In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 11/09/2012

p) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 22 febbraio 2005, n. 61)
Regolamento sull'assegno di ospedalizzazione a domicilio

Visualizza documento intero
1)

Pubblicato nel B.U. 12 aprile 2005, n. 15.

Art. 6 (Erogazione)

(1) L'erogazione dell'assegno giornaliero cessa:

  • a)  con il decesso della persona assistita;
  • b)  con la riacquisizione dell' autosufficienza da parte della persona assistita;
  • c)  quando la qualità dell' assistenza prestata non è più adeguata.

(2) Qualora la persona non autosufficiente venga ricoverata in un ospedale, in una clinica privata, in un centro di degenza, in una casa di riposo, in un convitto o istituto per persone disabili o in una struttura residenziale riabilitativa, la corresponsione dell'assegno giornaliero viene sospesa per l'intera durata del ricovero.

(3) In deroga a quanto stabilito al comma 2, l'assegno giornaliero è erogato per intero, per un periodo massimo di 14 giorni nell'arco di un anno solare, nei casi in cui la persona beneficiaria:

  • a)  affida l' assistenza ad una persona parente o affine entro il quarto grado propria oppure della persona assistita, anche se il luogo di prestazione dell'assistenza non coincide col luogo di assistenza abituale;
  • b)  assiste la persona non autosufficiente al di fuori dell' abituale ambiente familiare, oppure provvede al ricovero temporaneo della stessa in una casa di riposo o in un centro di degenza.

(4) L'ammontare dell'assegno giornaliero è ridotto della metà, qualora la persona non autosufficiente sia assistita di giorno in una struttura pubblica o privata, salvo che non ricorra uno dei seguenti casi:

  • a)  la persona non autosufficiente è assistita di giorno in una struttura semiresidenziale dei servizi sociali, i cui costi sono coperti almeno parzialmente dalla stessa persona assistita, ai sensi del decreto del Presidente della giunta provinciale 11 agosto 2000, n. 30, e successive modifiche;
  • b)  durante la giornata la persona non autosufficiente frequenta una scuola, anche materna;
  • c)  la persona non autosufficiente è assistita di giorno, anche in un luogo diverso da quello abituale, da persona che, pur non essendo beneficiaria dell' assegno giornaliero, concorre all'assistenza. In tal caso deve essere garantito un adeguato livello qualitativo di assistenza;
  • d)  la persona non autosufficiente è impegnata di giorno in un' attività riabilitativa o terapeutico-occupazionale in una struttura pubblica o privata.

(5) La persona beneficiaria dell'assegno giornaliero è tenuta a comunicare tempestivamente all'Azienda sanitaria il cambio di domicilio della persona assistita, la data di ricovero e di dimissione della persona assistita in una delle strutture di cui al comma 2, presentando a tal fine la relativa certificazione rilasciata dalle predette strutture, nonché le giornate nelle quali la persona assistita è ospitata presso una struttura o presso parenti o terzi ai sensi dei commi 3 e 4.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionA Servizio sanitario
ActionActionB Medicina preventiva-assistenza sanitaria
ActionActiona) LEGGE PROVINCIALE 15 settembre 1973, n. 54
ActionActionb) Legge provinciale 27 settembre 1973, n. 57 
ActionActionc) Legge provinciale 17 settembre 1973, n. 60
ActionActiond) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 30 maggio 1974, n. 41
ActionActione) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 21 settembre 1976, n. 49
ActionActionf) LEGGE PROVINCIALE 10 dicembre 1976, n. 53
ActionActiong) LEGGE PROVINCIALE 15 gennaio 1977, n. 2
ActionActionh) LEGGE PROVINCIALE 26 luglio 1978, n. 45
ActionActioni) LEGGE PROVINCIALE 1° dicembre 1978, n. 62
ActionActionj) LEGGE PROVINCIALE 7 dicembre 1982, n. 39
ActionActionk) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 28 aprile 1988, n. 11
ActionActionl) Legge provinciale 11 maggio 1988, n. 16 
ActionActionm) LEGGE PROVINCIALE 7 maggio 1991, n. 14
ActionActionn) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 25 febbraio 1992, n. 7
ActionActiono) Decreto del Presidente della Giunta provinciale 5 maggio 1992, n. 19
ActionActionp) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 22 febbraio 2005, n. 6
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Persone destinatarie)
ActionActionArt. 3 (Domanda)
ActionActionArt. 4 (Rilevazione del grado di non autosufficienza)
ActionActionArt. 5 (Attribuzione dell'assegno)
ActionActionArt. 6 (Erogazione)
ActionActionArt. 7 (Controlli e aggiornamenti)
ActionActionArt. 8 (Sanzioni e ricorsi)
ActionActionArt. 9 (Abrogazione)
ActionActionAllegato A
ActionActionAllegato B
ActionActionC Igiene
ActionActionD Piano sanitario provinciale
ActionActionE Salute mentale
ActionActionF Accordi di lavoro
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico