In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 21/11/2014

Delibera N. 1146 del 14.04.2003
Amministrazione scolastica: criteri per la concessione di indennità di istituto per la gestione transitoria di segreterie scolastiche e per affiancamento di segretari/e scolastici/che neoassunti/e

Premesso quanto segue:

- con L.P. 29.06.2000, no. 12, è stata introdotta anche in Provincia di Bolzano l'autonomia scolastica; con le delibere della G.P. no. 314, 316 e 485/2001 si è provveduto all'approvazione dei nuovi piani di distribuzione territoriale delle istituzioni scolastiche per il quinquiennio 2001-2006 nonchè, con decorrenza 01.09.2001, all'attribuzione della personalità giuridica e dell'autonomia delle stesse; con delibera della G.P. no. 1579/2001 infine si è provveduto all'approvazione dei criteri transitori di assegnazione di personale alle istituzioni scolastiche;

- in seguito ai fatti sopra indicati il lavoro amministrativo in una segreteria scolastica è diventata molto più complessa e tanto più difficili si rendono i problemi connessi con un eventuale cambio di personale o con eventuali assenze a lungo termine; in particolare nei casi di assenze dal servizio di un/a segretario/a scolastico/a è difficile trovare in tempo utile una adeguata supplenza la quale per di piú deve essere introdotta per lungo tempo nel vasto e complesso mansionario del segretario scolastico;

- finora nei casi di una lunga assenza di un/a segretario/a scolatico/a si è provveduto all'incarico del/la responsabile della segreteria di una scuola vicina con la gestione transitoria della segreteria scolastica con contemporanea autorizzazione al lavoro straordinario e, avvenuta l'assunzione di una supplente, con l'introduzione della stessa nel nuovo mansionario; di fronte al maggior lavoro non solo di carattere quantitativo ma anche qualitativo (in particolare sotto l'aspetto della responsabilità), questa soluzione non può più essere pretesa se non con a condizione della contemporanea corresponsione di un'adeguata indennità;

- in base all'art. 11 della parte 2adell'allegato 1) al contratto collettivo di comparto per il personale provinciale del 04.07.2002, la G.P. è autorizzata di assegnare ad altre categorie di personale l'indennità di istituto in presenza dei presupposti generali per l'assegnazione dell'indennità di istituto stabiliti all'art. 10 del citato contratto di comparto e previo confronto con le organizzazioni sindacali rappresentative; nella seduta di mercoledì, 12.03.2003, sono stati discussi con i rappresentanti dei sindacati del personale provinciale questi casi di particolare carico di lavoro, anche in via transitoria, per il personale amministrativo delle scuole;

tutto ciò premesso e preso in considerazione, la Giunta Provinciale, sentito il relatore, a voti unanimi legalmente espressi

D E L I B E R A

1. Ai sensi dell'art. 11 della parte 2adell'allegato 1) al contratto collettivo di comparto per il personale provinciale del 04.07.2002 anche al personale amministrativo delle scuole possono essere attribuite delle indennità di istituto e precisamente in casi di particolare carico di lavoro causato dall'assenza e/o mancanza del/la segretario/a scolastico/a. Nella concessione devono essere rispettati i criteri ed i limiti di seguito indicati:
1.1. Gestione transitoria di segreterie scolastiche:
a) Una segreteria scolastica viene gestita in via transitoria dal/la segretario/a scolastica di una scuola vicina (gestione quindi di due segreterie scolastiche): indennità di istituto nella misura del 25%;
b) Una segreteria scolastica viene gestita in via transitoria da dipendenti appartenenti ad un profilo professionale della IVao Vaqualifica funzionale: indennità di istituto nella misura rispettivamento del 30% o del 25%;
c) Una segreteria scolastica viene gestita in via transitoria da un/a dipendente appartenente ad un altro profilo professionale della VIaqualifica funzionale: qualora non venga conferita l'indennità di coordinamento, indennità di istituto nella misura del 15%;
) Nelle istituzioni scolastiche più grandi e complesse le sopra indicate percentuali possono essere aumentate per 5 punti.
.2. Affiancamento di segretari/e scolastici/che neoassunti/e presso strutture scolastiche diverse
Affiancamento, consulenza tecnica e supervisione dei lavori: indennità di istituto nella misura del 15% per la durata massima di un anno.
2. I criteri sopra indicati possono essere applicati dall'entrata in vigore del contratto di comparto per il personale provinciale del 04.07.2002.
3. Il Direttore della Ripartizione Personale è autorizzato a concedere le indennità di istituto nel rispetto dei criteri e dei limiti sopra indicati.
4. È dato atto che la presente deliberazione non comporta impegno di spesa.
indice