilascio di pareri forestali ed autorizzazioni
  6. autorizzazioni e pareri
  7. vivai forestali e boschi da seme
  8. formazione ed aggiornamento del personale forestale
  9. segreteria del Comitato forestale provinciale
  10. collaborazione nella predisposizione del catasto delle valanghe

 

32.2. Ufficio economia montana

  1. esame dei progetti, amministrazione, collaudo e contabilità centrale dei lavori forestali in economia
  2. segreteria della commissione tecnica ai sensi della L.P. 23/93
  3. contributi e verifica tecnica per interventi silvocolturali, a favore dei pascoli e terreni montani e per il ripristino di danni causati da avversità atmosferiche
  4. contributi per la manutenzione della rete viaria rurale
  5. contributi ai sensi dei regolamenti CE nel settore foreste
  6. piani di gestione dei pascoli e delle malghe

 

32.3. Ufficio pianificazione forestale

  1. programmazione e pianificazione forestale
  2. rilievi e pianificazione delle funzioni boschive
  3. assestamento forestale
  4. sistema informativo forestale
  5. cartografia forestale, catasto ed inventario forestale
  6. programmazione gestionale delle proprietà boschive e dei beni silvopastorali: piani di gestione e scheda boschiva - controllo e collaudo
  7. silvicoltura: direttive e controllo
  8. rilievi topografici forestali
  9. gestione dello schedario masi

 

32.4. Ufficio caccia e pesca

  1. misure d'incentivazione
  2. prescrizioni e pareri nel settore della caccia e pesca
  3. sorveglianza e controllo nelle riserve di diritto e riserve private, nelle oasi di protezione faunistica, escluse quelle demaniali e nelle bandite
  4. sanzioni amministrative in materia di caccia e pesca
  5. esami venatori, per guardiacaccia e pesca
  6. riconoscimento della qualifica di guardia giurata agli addetti alla sorveglianza sulla caccia e sulla pesca
  7. rilascio licenze di pesca e concessioni di diritti di pesca
  8. misure per la tutela del patrimonio faunistico omeotermo ed ittico
  9. catasto delle acque da pesca
  10. controllo sulla detenzione e il commercio di flora e fauna minacciate e loro derivati
  11. osservatorio faunistico, concessioni per riserve private di caccia e autorizzazioni per centri di allevamenti di selvaggina
  12. controllo della detenzione di mammiferi selvatici pericolosi e rettili
  13. rilevamento di ecosistemi per la fauna omeoterma ed ittica e di danni da selvaggina

 

32.5. Azienda provinciale foreste e demanio

  1. gestione ed amministrazione del demanio forestale e delle relative pertinenze: elaborazione di concessioni, capitolati, contratti, atti di sdemanializzazione e alienazione
  2. compiti di polizia forestale
  3. prescrizioni e pareri riguardanti i vincoli idrogeologici forestali per il demanio forestale
  4. progettazione, direzione, esecuzione e collaudo dei lavori di costruzione in economia, nonché di manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio gestito
  5. coordinamento dell'attività delle stazioni forestali-demaniali
  6. interventi in caso di calamità naturali ed incendi boschivi
  7. compiti delegati nel settore della tutela del paesaggio, della natura e dell'ambiente, nonché del servizio idrografico
  8. autorizzazioni al taglio e martellate
  9. controllo e gestione venatoria nelle oasi di protezione faunistica demaniali
  10. economato e contabilità

 

32.6. Ispettorato forestale Bolzano I

  1. espletamento, nei comuni di Aldino, Anterivo, Ora, Bronzolo, Bolzano, Nova Ponente, Appiano sulla strada del vino, Caldaro sulla strada del vino, Cortaccia sulla strada del vino, Cortina sulla strada del vino, Laives, Magrè sulla strada del vino, Montagna, Egna, Vadena, Salorno, Terlano, Termeno sulla strada del vino, Trodena, delle seguenti funzioni
  2. compiti di polizia forestale
  3. vigilanza e controllo nei settori della tutela del paesaggio e della tutela dell'ambiente
  4. sorveglianza e controllo dei boschi privati e pubblici e delle zone sottoposte a vincolo idrogeologico-forestale
  5. prescrizioni e pareri riguardanti il vincolo idrogeologico-forestale
  6. coordinamento delle attività delle stazioni forestali
  7. progettazione, direzione, esecuzione e collaudo dei lavori in economia diretta
  8. gestione tecnica ed economica dei boschi pubblici e privati, nonché descrizione boschiva
  9. autorizzazioni al taglio e martellate
  10. tutela boschiva: sorveglianza ed interventi
  11. interventi in caso di calamità naturali ed incendi boschivi
  12. compiti delegati nel settore della tutela del paesaggio, della natura e dell'ambiente, nonché del servizio idrografico
  13. consulenza e compiti delegati della ripartizione riguardante l'incentivazione nei settori foreste, economia montana ed alpicoltura

 

32.7. Ispettorato forestale Bolzano II

  1. espletamento, nei comuni di San Genesio Atesino, Cornedo all'Isarco, Meltina, Renon, Sarentino, Tires, Nova Levante, delle funzioni elencate al numero 32.6.

 

32.8. Ispettorato forestale Bressanone

  1. espletamento, nei comuni di Barbiano, Bressanone, Velturno, Castelrotto, Chiusa, Laion, Luson, Rio di Pusteria, Naz-Sciaves, Rodengo, S. Cristina di Val Gardena, Ortisei, Varna, Villandro, Funes, Vandoies, Fiè allo Sciliar, Ponte Gardena, Selva di Val Gardena, delle funzioni elencate al numero 32.6.

 

32.9. Ispettorato forestale Brunico

  1. espletamento, nei comuni di Badia, Valle Aurina, Brunico, Marebbe, Gais, Chienes, Corvara in Badia, Selva dei Molini, Perca, Falzes, Predoi, Campo Tures, S. Lorenzo di Sebato, S. Martino in Badia, Terento, La Valle, delle funzioni elencate al numero 32.6.

 

32.10. Ispettorato forestale Merano

  1. espletamento, nei comuni di Lagundo, Avelengo, Caines, Merano, Moso in Passiria, Naturno, Parcines, Plaus, Rifiano, S. Leonardo in Passiria, S. Martino in Passiria, Scena, Senales, Tirolo, Andriano, Postal, Gargazzone, Lana, Lauregno, Marlengo, Nalles, Proves, S. Pancrazio, Tesimo, Cermes, Senale-S. Felice, Ultimo, Verano delle funzioni elencate al numero 32.6.

 

32.11. Ispettorato forestale Silandro

  1. espletamento, nei comuni di Glorenza, Curon Venosta, Lasa, Laces, Malles Venosta, Martello, Prato allo Stelvio, Silandro, Sluderno, Stelvio, Tubre, Castelbello-Ciardes, delle funzioni elencate al numero 32.6.

 

32.12. Ispettorato forestale Vipiteno

  1. espletamento, nei comuni di Brennero, Fortezza, Campo di Trens, Val di Vizze, Racines, Vipiteno, delle funzioni elencate al numero 32.6

 

32.13. Ispettorato forestale Monguelfo

  1. espletamento, nei comuni di San Candido, Villabassa, Valdaora, Braies, Rasun-Anterselva, Sesto, Dobbiaco, Monguelfo, Valle di Casies, delle funzioni elencate al numero 32.6

 

26. PROTEZIONE ANTINCENDI E CIVILE

 

26.1. Ufficio prevenzione incendi

  1. vigilanza tecnica su tutte le attività soggette a controllo di prevenzione incendi e sugli impianti termici
  2. piani di emergenza esterna per aziende obbligate alla dichiarazione riguardo incidenti rilevanti
  3. consulenza, informazione e formazione
  4. accertamenti in casi di incendi
  5. registro degli abilitati alla conduzione degli impianti termici
  6. funzioni di polizia amministrativa e giudiziaria.

 

26.2. Servizio antincendi

  1. corpo permanente dei vigili del fuoco
  2. piani di emergenza esterna per aziende obbligate alla notifica riguardo incidenti rilevanti
  3. immatricolazione e abilitazione alla guida dei veicoli e delle imbarcazioni del Servizio antincendi, del Servizio forestale e della protezione civile
  4. svolgimento delle procedure di cui al regolamento sui rischi di incidenti rilevanti.

 

26.3. Ufficio protezione civile

  1. supporto dei centri operativi comunali, dei centri operativi distrettuali, del Centro operativo provinciale e del Comitato provinciale per la protezione civile
  2. informazione della popolazione
  3. soccorsi alpini e organizzazioni di volontariato per la protezione civile
  4. contributi a organizzazioni senza fine di lucro, a comuni e a comunità comprensoriali
  5. acquisti e servizi per la previsione, la prevenzione, il pronto soccorso e il ripristino nell’ambito di calamità
  6. Servizio radiocomunicazioni provinciale e Centrale viabilità
  7. costruzione e gestione della rete provinciale radiocomunicazioni e degli impianti radio
  8. tecnologie di informazione e comunicazione della Centrale provinciale di emergenza
  9. segreteria dell’Azienda speciale per i servizi antincendi e per la protezione civile.

 

26.4. Ufficio idrografico

  1. progettazione, direzione lavori, costruzione e gestione di reti di rilevamento per fenomeni idrologici, meteorologici, nivologici e glaciologici
  2. gestione di banche dati e di modelli numerici
  3. studi, pareri e pubblicazioni
  4. idrologia
  5. glaciologia
  6. servizio meteorologico, radar meteorologico e avvisi meteo
  7. servizio prevenzione valanghe e bollettino valanghe
  8. attività di formazione e aggiornamento
  9. informazione di settore a favore di commissioni valanghe nonché consulenza specifica a servizi ed enti pubblici.

 

7. ENTI LOCALI

 

7.1. Ufficio vigilanza

  1. funzioni di vigilanza sui comuni, sulle comunità comprensoriali, sulle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza e su altri enti o istituti locali
  2. controllo di legittimità sulle deliberazioni delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza, delle amministrazioni separate dei beni di uso civico, delle aziende di soggiorno di Bolzano e Merano, delle aziende sanitarie locali, della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura e dell'istituto per l'edilizia sociale
  3. servizio di consulenza e d'ispezione
  4. controllo sugli organi e sostitutivo
  5. finanza locale, patto di stabilità
  6. spettacoli pubblici
  7. sicurezza pubblica di spettacoli e intrattenimenti
  8. verifica dell'agibilità dei luoghi di spettacolo
  9. polizia locale urbana e rurale
  10. agenzie

 

7.3. Ufficio promozione opere pubbliche

  1. finanziamento di spese d’investimento degli enti locali ( L.P. 27/1975, L.P. 21/1977, L.P. 24/1986, L.P. 13/1991, L.P. 17/1995, L.P. 4/2008; L.R. 3/1991, L.R. 21/1993)
  2. diritti di segreteria ai sensi dell’articolo 6 della L.R. 1/2010

 

30. OPERE IDRAULICHE

 

30.1. Ufficio demanio idrico

  1. amministrazione del demanio idrico provinciale: elaborazione di concessioni e autorizzazioni, sdemanializzazione, alienazione, acquisizione e costituzione di diritti reali
  2. appalto dei lavori pubblici, delle forniture e dei servizi nei settori sistemazione bacini montani, interventi antivalanghivi e opere idrauliche
  3. polizia idraulica
  4. catasto idrico

 

30.2. Ufficio amministrativo per la sistemazione dei bacini montani

  1. stato giuridico e trattamento economico degli operai
  2. contabilità dei lavori in economia
  3. affari amministrativi dell'azienda speciale per la regolazione dei corsi d'acqua e la difesa del suolo

 

30.3. Ufficio dighe

  1. esame dei progetti, vigilanza sulla costruzione e sull'esercizio di dighe, sbarramenti di ritenuta d'acqua ed invasi idrici artificiali, anche in collaborazione con l'autorità statale competente
  2. elaborazione dei fogli di condizione
  3. progettazione, direzione dei lavori, esecuzione, collaudo ed esercizio dei bacini idrici di proprietà provinciale
  4. studi e pareri idrogeologici
  5. compiti di polizia idraulica
  6. protezione civile in materia di dighe, sbarramenti di ritenute d'acqua ed invasi artificiali
  7. catasto dighe, sbarramenti e invasi idrici artificiali

 

30.4. Ufficio sistemazione bacini montani est

  1. progettazione, direzione dei lavori, esecuzione, collaudo e manutenzione delle opere di protezione antivalanghe, di sistemazione di torrenti e fiumi, mediante interventi convenzionali e di ingegneria naturalistica nei comuni della comunità comprensoriale di Val Pusteria e nei comuni di Rodengo e di Rio Pusteria
  2. lavori di pronto intervento e di ripristino a seguito di eventi naturali
  3. perimetrazione delle aree a rischio idrogeologico
  4. studi e pareri idrogeologici
  5. servizio di piena e di polizia idraulica

 

30.5. Ufficio sistemazione bacini montani nord

  1. progettazione, direzione dei lavori, esecuzione, collaudo e manutenzione delle opere di protezione antivalanghe, di sistemazione di torrenti e fiumi, mediante interventi convenzionali e di ingegneria naturalistica nei comuni delle comunità comprensoriali Alta Valle Isarco e Valle Isarco, esclusi i comuni di Rodengo e Rio Pusteria e nei comuni di San Genesio, Sarentino, Renon, Ortisei, S. Cristina di Val Gardena, Selva di Val Gardena, Castelrotto e Bolzano
  2. lavori di pronto intervento e di ripristino a seguito di eventi naturali
  3. perimetrazione delle aree a rischio idrogeologico
  4. studi e pareri idrogeologici
  5. servizio di piena e di polizia idraulica

 

30.6. Ufficio sistemazione bacini montani sud

  1. progettazione, direzione dei lavori, esecuzione, collaudo e manutenzione delle opere di protezione antivalanghe, di sistemazione di torrenti e fiumi, mediante interventi convenzionali e di ingegneria naturalistica nei comuni della comunità comprensoriale Bassa Atesina e nei comuni di Marlengo, Cermes, Lana, San Pancrazio, Ultimo, Nalles, Tesimo, Senale-San Felice, Lauregno, Proves, Cornedo all'Isarco, Nova Levante, Nova Ponente, Fiè allo Sciliar, Castelrotto, Tires, Merano, Avelengo, Verano, Meltina, Postal, Gargazzone, San Genesio e Bolzano
  2. lavori di pronto intervento e di ripristino a seguito di eventi naturali
  3. perimetrazione delle aree a rischio idrogeologico
  4. studi e pareri idrogeologici
  5. servizio di piena e di polizia idraulica

 

30.7. Ufficio sistemazione bacini montani ovest

  1. progettazione, direzione dei lavori, esecuzione, collaudo e manutenzione delle opere di protezione antivalanghe, di sistemazione di torrenti e fiumi, mediante interventi convenzionali e di ingegneria naturalistica nei comuni della comunità comprensoriale Val Venosta e nei comuni di Naturno, Plaus, Parcines, Lagundo, Tirolo, Caines, Rifiano, Scena, S. Martino in Passiria, S. Leonardo in Passiria, Moso in Passiria e Merano
  2. lavori di pronto intervento e di ripristino a seguito di eventi naturali
  3. perimetrazione delle aree a rischio idrogeologico
  4. studi e pareri idrogeologici
  5. servizio di piena e di polizia idraulica

 

1)
Pubblicato nel Suppl. Ord. n. 2 al B.U. 30 luglio 1996, n. 34.
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionA Struttura dirigenziale
ActionActiona) Legge provinciale 23 aprile 1992, n. 10
ActionActionb) LEGGE PROVINCIALE 17 agosto 1994, n. 8
ActionActionc) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 25 giugno 1996, n. 21
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 1 ottobre 2012, n. 33
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia 18 ottobre 2012, n. 37
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 24 ottobre 2013, n. 31
ActionActiong) Decreto del Presidente della Provincia 16 maggio 2014, n. 17
ActionActionB Disposizioni speciali concernenti servizi di settore
ActionActionC Assunzione in servizio e profili professionali
ActionActionD Disposizioni generali sullo stato giuridico dei dipendenti provinciali
ActionActionE Contratti collettivi
ActionActionF Dotazioni organiche e ruoli
ActionActionG Divise di servizio
ActionActionH Cessazione dal servizio e relative provvidenze
ActionActionI Trasferimento di personale di altri enti
ActionActionJ Giunta provinciale
ActionActionK Consiglio provinciale
ActionActionL Procedimento amministrativo
ActionActionM Referendum ed elezione del Consiglio provinciale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico