In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 11/09/2012

Decreto del Presidente della Provincia 8 aprile 2003, n. 111)
Regolamento concernente l'organizzazione del servizio di pronto soccorso con eliambulanze

1)

Pubblicato nel Suppl. n. 1 al B.U. 3 giugno 2003, n. 22.

Capitolo I
Organizzazione del servizio di pronto soccorso con eliambulanze

Art. 1 (Ambito di applicazione)

(1) Il presente regolamento definisce gli aspetti organizzativi del servizio di pronto soccorso con eliambulanze, istituito con legge provinciale 17 agosto 1987, n. 21, e ne stabilisce i requisiti tecnico-sanitari.

Art. 2 (Definizioni)

(1) Ai fini del presente regolamento sono considerati:

  1. interventi primari: gli interventi in cui un team dell'emergenza sanitaria, in caso di necessità allargato a specialisti, interviene direttamente sul luogo dell'incidente per soccorrere il paziente e/o stabilizzarne le condizioni dal punto di vista medico, e infine per trasportarlo in una struttura ospedaliera in grado di curare la lesione più grave da lui riportata;
  2. interventi secondari: i trasferimenti, su indicazione medica, di persone malate o ferite da una struttura ospedaliera ad un'altra;
  3. voli di ricerca: gli interventi finalizzati alla ricerca di persone disperse o smarrite, finché sussiste la speranza di poterle soccorrere;
  4. evacuazione ed interventi preventivi: gli interventi atti a sventare pericoli per l'incolumità personale.

(2) Le definizioni di attività HEMS - Servizio Medico di Emergenza con Elicotteri - e SAR – elisoccorso in montagna – sono riportate nei documenti, regolamenti e circolari del Ministero dei Trasporti, Direzione Generale dell'Aviazione Civile, dell'ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile), nonché nella normativa vigente nella Provincia autonoma di Bolzano.

Art. 3 (Compiti e competenza territoriale)

(1) Ai sensi dell'articolo 2 della legge provinciale 17 agosto 1987, n. 21, e in base alle definizioni date all'articolo 2 del presente decreto, il servizio di pronto soccorso mediante eliambulanze svolge essenzialmente attività che si configurano come HEMS e SAR – eliambulanza ed elisoccorso in montagna. In particolare effettua :

  1. interventi primari;
  2. interventi secondari;
  3. evacuazione ed interventi preventivi;
  4. voli di ricerca e soccorso;
  5. trasporto di farmaci, sangue, organi o parti d'organo, nonché di apparecchiature mediche;
  6. voli per il recupero di persone decedute organizzati d'intesa con le autorità competenti;
  7. trasporto di persone e materiali in caso di calamità o catastrofe;
  8. attività addestrativa ed esercitazioni in collaborazione con le organizzazioni della protezione civile e di soccorso;
  9. trasferimenti di assicurati esteri da un ospedale dell'Alto Adige agli aeroporti di Bolzano, Innsbruck e Verona.

(2) Gli elicotteri del servizio di pronto soccorso sono autorizzati ad effettuare soccorsi presso gli impianti a fune. I costi del soccorso vengono addebitati al gestore solamente nel caso in cui la responsabilità per i danni alle persone trasportate sia da imputarsi direttamente al gestore dell'impianto.

(3) Gli interventi interessano in via ordinaria la Provincia autonoma di Bolzano. Nel rispetto delle convenzioni di cui all'articolo 7, è possibile la copertura di territori limitrofi, ad integrazione delle competenti strutture; sono ammessi anche voli verso altre Regioni e fuori dai confini nazionali.

Art. 4 (Mezzi ed infrastrutture)

(1) Il servizio viene svolto con elicotteri di stanza presso le due basi HEMS provinciali ubicate rispettivamente presso l'ospedale centrale di Bolzano e l'ospedale di Bressanone.

(2) In determinati periodi dell'anno stabiliti con provvedimento della Giunta provinciale, per gli interventi in montagna può essere utilizzato, in via eccezionale, un servizio di elisoccorso adeguatamente attrezzato dal punto di vista medico e del soccorso.

(3) Le basi HEMS, approvate dall'ENAC, sono messe a disposizione dall'Amministrazione provinciale. La gestione delle basi HEMS, delle elisuperfici ad esse asservite e la prestazione dei servizi necessari per il corretto funzionamento delle basi ed il buon svolgimento dell'attività di volo è a carico di chi svolge attività di pronto soccorso mediante eliambulanze. Tale attività può essere svolta direttamente o delegata a terzi appositamente specializzati.

(4) Le basi HEMS devono essere collegate alla centrale operativa d'emergenza "118" via radio e radiotelefono a cura e a spese di coloro ai quali è affidato il servizio di pronto soccorso con eliambulanza.

Art. 5 (Presupposti, modalità e procedure per l'intervento dell'elicottero)

(1) I presupposti ed i criteri per l'invio dell'elicottero di soccorso sono stabiliti con deliberazione della Giunta provinciale. Le modalità e le procedure di svolgimento delle operazioni sono concordate tra le organizzazioni di soccorso e la centrale provinciale d'emergenza "118".

(2) Il compito di allertare e coordinare gli elicotteri di soccorso spetta alla centrale operativa provinciale per l'emergenza sanitaria.

(3) Il numero di chiamata, gratuito e di valenza su tutto il territorio provinciale, è il "118".

(4) Il servizio di elisoccorso dovrà essere assicurato dall'alba al tramonto e comunque nei limiti delle effemeridi aeronautiche dell'aeroporto più vicino alla base.

(5) La Giunta provinciale è autorizzata a deliberare un orario d'attività esteso all'arco delle 24 ore, non appena verranno creati i presupposti per consentire il volo notturno. La Giunta provinciale delibera inoltre il relativo incremento di spesa.

(6) La centrale operativa di emergenza sanitaria decide in merito all'intervento dell'elicottero sulla base di un quadro informativo sanitario. Negli interventi primari, la centrale operativa di soccorso tiene conto, tra l'altro, della particolare situazione stradale e del traffico, nonché dell'ubicazione del luogo dell'emergenza. Di norma l'elicottero di soccorso può intervenire soltanto dopo che, dalla valutazione del singolo caso, sia risultato impossibile garantire un'assistenza medica alternativa ed altrettanto tempestiva e qualificata, e qualora il trasporto non possa avvenire altrimenti o sia realizzabile solo con un ritardo insostenibile dal punto di vista medico. Qualora gli elicotteri del servizio di elisoccorso non fossero disponibili ad intervenire, la centrale provinciale d'emergenza "118" può chiedere l'intervento di un altro elicottero idoneo, anche militare.

(7) L'indicazione medica che giustifica l'intervento dell'elicottero di soccorso deve essere attestata dal medico che presta il primo soccorso sul posto o che dispone il trasferimento in una struttura di alta specializzazione. In caso di interventi di soccorso tecnico in montagna e in zone impervie e ostili per l'indicazione medica decide il medico d'urgenza d'intesa con il responsabile della stazione del Soccorso Alpino.

(8) I trasporti secondari vengono effettuati solo dietro indicazione medica, qualora il trasporto con altro mezzo risulti inadatto oppure comporti un ritardo insostenibile. Per i trasporti secondari a lunga distanza, per i quali l'impiego di elicotteri sia antieconomico, la Giunta provinciale può autorizzare la stipula di convenzioni con società specializzate nel nolo di aeroambulanze.

Art. 6 (Vigilanza)

(1) Coloro ai quali viene affidato il servizio di pronto soccorso mediante eliambulanza devono presentare mensilmente alla Giunta provinciale un rapporto sugli interventi effettuati, fornendo i dati relativi ai tempi di volo, alla tipologia e al luogo di ciascun intervento, alla destinazione del trasporto e alla patologia del paziente. Nel rapporto dovranno essere indicati anche l'attività di addestramento concordata e svolta con le squadre di soccorso sanitarie ed alpine, i voli di ricerca e i falsi allarmi.

Art. 7 (Collaborazione con altri enti)

(1) Nell'ambito delle attività oggetto del presente regolamento, l'amministrazione provinciale può instaurare collaborazioni con Regioni e Paesi limitrofi (Austria, Svizzera), con la Provincia autonoma di Trento e con il Suem (Servizio di Urgenza ed Emergenza Medica) operante in Provincia di Belluno, stipulando a tal fine apposite convenzioni.

Capitolo II
Requisiti tecnico-sanitari

Art. 8 (Requisiti generali)

(1) Chi svolge l'attività di pronto soccorso mediante eliambulanze deve essere in possesso della prevista autorizzazione sanitaria. La domanda per ottenerla, corredata della necessaria documentazione, va inoltrata all'Ufficio Igiene pubblica della Ripartizione provinciale Sanità.

(2) Per l'esercizio dell'attività contemplata nel presente decreto mediante utilizzo di un determinato tipo di elicottero, l'operatore elicotteristico che presta il servizio deve essere in possesso delle necessarie licenze, autorizzazioni, approvazioni e certificazioni ministeriali o di quelle dell'ENAC.

Art. 9 (Requisiti degli elicotteri)

(1) Gli elicotteri impiegati nelle attività oggetto del presente decreto devono:

  1. avere caratteristiche, prestazioni e dotazioni che consentano loro di svolgere, in conformità alle norme vigenti, i compiti e le attività di cui all'articolo 3 su tutto il territorio della provincia di Bolzano;
  2. essere approvati dall'ENAC nella configurazione operativa prevista per le diverse attività;
  3. essere omologati per il trasporto di almeno quattro persone di equipaggio e di almeno due pazienti in posizione supina. Lo spazio residuo deve consentire l'accesso al paziente durante il volo. L'elicottero di cui all'articolo 4, comma 2, deve essere omologato per il trasporto di almeno 3 persone di equipaggio e di almeno un paziente in posizione supina. Lo spazio residuo deve consentire l'accesso al paziente durante il volo.
  4. Gli elicotteri devono essere di colore arancio fluorescente e riportare la scritta "Landesflugrettungsdienst Südtirol – Servizio di elisoccorso provinciale Alto Adige"; devono inoltre riportare il logo del numero unico d'emergenza sanitaria "118", oltre al logo delle organizzazioni di soccorso della Comunità di lavoro.

Art. 10 (Equipaggiamento sanitario e di soccorso standard di bordo)

(1) Le attrezzature sanitarie, i medicinali ed il materiale sanitario di consumo e tecnico-alpinistico, che costituiscono la dotazione standard di ogni elicottero di pronto soccorso, sono determinati con deliberazione della Giunta provinciale.

(2) Al responsabile sanitario o ad altro medico da lui delegato spetta il controllo delle attrezzature mediche, dei materiali sanitari e dei medicinali presenti a bordo.

Art. 11 (Equipaggio di soccorso HEMS)

(1) L'equipaggio di soccorso HEMS è costituito dall'equipaggio di condotta e, normalmente, da tre passeggeri.

(2) L'equipaggio di condotta è costituito da un pilota. Nel caso in cui l'orario di attività venga esteso come indicato all'articolo 5, comma 4, l'equipaggio di condotta, nell'arco notturno, sarà costituito da due piloti. I requisiti professionali e l'esperienza dell'equipaggio di condotta non devono, in ogni caso, essere inferiori a quelli indicati nelle norme in vigore.

(3) Gli ulteriori passeggeri sono: un secondo membro d'equipaggio HEMS nella figura del tecnico e due passeggeri sanitari, di cui uno è il medico d'emergenza e l'altro un infermiere professionale dell'area critica o dipendente della centrale d'emergenza provinciale "118" o un soccorritore con una formazione sanitaria adeguata. Il personale medico, gli infermieri e i soccorritori vengono utilizzati unicamente in caso di bisogno, non prestando stabilmente servizio presso la base di elisoccorso, e quando l'organizzazione lo permette.

(4) Le missioni in montagna ed in ambiente impervio ed ostile richiedono la presenza a bordo di un soccorritore del Soccorso Alpino. In tal caso non è necessaria la figura dell'infermiere o del soccorritore.

(5) Per poter operare a bordo degli elicotteri di soccorso i passeggeri sanitari ed i tecnici del Soccorso Alpino devono avere frequentato specifici corsi di addestramento, così come previsto dalla normativa provinciale.

(6) Nell'arco diurno l'equipaggio di soccorso HEMS deve essere pronto al decollo entro 5 minuti dall'allarme. In caso di estensione dell'orario di attività, come indicato all'articolo 5, comma 4, la Giunta provinciale può disporre tempi operativi differenti per l'intervento notturno.

(7) Ad ogni intervento il pilota decide, d'intesa con il medico d'emergenza, quali sono i membri dell'equipaggio o le persone da prendere a bordo. La decisione è presa in conformità alle modalità ed alle procedure di cui all'articolo 5, concordate tra le organizzazioni di soccorso e la Centrale provinciale d'emergenza "118".

(8) Tutti i membri dell'equipaggio di soccorso devono partecipare regolarmente, almeno due volte all'anno, per un massimo di 10 giorni lavorativi, a specifici corsi di aggiornamento che abbiano come tema anche argomenti medici, tecnica di pronto soccorso e di elisoccorso. Le spese relative sono rimborsate dalla Giunta provinciale. La Giunta provinciale mette a disposizione inoltre un credito di ore di volo per il necessario training di volo dei membri di equipaggio.

Art. 12 (Vigilanza tecnica)

(1) La vigilanza tecnica sull'applicazione del presente regolamento è effettuata dai Servizi Igiene Pubblica delle aziende sanitarie competenti per il territorio su cui sono dislocate le basi e in casi particolari, in accordo con i predetti servizi, dalla Ripartizione provinciale Sanità.

Art. 13 (Rinvio)

(1) Oltre a quanto previsto dal presente regolamento, si applicano le norme inerenti alle operazioni del servizio medico di emergenza con elicottero (HEMS) e SAR – elisoccorso in montagna, emanate dal Ministero dei Trasporti, Direzione Generale dell'Aviazione Civile, e dall'ENAC, nonché tutte le altre normative vigenti in materia di volo.

Art. 14 (Abrogazione)

(1) Il presente decreto sostituisce il decreto 16 gennaio 1996, n. 6, e sarà pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione.

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction15/12/2003 - Delibera N. 4571 del 15.12.2003
ActionAction17/03/2003 - Delibera N. 792 del 17.03.2003
ActionAction14/07/2003 - Delibera N. 2399 del 14.07.2003
ActionAction17/02/2003 - Delibera N. 440 del 17.02.2003
ActionAction29/09/2003 - Delibera N. 3350 del 29.09.2003
ActionAction15/12/2003 - Delibera N. 4643 del 15.12.2003
ActionAction28/04/2003 - Delibera N. 1353 del 28.04.2003
ActionAction27/10/2003 - Delibera N. 3771 del 27.10.2003
ActionAction22/12/2003 - Delibera N. 4715 del 22.12.2003
ActionAction07/04/2003 - Delibera N. 1098 del 07.04.2003
ActionAction16/06/2003 - Delibera N. 2006 del 16.06.2003
ActionAction31/03/2003 - Delibera N. 1012 del 31.03.2003
ActionAction21/07/2003 - Delibera N. 2523 del 21.07.2003
ActionAction31/03/2003 - Delibera N. 977 del 31.03.2003
ActionAction05/05/2003 - Delibera N. 1389 del 05.05.2003
ActionAction28/07/2003 - Delibera N. 2597 del 28.07.2003
ActionAction07/07/2003 - Delibera N. 2344 del 07.07.2003
ActionAction07/07/2003 - Delibera N. 2309 del 07.07.2003
ActionAction24/03/2003 - Delibera N. 923 del 24.03.2003
ActionAction31/03/2003 - Delibera N. 1036 del 31.03.2003
ActionAction03/06/2003 - Delibera N. 1824 del 03.06.2003
ActionAction16/06/2003 - Delibera N. 2074 del 16.06.2003
ActionAction14/04/2003 - Delibera N. 1146 del 14.04.2003
ActionAction14/07/2003 - Delibera N. 2366 del 14.07.2003
ActionAction09/12/2003 - Delibera N. 4447 del 09.12.2003
ActionAction30/06/2003 - Delibera N. 2180 del 30.06.2003
ActionAction27/01/2003 - Delibera N. 185 del 27.01.2003
ActionAction05/05/2003 - Delibera N. 1435 del 05.05.2003
ActionAction01/09/2003 - Delibera N. 3009 del 01.09.2003
ActionAction24/02/2003 - Delibera N. 574 del 24.02.2003
ActionAction23/06/2003 - Delibera N. 2156 del 23.06.2003
ActionAction10/06/2003 - Delibera N. 1903 del 10.06.2003
ActionAction06/10/2003 - Delibera N. 3474 del 06.10.2003
ActionAction14/04/2003 - Delibera N. 1233 del 14.04.2003
ActionAction19/05/2003 - Delibera N. 1649 del 19.05.2003
ActionAction27/10/2003 - Delibera N. 3774 del 27.10.2003
ActionAction27/01/2003 - Delibera N. 210 del 27.01.2003
ActionAction13/01/2003 - Delibera N. 43 del 13.01.2003
ActionAction24/02/2003 - Delibera N. 588 del 24.02.2003
ActionAction17/02/2003 - Delibera N. 425 del 17.02.2003
ActionAction17/02/2003 - Delibera 17 febbraio 2003, n. 406
ActionAction28/04/2003 - Delibera N. 1373 del 28.04.2003
ActionAction03/06/2003 - Delibera N. 1828 del 03.06.2003
ActionAction16/06/2003 - Delibera 16 giugno 2003, n. 2004
ActionAction22/09/2003 - Delibera N. 3223 del 22.09.2003
ActionAction12/08/2003 - Delibera N. 2689 del 12.08.2003
ActionAction29/09/2003 - Delibera N. 3307 del 29.09.2003
ActionAction13/10/2003 - Delibera N. 3540 del 13.10.2003
ActionAction04/11/2003 - Delibera N. 3872 del 04.11.2003
ActionAction12/08/2003 - Delibera N. 2732 del 12.08.2003
ActionAction20/10/2003 - Delibera N. 3679 del 20.10.2003
ActionAction13/10/2003 - Delibera N. 3564 del 13.10.2003
ActionAction29/09/2003 - Delibera N. 3347 del 29.09.2003
ActionAction24/11/2003 - Delibera N. 4208 del 24.11.2003
ActionAction01/09/2003 - Delibera N. 3016 del 01.09.2003
ActionAction25/08/2003 - Delibera N. 2847 del 25.08.2003
ActionAction28/07/2003 - Delibera N. 2580 del 28.07.2003
ActionAction28/07/2003 - Delibera N. 2546 del 28.07.2003
ActionAction14/07/2003 - Delibera N. 2398 del 14.07.2003
ActionAction31/03/2003 - Delibera N. 1012 del 31.03.2003
ActionAction27/03/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 88 del 27.03.2003
ActionAction28/03/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 91 del 28.03.2003
ActionAction01/04/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 103 del 01.04.2003
ActionAction04/06/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 186 del 04.06.2003
ActionAction04/07/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 228 del 04.07.2003
ActionAction22/07/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 267 del 22.07.2003
ActionAction04/06/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 213 del 04.06.2003
ActionAction01/10/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 302 del 01.10.2003
ActionAction01/10/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 303 del 01.10.2003
ActionAction07/10/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 308 del 07.10.2003
ActionAction04/02/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 28 del 04.02.2003
ActionAction15/10/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 312 del 15.10.2003
ActionAction10/12/2003 - Corte costituzionale - Ordinanza N. 366 del 10.12.2003
ActionAction04/07/2003 - Corte costituzionale - Sentenza N. 227 del 04.07.2003
ActionAction31/01/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 31 del 31.01.2003
ActionAction31/01/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 34 del 31.01.2003
ActionAction03/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 35 del 03.02.2003
ActionAction05/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 39 del 05.02.2003
ActionAction05/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 40 del 05.02.2003
ActionAction10/02/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 41 vom 10.02.2003
ActionAction12/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 48 del 12.02.2003
ActionAction12/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 51 del 12.02.2003
ActionAction14/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 52 del 14.02.2003
ActionAction18/12/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 533 del 18.12.2003
ActionAction13/02/2003 - DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 13 febbraio 2003, n. 23/1.4.
ActionAction16/05/2003 - CONTRATTO COLLETTIVO 16 maggio 2003
ActionAction05/11/2003 - CONTRATTO DI COMPARTO 5 novembre 2003
ActionAction17/09/2003 - CONTRATTO COLLETTIVO 17 settembre 2003
ActionAction05/11/2003 - CONTRATTO DI COMPARTO 5 novembre 2003
ActionAction22/09/2003 - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 22 settembre 2003, n. 3272
ActionAction24/11/2003 - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE 24 novembre 2003, n. 4246
ActionAction05/11/2003 - Contratto di comparto 5 novembre 2003
ActionAction09/01/2003 - LEGGE PROVINCIALE 9 gennaio 2003, n. 1
ActionAction09/01/2003 - Legge provinciale 9 gennaio 2003, n. 2
ActionAction20/01/2003 - LEGGE PROVINCIALE 20 gennaio 2003, n. 3
ActionAction24/01/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 24 gennaio 2003, n. 1
ActionAction31/01/2003 - Decreto legislativo 31 gennaio 2003, n. 29
ActionAction13/02/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 13 febbraio 2003, n. 23/1.4.
ActionAction20/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 62 del 20.02.2003
ActionAction24/02/2003 - Contratto collettivo 24 febbraio 2003
ActionAction28/02/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 66 del 28.02.2003
ActionAction06/03/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 6 marzo 2003, n. 4
ActionAction10/03/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 76 del 10.03.2003
ActionAction11/03/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 77 del 11.03.2003
ActionAction13/03/2003 - Contratto collettivo13 marzo 2003
ActionAction14/03/2003 - Legge provinciale 14 marzo 2003, n. 4
ActionAction17/03/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 95 del 17.03.2003
ActionAction17/03/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 96 del 17.03.2003
ActionAction17/03/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 107 del 17.03.2003
ActionAction19/03/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 19 marzo 2003, n. 5
ActionAction25/03/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 25 marzo 2003, n. 6
ActionAction31/03/2003 - Legge provinciale 31 marzo 2003, n. 5
ActionAction02/04/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 123 del 02.04.2003
ActionAction07/04/2003 - DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 7 aprile 2003, n. 9
ActionAction07/04/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 7 aprile 2003, n. 10
ActionAction08/04/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 8 aprile 2003, n. 11
ActionAction08/04/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 133 del 08.04.2003
ActionAction11/04/2003 - DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 11 aprile 2003, n. 12
ActionAction14/04/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 14 aprile 2003, n. 13
ActionAction14/04/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 14 aprile 2003, n. 14
ActionAction15/04/2003 - Decreto legislativo 15 aprile 2003, n. 118
ActionAction28/04/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 158 del 28.04.2003
ActionAction29/04/2003 - Legge provinciale 29 aprile 2003, n. 6
ActionAction30/04/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 165 del 30.04.2003
ActionAction30/04/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 166 del 30.04.2003
ActionAction05/05/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 5 maggio 2003, n. 16
ActionAction05/05/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 5 maggio 2003, n. 17
ActionAction07/05/2003 - Deliberazione del Consiglio provinciale 7 maggio 2003, n. 5
ActionAction07/05/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 176 del 07.05.2003
ActionAction12/05/2003 - DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 12 maggio 2003, n. 18
ActionAction14/05/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 189 del 14.05.2003
ActionAction16/05/2003 - Contratto collettivo 16 maggio 2003
ActionAction19/05/2003 - Legge provinciale 19 maggio 2003, n. 8
ActionAction19/05/2003 - Legge provinciale 19 maggio 2003, n. 9
ActionAction20/05/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 210 del 20.05.2003
ActionAction20/05/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 213 del 20.05.2003
ActionAction23/05/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 215 del 23.05.2003
ActionAction28/05/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 218 del 28.05.2003
ActionAction30/05/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 30 maggio 2003, n. 20
ActionAction04/06/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 4 giugno 2003, n. 22
ActionAction13/06/2003 - Legge provinciale 13 giugno 2003, n. 11
ActionAction19/06/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 263 del 19.06.2003
ActionAction23/06/2003 - Delibera N. 2090 del 23.06.2003
ActionAction04/07/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 297 del 04.07.2003
ActionAction04/07/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 298 del 04.07.2003
ActionAction07/07/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 7 luglio 2003, n. 25
ActionAction07/07/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 7 luglio 2003, n. 26
ActionAction14/07/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 306 del 14.07.2003
ActionAction25/07/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 25 luglio 2003, n. 29
ActionAction28/07/2003 - LEGGE PROVINCIALE 28 luglio 2003, n. 12
ActionAction28/07/2003 - Legge provinciale 28 luglio 2003, n. 13
ActionAction31/07/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 31 luglio 2003, n. 31
ActionAction29/08/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 366 del 29.08.2003
ActionAction01/09/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 1 settembre 2003, n. 34
ActionAction01/09/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 375 del 01.09.2003
ActionAction11/09/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 11 settembre 2003, n. 36
ActionAction11/09/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 11 settembre 2003, n. 37
ActionAction11/09/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 388 del 11.09.2003
ActionAction17/09/2003 - Contratto collettivo 17 settembre 2003
ActionAction17/09/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 399 del 17.09.2003
ActionAction17/09/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 403 del 17.09.2003
ActionAction23/09/2003 - Deliberazione del Consiglio provinciale 23 settembre 2003, n. 7
ActionAction25/09/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 25 settembre 2003, n. 40
ActionAction27/09/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 411 del 27.09.2003
ActionAction29/09/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 416 del 29.09.2003
ActionAction01/10/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 426 del 01.10.2003
ActionAction01/10/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 429 del 01.10.2003
ActionAction03/10/2003 - Legge provinciale 3 ottobre 2003, n. 14
ActionAction03/10/2003 - LEGGE PROVINCIALE 3 ottobre 2003, n. 15
ActionAction06/10/2003 - DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 6 ottobre 2003, n. 44
ActionAction20/10/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 20 ottobre 2003, n. 46
ActionAction03/11/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 3 novembre 2003, n. 49
ActionAction03/11/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 3 novembre 2003, n. 51
ActionAction05/11/2003 - Contratto di comparto5 novembre 2003
ActionAction17/11/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 17 novembre 2003, n. 53
ActionAction18/11/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 18 novembre 2003 , n. 55
ActionAction19/11/2003 - Decreto legislativo 19 novembre 2003, n. 345
ActionAction20/11/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 461 del 20.11.2003
ActionAction24/11/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 474 del 24.11.2003
ActionAction27/11/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 495 del 27.11.2003
ActionAction29/11/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 502 del 29.11.2003
ActionAction04/12/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 4 dicembre 2003, n. 56
ActionAction04/12/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 509 del 04.12.2003
ActionAction10/12/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 517 del 10.12.2003
ActionAction18/12/2003 - Decreto legislativo 18 dicembre 2003, n. 309
ActionAction23/12/2003 - Decreto del Presidente della Provincia 23 dicembre 2003, n. 57
ActionAction30/12/2003 - T.A.R. di Bolzano - Sentenza N. 557 del 30.12.2003
ActionAction24/04/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 150 vom 24.04.2003
ActionAction05/05/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 172 vom 05.05.2003
ActionAction15/05/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 194 vom 15.05.2003
ActionAction16/06/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 251 vom 16.06.2003
ActionAction07/06/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 259 vom 07.06.2003
ActionAction19/08/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil N. 342 del 19.08.2003
ActionAction26/06/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 280 vom 26.06.2003
ActionAction24/11/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 474 vom 24.11.2003
ActionAction24/11/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 475 vom 24.11.2003
ActionAction18/12/2003 - Verwaltungsgericht Bozen - Urteil Nr. 533 vom 18.12.2003
ActionAction31/03/2003 - DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 31 marzo 2003, n. 7 —
ActionAction19/05/2003 - Legge provinciale 19 maggio 2003, n. 7 
ActionAction23/04/2003 - Testo unicodel 23 aprile 2003 
ActionAction11/06/2003 - Legge provinciale 11 giugno 2003, n. 10 
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1995
ActionAction1994
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionAction1989
ActionAction1988
ActionAction1987
ActionAction1986
ActionAction1985
ActionAction1984
ActionAction1983
ActionAction1982
ActionAction1981
ActionAction1980
ActionAction1979
ActionAction1978
ActionAction1977
ActionAction1976
ActionAction1975
ActionAction1974
ActionAction1973
ActionAction1972
ActionAction1971
ActionAction1970
ActionAction1969
ActionAction1968
ActionAction1967
ActionAction1966
ActionAction1965
ActionAction1964
ActionAction1963
ActionAction1962
ActionAction1961
ActionAction1960
ActionAction1959
ActionAction1958
ActionAction1957
ActionAction1956
ActionAction1955
ActionAction1954
ActionAction1953
ActionAction1952
ActionAction1951
ActionAction1948
ActionAction1946