In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 21/11/2014

Delibera 15 luglio 2013, n. 1050
Criteri per la concessione di contributi ad enti locali per l’adozione di misure di protezione civile (modificata con delibera n. 1587 del 21.10.2013 e delibera n. 253 del 11.03.2014)

Visualizza documento intero

D. Contributi concernenti le strutture per il Servizio antincendi

D.1 Domanda di contributo

Ai sensi degli articoli 1 e 5 della legge provinciale il comune può presentare domanda per la costruzione, l’acquisto, l’ampliamento, la ristrutturazione, il risanamento, la manutenzione straordinaria e il ripristino di strutture per il Servizio antincendi.

Di norma anche i soccorsi alpini della Provincia sono allocati presso gli edifici strumentali dei Servizi antincendi.

Fanno parte delle strutture per il Servizio antincendi:

a) gli edifici per il corpo dei vigili del fuoco del luogo;

b) gli edifici dei vigili del fuoco con ulteriori funzioni di punto d’appoggio;

c) gli edifici dei vigili del fuoco del capoluogo distrettuale;

d) gli impianti di esercitazione con autorespiratori che vengono utilizzati da più comuni e non sono integrati in un edificio dei vigili del fuoco;

e) le altre strutture del Servizio antincendi.

La domanda di contributo deve essere presentata all’Ufficio provinciale Protezione civile prima che sia dato inizio all’adozione della misura di protezione civile, ma solo dopo che il sindaco o la sindaca e il direttore o la direttrice della Ripartizione provinciale Protezione antincendi e civile hanno effettuato insieme un sopralluogo.

D.2. Sopralluogo e verbale

Durante il sopralluogo viene redatto un verbale firmato da entrambe le parti. In tale occasione le parti possono consultare i rappresentanti delle strutture del Servizio per la protezione civile e degli uffici provinciali competenti. Nel verbale viene accertata la necessità della misura di protezione civile, valutata l’idoneità dell’ubicazione e rilevato il fabbisogno di spazio.

Il sindaco o la sindaca può delegare – anche verbalmente – ad un assessore o ad un’assessora comunale l’esecuzione del sopralluogo.

Il direttore o la direttrice della Ripartizione provinciale Protezione antincendi e civile può delegare – anche verbalmente – al direttore o alla direttrice dell’Ufficio provinciale Protezione civile l’esecuzione del sopralluogo.

Nel caso di lavori di manutenzione staordinaria o in altri casi motivati si può rinunciare al sopralluogo e al verbale.

D.3 Adozione della misura di protezione civile

Valgono le disposizioni riportate all punto C.3.

D.4 Documentazione

Valgono le disposizioni riportate al punto C.5.

D.5 Riconoscimento dei costi

L’Ufficio provinciale Protezione civile riconosce i seguenti costi:

a) i costi della misura di protezione civile, purché adeguati e tenendo conto del verbale di cui al punto D.2;

b) all’occorrenza le spese tecniche, nella misura di un importo forfetario fino al 18 per cento dei costi di costruzione riconosciuti;

c) all’occorrenza i costi per l’arredamento, nella misura di un importo forfetario fino al 6 per cento dei costi di costruzione riconosciuti o dei costi di acquisto riconosciuti.

Per l’applicazione della lettera c) nel caso di costruzione di un edificio dei vigili del fuoco del capoluogo distrettuale, il comune deve assumersi anche i costi per l’arredamento delle strutture sovracomunali del Servizio antincendi integrate nell’edificio dei vigili del fuoco.

Le spese tecniche e i costi per l’arredamento devono essere documentati solo col rendiconto del contributo di cui al punto E.8.

D.6 Ammontare del contributo per edifici dei vigili del fuoco

La Giunta provinciale può concedere un contributo fino all’80 per cento dei costi riconosciuti per edifici dei vigili del fuoco.

D.7 Ammontare del contributo per altre strutture

La Giunta provinciale può concedere un contributo fino al 95 per cento dei costi riconosciuti per impianti di esercitazione con autorespiratori che vengono utilizzati da più comuni e non sono integrati in un edificio dei vigili del fuoco.

La Giunta provinciale può concedere un contributo fino all’80 per cento dei costi riconosciuti per altre strutture del Servizio antincendi.

D.8 Anticipo

Valgono le disposizioni riportate al punto C.8.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2021
ActionAction2020
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction Delibera 14 gennaio 2013, n. 46
ActionAction Delibera 21 gennaio 2013, n. 103
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 112
ActionAction Delibera 28 gennaio 2013, n. 134
ActionAction Delibera 4 febbraio 2013, n. 186
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 195
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 210
ActionAction Delibera 11 febbraio 2013, n. 236
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 249
ActionAction Delibera 18 febbraio 2013, n. 254
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 290
ActionAction Delibera 25 febbraio 2013, n. 303
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 378
ActionAction Delibera 11 marzo 2013, n. 384
ActionAction Delibera 18 marzo 2013, n. 397
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 445
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 450
ActionAction Delibera 25 marzo 2013, n. 453
ActionAction Delibera 2 aprile 2013, n. 499
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 554
ActionAction Delibera 15 aprile 2013, n. 573
ActionAction Delibera 22 aprile 2013, n. 612
ActionAction Delibera 6 maggio 2013, n. 640
ActionAction Delibera 13 maggio 2013, n. 696
ActionAction Delibera 17 giugno 2013, n. 913
ActionAction Delibera 24 giugno 2013, n. 954
ActionAction Delibera 1 luglio 2013, n. 976
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1034
ActionAction Delibera 8 luglio 2013, n. 1049
ActionAction Delibera 15 luglio 2013, n. 1050
ActionActionALLEGATO A
ActionActionA. Ambito di applicazione
ActionActionB. Contributi per misure di protezione civile qualora sussista un pericolo imminente per la pubblica incolumità
ActionActionC. Contributi per misure di protezione civile qualora non sussista un pericolo imminente per la pubblica incolumità
ActionActionD. Contributi concernenti le strutture per il Servizio antincendi
ActionActionE. Disposizioni generali
ActionActionF. Esecuzione della misura di protezione civile da parte di altri organismi di diritto pubblico o da parte dei corpi dei vigili del fuoco volontari
ActionActionG. Definizioni
ActionActionH. Disposizioni finali
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1094
ActionAction Delibera 22 luglio 2013, n. 1116
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1190
ActionAction Delibera 26 agosto 2013, n. 1191
ActionAction Delibera 2 settembre 2013, n. 1301
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1406
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1414
ActionAction Delibera 30 settembre 2013, n. 1416
ActionAction Delibera 7 ottobre 2013, n. 1456
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1519
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1524
ActionAction Delibera 14 ottobre 2013, n. 1529
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1596
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1628
ActionAction Delibera 21 ottobre 2013, n. 1644
ActionAction Delibera 28 ottobre 2013, n. 1651
ActionAction Delibera 25 novembre 2013, n. 1807
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1853
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1860
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1866
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1868
ActionAction Delibera 9 dicembre 2013, n. 1895
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 1988
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2025
ActionAction Delibera 27 dicembre 2013, n. 2035
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico