In vigore al

RICERCA:

In vigore al: 11/09/2012

Delibera N. 4643 del 15.12.2003
Associazione „Vereinigte Bühnen“, Bolzano: apporvazione dello statuto

Allegato

Statuto dell'associazione Vereinigte Bühnen Bozen

 

Art. 1 – Denominazione e sede

(1)     L'associazione "Vereinigte Bühnen Bozen" è istituita come associazione di carattere privato ed ha sede a Bolzano.

 

Art. 2 – Finalità

(1)     La „Vereinigte Bühnen Bozen  quale istituzione teatrale di lingua tedesca ha i seguenti scopi:

a)     organizzazione e produzione di spettacoli riguardante tutti i settori teatrali;

b)     cooperazione con istituzioni teatrali ed istituzioni culturali con sede in ed al di fuori della Provincia di Bolzano, tenendo conto della rilevanza del teatro amatoriale sudtirolese;

c)     iniziative per la promozione della cultura e conoscenza teatrale;

d)     promozione di autori di opere teatrali contemporanei sudtirolesi;

e)     creazione di opportunità per la formazione ed il perfezionamento riguardante il settore artistico e tecnico.

 

(2)     La „Vereinigte Bühnen Bozen  svolge la sua attività in modo indipendente e libero da condizionamenti a vantaggio degli interessi culturali della Provincia di Bolzano tenendo anche conto della rilevanza degli sviluppi sovraregionali.

(3)     La sua attività non ha scopi di lucro.

 

Art. 3 – Soci

(1)     Sono soci la Provincia Autonoma di Bolzano, la città di Bolzano ed altre persone giuridiche di diritto pubblico e/o privato e persone fisiche.

(2)     L'ammissione di nuovi soci è deliberata dal Consiglio d'Amministrazione a maggioranza dei 2/3 dei suoi membri.

(3)     La qualità di socio ed i contributi sociali non sono trasmissibili.

(4)     E' esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa della „Vereinigte Bühnen Bozen“.

 

Art. 4 – Recesso ed esclusione dei soci:

(1)     I soci della „Vereinigten Bühnen Bozen  decadono:

a) per dimissioni volontarie comunicate con lettera raccomandata che dovrà pervenire alla „Vereinigte Bühnen Bozen  con almeno tre mesi di anticipo.

b) per esclusione. Il Consiglio d'Amministrazione, con maggioranza assoluta, decide l'esclusione dei soci che non ottemperino ai loro doveri nei confronti della „Vereinigte Bühnen Bozen“, che siano in mora col pagamento del contributo annuale o il cui comportamento sia di detrimento per il buon nome della „Vereinigte Bühnen Bozen“.

 

Art. 5 – Patrimonio e contributi dei soci

(1)     Il patrimonio della „Vereinigte Bühnen Bozen  è composto di entrate dell'attività dell'associazione, beni mobili ed immobili.

(2)     In particolare fanno parte del patrimonio i contributi sociali versati dai soci, i contributi in conto capitale degli enti pubblici, le elargizioni e le donazioni a favore dell'associazione e le riserve costituite da avanzi di gestione.

(3)     Entro il mese d'aprile di ogni anno i soci devono versare un contributo sociale, il cui singolo importo viene deliberato dall'Assemblea dei soci.

(4)     In caso di decadenza del socio, questi è tenuto indipendentemente dalla causa che l'ha provocata, al pagamento del contributo sociale relativo all'intero anno sociale nel quale la cessazione si è verificata.

(5)     La „Vereinigte Bühnen Bozen  può beneficiare di contributi da parte di enti pubblici e di privati ed anche di elargizioni e donazioni, purché essi non condizionino la sua autonomia artistica.

(6)     La „Vereinigte Bühnen Bozen  deve impiegare tutti i mezzi finanziari a sua disposizione, compresi eventuali avanzi di gestione, al solo scopo di raggiungere gli obiettivi fissati nell'art. 2.

(7)     Durante la vita della „Vereinigte Bühnen Bozen  il suo patrimonio e gli avanzi di gestione, fondi e riserve, non possono essere distribuiti.

 

Art. 6 – Organi

(1)     Gli organi della „Vereinigte Bühnen Bozen  sono:

a) l'Assemblea dei soci

b) il Consiglio d'Amministrazione

c) il Presidente del Consiglio d'Amministrazione

d) Il Collegio dei revisori dei conti

e) Il Collegio arbitrale

 

Art. 7 – Convocazione dell'Assemblea

(1)     L'Assemblea dei soci si riunisce in seduta ordinaria o straordinaria.

(2)     L'Assemblea viene convocata dal Presidente del Consiglio d'Amministrazione almeno una volta all'anno, entro sei mesi dal termine dell'esercizio.

(3)     L'Assemblea viene inoltre convocata, sempre dal Presidente del Consiglio d'Amministrazione, qualora ciò sia richiesto, per iscritto e con l'indicazione dei punti dell'ordine del giorno, da:

a) il Consiglio d'Amministrazione, oppure

b) il Collegio dei revisori dei conti, in materie di sua competenza, oppure

c) almeno un decimo dei soci.

(4)     La convocazione avviene in forma scritta, deve indicare l'ordine del giorno, il giorno, l'ora ed il luogo della riunione e deve essere inviata ai soci almeno quindici giorni prima del giorno della seduta.

(5)     L'Assemblea, per fondati motivi e per ragioni di funzionalità, può tenersi anche al di fuori della sede della „Vereinigte Bühnen Bozen  in un'altra località in Provincia di Bolzano.

 

Art. 8 – Compiti dell'Assemblea dei soci

(1)     All'Assemblea dei soci in seduta ordinaria spettano i seguenti compiti:

a) l'elezione dei membri del Consiglio d'Amministrazione, del Collegio dei revisori dei conti, del Collegio arbitrale e la fissazione delle rispettive indennità;

b) l'approvazione del programma annuale, del bilancio di previsione, del bilancio annuale con la relativa relazione e del rendiconto generale;

c) l'approvazione del regolamento interno della „Vereinigte Bühnen Bozen“;

d) l'esame di tutti i punti all'ordine del giorno della cui trattazione l'Assemblea dei soci è stata incaricata dal Consiglio d'Amministrazione o dal Collegio dei revisori dei conti.

(2)     L'Assemblea dei soci in seduta straordinaria è competente per:

a)      modifiche dello statuto;

b)      scioglimento dell'associazione ed impiego del patrimonio ai sensi dell'art. 20 del presente statuto.

 

Art. 9 – Diritto d'intervento e deliberazioni dell'Assemblea

(1)     Ogni socio ha diritto ad un voto. Possono intervenire all'Assemblea i soci che siano in regola con il versamento del contributo sociale annuale.

(2)     La validità delle deliberazioni dell'Assemblea è subordinata alla presenza di almeno due terzi dei soci. Se non sono presenti almeno due terzi dei soci, viene convocata una seconda Assemblea mezz'ora più tardi. La validità dell'Assemblea in seconda convocazione non è subordinata ad un numero minimo di presenza.

(3)     L'Assemblea in seduta ordinaria delibera a maggioranza semplice dei presenti, in seduta straordinaria a maggioranza qualificata di due terzi degli aventi diritto di voto.

(4)     Ogni socio che abbia diritto di intervento all'Assemblea può farsi rappresentare, per delega scritta, da altra persona, esclusi gli amministratori, i revisori dei conti, gli arbitri ed i dipendenti della „Vereinigte Bühnen Bozen“, nonché gli altri soggetti indicati all'art. 2372 del Codice Civile. La partecipazione di persone giuridiche avviene tramite il loro legale rappresentante o procuratore, salvo delega secondo le predette disposizioni. La stessa persona non può rappresentare in Assemblea più di due soci, esprimendo al massimo tre voti, compreso il proprio.

 

Art. 10 – Svolgimento dell'Assemblea

(1)     Il Presidente del Consiglio d'Amministrazione presiede l'Assemblea. In caso di assenza o di impedimento di questi, la seduta è presieduta dal Vicepresidente o, in assenza di questo, dal più anziano degli amministratori presenti.

(2)     Il direttore amministrativo svolge le funzioni del segretario o incarica una persona con queste funzioni. Su proposta del Presidente vengono, ove occorre, nominati almeno due scrutatori.

(3)     Per ogni riunione dell'Assemblea va redatto, entro un mese, il verbale firmato dal Presidente e dal segretario. Ogni socio ha diritto di prendere visione di questi verbali presso la sede della „Vereinigte Bühnen Bozen“.

 

Art. 11 – Diritto di proposta

(1)     Il diritto di proposta per tre membri del Consiglio d'Amministrazione e per un membro del Collegio dei revisori dei conti spetta alla Provincia Autonoma di Bolzano.

(2)     Il diritto di proposta per un membro del Consiglio d'Amministrazione e per un membro del Collegio dei revisori dei conti spetta al Comune di Bolzano.

 

Art. 12 – Consiglio d'Amministrazione

(1)     Il Consiglio d'Amministrazione, composto da cinque membri, viene eletto dall'Assemblea per una durata di tre anni.

(2)     Il Consiglio d'Amministrazione può cooptare al massimo due esperti quali membri del Consiglio.

(3)     Il direttore amministrativo ed il direttore artistico partecipano alle sedute del Consiglio d'Amministrazione, senza diritto di voto. Il direttore amministrativo svolge le funzioni del segretario o incarica una persona con queste funzioni.

(4)     Il Consiglio d'Amministrazione è l'organo direttivo della „Vereinigte Bühnen Bozen“. Ad esso competono gli atti di amministrazione ordinaria e straordinaria. Il Consiglio delibera le linee guida riguardante l'assetto artistico e gestionale; in tal senso adotta gli atti a ciò corrispondenti, ed in particolare delibera i piani annuali e pluriennali ed il bilancio di previsione.

(5)     Il Consiglio d'Amministrazione delibera inoltre:

a) 'acquisto e l'alienazione di immobili e di diritti reali, la costituzione di ipoteche e di altri diritti di garanzia gravanti su beni dell'Associazione;

b) l'approvazione dell'organigramma e l'assunzione di personale;

c) la nomina, a tempo determinato, del direttore artistico e del direttore amministrativo;

d) l'accensione di prestiti bancari e mutui.

(6)     Il Consiglio d'Amministrazione può, con atto motivato, assumersi le competenze ed i provvedimenti di competenza del presidente o dei direttori.

(7)     Il Consiglio si riunisce nella sede della „Vereinigte Bühnen Bozen  o altrove nel territorio della provincia di Bolzano, ogni qual volta il Presidente lo ritenga necessario, oppure quando lo richieda per iscritto la maggioranza dei membri del Consiglio d'Amministrazione o del Collegio dei revisori dei conti.

(8)     La convocazione del Consiglio d'Amministrazione viene effettuata dal Presidente per iscritto, di norma almeno cinque giorni prima della data della seduta, con indicazione dell'ordine del giorno, del luogo, del giorno e dell'ora della riunione. L'inserimento di nuovi punti dell'ordine del giorno presentati a voce all'inizio della seduta, è consentito previa approvazione di tutti i presenti.

(9)     E' necessaria la presenza della maggioranza dei membri affinché il Consiglio d'Amministrazione possa deliberare. Il Consiglio d'Amministrazione delibera a maggioranza dei presenti.

(10)     Alla scadenza del mandato il Consiglio d'Amministrazione rimane in carica per lo svolgimento dell'ordinaria amministrazione fino alla costituzione del nuovo Consiglio d'Amministrazione. L'Assemblea elegge il nuovo Consiglio d'Amministrazione nella sua prima riunione svoltasi dopo la scadenza del mandato o decadenza del Consiglio d'Amministrazione.

(11)     Se viene a mancare anticipatamente un consigliere, costui viene sostituito nella prima seduta ordinaria dell'Assemblea successiva alla decadenza.

(12)     Se viene a mancare più della metà dei consiglieri, s'intende decaduto l'intero Consiglio d'Amministrazione. In tal caso si procede immediatamente alla convocazione dell'Assemblea, la quale elegge un nuovo Consiglio d'Amministrazione.

(13)     Il Consiglio d'Amministrazione può delegare al direttore amministrativo competenze relative all'ordinaria amministrazione.

 

Art. 13 - Presidente e Vicepresidente

(1)     Il Presidente del Consiglio d'Amministrazione è il legale rappresentante della „Vereinigte Bühnen Bozen“. Egli è eletto dal Consiglio d'Amministrazione tra i propri membri.

(2)     Il Consiglio d'Amministrazione elegge il Vicepresidente, scegliendolo altresì tra i propri membri. Il Vicepresidente assume gli obblighi ed i doveri del Presidente in caso d'assenza temporanea o d'impedimento di questo ultimo. Qualora l'impedimento fosse permanente, si procederà all'elezione di un nuovo Presidente.

(3)     Il Presidente può prendere decisioni urgenti o svolgere attività improrogabili in luogo del Consiglio d'Amministrazione o di altri organi. Dovrà comunque informarne il Consiglio d'Amministrazione o gli altri organi nella loro successiva seduta per la rettifica.

(4)     Il Presidente sottoscrive i contratti, qualora ciò non sia di competenza dei due direttori.

(5)     Alla scadenza del mandato ed in caso di decadenza del Consiglio d'Amministrazione ai sensi dell'art. 12, comma 12 del presente statuto, il presidente rimane in carica per lo svolgimento dell'ordinaria amministrazione.

 

Art. 14 – Direttore artistico

(1)     La nomina del direttore artistico è a tempo determinato.

(2)     Il direttore artistico si pone quale vertice artistico della „Vereinigte Bühnen Bozen  e attua le linee guida per l'assetto artistico approvato dal Consiglio d'Amministrazione.

(3)     Il direttore artistico redige tempestivamente il repertorio annuale e pluriennale, il programma di lavoro annuale, la relazione di fine anno da presentare al Consiglio d'Amministrazione ed all'Assemblea.

(4)     Il Consiglio d'Amministrazione o il Presidente possono delegare al direttore artistico ulteriori competenze.

(5)     Il direttore artistico partecipa alle sedute dell'Assemblea e del Consiglio d'Amministrazione senza diritto di voto.

(6)     Risponde del proprio operato direttamente al Presidente ed al Consiglio d'Amministrazione.

(7)     In assenza del direttore artistico, le relative funzioni sono svolte dal Presidente.

(8)     Il regolamento interno dell'Associazione ed il contratto di lavoro del direttore artistico contengono disposizioni aggiuntive.

 

Art. 15 – Direttore amministrativo

(1)     La nomina del direttore amministrativo è a tempo determinato.

(2)     Il direttore amministrativo si pone quale vertice tecnico-amministrativo della „Vereinigte Bühnen Bozen  ed è competente per l'ordinaria amministrazione dell'Associazione, tranne i casi in cui la legge, il presente statuto o il regolamento interno la riservi esplicitamente ad altri organi.

(3)     Il Consiglio d'Amministrazione o il Presidente possono delegare al direttore amministrativo ulteriori competenze.

(4)     Il direttore amministrativo partecipa alle sedute dell'Assemblea e del Consiglio d'Amministrazione senza diritto di voto. Svolge le funzioni del segretario o incarica una persona con queste funzioni.

(5)     Il direttore amministrativo gestisce il bilancio corrente, redige tempestivamente il bilancio di previsione ed il rendiconto generale da presentare al Consiglio d'Amministrazione ed all'Assemblea.

(6)     Risponde del proprio operato direttamente al Presidente ed al Consiglio d'Amministrazione.

(7)     In assenza del direttore amministrativo, le relative funzioni sono svolte dal Presidente.

(8)     Il regolamento interno dell'Associazione ed il contratto di lavoro del direttore amministrativo contengono disposizioni aggiuntive.

 

Art. 16 – Collegio dei revisori dei conti

(1)     Il Collegio dei revisori dei conti si compone di tre membri, che non possono essere soci della „Vereinigte Bühnen Bozen“. Devono essere iscritti all'albo dei revisori dei conti e sono eletti dall'Assemblea. Il Collegio dura in carica tre anni.

(2)     Il Collegio dei revisori dei conti controlla la contabilità, l'intera gestione finanziaria ed i contratti della „Vereinigte Bühnen Bozen“.

(3)     I membri del Collegio dei revisori dei conti hanno il diritto di partecipare alle sedute dell'Assemblea e del Consiglio d'Amministrazione senza diritto di voto.

 

Art. 17 – Esercizio finanziario

(1)     L'esercizio finanziario inizia con il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ciascun anno.

 

Art. 18 – Bilancio

(1)     Il Consiglio d'Amministrazione redige il programma annuale, il bilancio di previsione, il bilancio d'esercizio ed il rendiconto generale.

(2)     Il bilancio ed il rendiconto generale devono essere trasmessi dal Consiglio d'Amministrazione al Collegio dei revisori dei conti almeno trenta giorni prima del termine fissato per la convocazione dell'assemblea.

(3)     Il Collegio dei revisori dei conti predispone le proprie osservazioni e le proposte in ordine al bilancio, al rendiconto generale ed alla loro approvazione non meno di quindici giorni prima del termine fissato per la convocazione dell'assemblea.

(4)     Il bilancio ed il rendiconto generale devono essere depositati in copia nella sede della „Vereinigte Bühnen Bozen  congiunti alla relazione del Collegio dei revisori dei conti per i quindici giorni che precedono la riunione dell'assemblea. I soci possono prenderne visione presso la sede dell'Associazione.

 

Art. 19 – Collegio arbitrale

(1)     L'Assemblea dei soci elegge und Collegio arbitrale composto di tre persone non membri dell'Associazione. Ogni controversia tra soci ed Associazione e/o i suoi organi sarà sottoposta al Collegio arbitrale, con esclusione di tutte le altre vie legali. Il Collegio arbitrale giudicherà secondo diritto ex aequo e bono, senza formalità procedurali. Il giudizio arbitrale è insindacabile, fatte salve cogenti norme legislative contrastanti.

(2)     Il foro competente è quello di Bolzano.

 

Art. 20 – Scioglimento

(1)     L'Assemblea dei soci delibera a maggioranza dei 3/4 dei soci lo scioglimento dell'Associazione „Vereinigte Bühnen Bozen“.

(2)     In caso di scioglimento della „Vereinigte Bühnen Bozen  il patrimonio sarà devoluto ad altra istituzione con finalità analoghe, salvo diversa disposizione di legge.

(3)     Con la delibera di scioglimento, l'Assemblea determina le modalità della liquidazione e nomina uno o più liquidatori, fissandone i relativi poteri.

 

Art. 21 – Disposizione finale

(1)     In mancanza di specifiche disposizioni del presente statuto valgono le norme di legge, in particolare gli artt. 14 e seguenti del Codice Civile.