In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 21/11/2014

Delibera N. 568 del 16.02.1998
Dirigenti sostituti: attribuzione della relativa indennità con decorrenza 27.05.1997 e nuova regolamentazione dall'01.03.1998. (modificata con delibera n. 1358 del 18.04.2006)

…omissis…

1. l'indennità d'istituto di cui all'art. 5 del contratto di comparto dell'08.05.1997 è attribuita ai sostituti dei direttori di ripartizione o d'ufficio, nonché ai dirigenti assimilati a questi ultimi (p.es. direttori di scuola professionale, direttori di enti provinciali), in deroga ai provvedimenti nel frattempo adottati, con decorrenza 27.05.1997 e nella misura del 20 % dell'indennità di funzione del direttore titolare. La misura è determinata nel 10 % per quei direttori d'ufficio sostituti che a loro volta sono nominati direttori d'ufficio. L'indennità d'istituto non è cumulabile con l'indennità di funzione (art. 5, comma 2 del c.c.);

2.pure con decorrenza 27.05.1997 cessa la corresponsione della preesistente maggiorazione del compenso incentivante di cui all'allegato 1, art. 3, del D.P.G.P. 16.04.1991, n. 10;

3. pure con decorrenza 27.05.1997 è attribuita l'eventuale maggiorazione del compenso incentivante, finora non corrisposta in seguito al divieto di cumulo, e mantenuta quale assegno ad personam (art. 7 del contratto di comparto);

4. con decorrenza 01.03.1998 opera la seguente nuova regolamentazione dell'indennità d'istituto di cui all'art. 5 del contratto di comparto dell'08.05.1997:

a) l'indennità d'istituto in favore dei sostituti dei direttori di ripartizione è determinata col 10% per ripartizioni con fino a sette uffici ossia col 15% per ripartizione con più di sette uffici (o strutture assimilate); l'indennità d'istituto in favore dei direttori sostituti delle ripartizioni 12 (Servizio strade), 30 (Opere idrauliche) e 32 (Foreste) è determinata col 20 %.

b) l'indennità d'istituto in favore dei sostituti dei direttori d'ufficio (e dei dirigenti assimilati) è determinata col 20 %;

c) nessuna indennità d'istituto è attribuita ai direttori d'ufficio che a loro volta sono nominati sostituti di un direttore d'ufficio;

5. la spesa derivante dal presente provvedimento viene imputata al capitolo 12100 del bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 1998 ed ai corrispondenti dei seguenti bilanci di previsione.

indice